Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Samsung e la Stanford University hanno sviluppato la tecnologia OLED con una densità di pixel incredibilmente elevata progettata per ottenere unimmagine più realistica, soprattutto nella realtà virtuale .

Questa nuova tecnologia di visualizzazione ad altissima risoluzione è nata dopo che i ricercatori della Stanford University stavano esaminando la possibilità di creare una tecnologia per pannelli solari ultrasottili. Won-Jae Joo, un ingegnere in visita del Samsung Advanced Institute of Technology (SAIT) ha realizzato la potenziale applicazione di questa tecnologia di pannelli solari oltre luso previsto originale.

Nella visione di Samsung, le idee potrebbero essere utilizzate per creare una nuova tecnologia OLED con ondulazioni a livello di nanoscala. Ciò significa che la tecnologia dello schermo potrebbe essere migliorata a un livello più piccolo di quello microscopico e quindi rendere più facile la creazione di uno schermo con una densità di pixel molto più elevata, indipendentemente dalle dimensioni del pannello.

Il potenziale risultato di ciò sono schermi con una densità di pixel follemente alta che eliminerebbe il fastidio delleffetto porta sullo schermo nei visori per realtà virtuale e creerebbe unesperienza visiva quasi impeccabile. Il rovescio della medaglia, ovviamente, è che quegli schermi richiederebbero molta più potenza di elaborazione per rendere i pixel necessari e quindi potrebbero volerci anni prima di poterlo assistere.

Tuttavia, i ricercatori hanno già prodotto un display proof of concept e Samsung sta lavorando su un display a grandezza naturale con la tecnologia, quindi il futuro è sicuramente ricco di pixel.

Scritto da Adrian Willings.