Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sony Interactive Entertainment ha depositato brevetti che potrebbero mostrare una nuova coppia di controller di movimento PSVR.

Al momento, il visore e il sistema PlayStation VR utilizzano i controller Move e una PlayStation Camera per rintracciarli. Tuttavia, a volte è stato messo in discussione per laffidabilità e la stabilità del tracciamento.

Questo perché il sistema tiene traccia visivamente dei controller Move, con la telecamera che giudica il movimento dalle luci a LED incandescenti nella parte superiore di ciascun controller. Se cè luce ambientale o riflessi nella stessa stanza, il posizionamento del controller può essere mal giudicato, portando a volte a movimenti traballanti nel gioco.

Un nuovo set di controller di movimento potrebbe cambiarlo, soprattutto se abbinato a sensori IR, molto simili a quelli utilizzati dalle alternative HTC Vive e Oculus Rift.

I controller raffigurati nella domanda di brevetto mostrano anche design più ergonomici, inclusa una levetta, che non è presente sui dispositivi Move esistenti. I pulsanti sono anche in una posizione migliore per una facile scoperta quando si indossa un auricolare. I controller Move originali sono stati progettati per i giochi in movimento senza un auricolare che oscura la vista dellutente. I pulsanti, quindi, possono essere difficili da trovare quando non sono in vista.

Un secondo brevetto suggerisce una soluzione ancora più semplice. Suggerisce che un auricolare stesso possa essere utilizzato per tenere traccia del posizionamento delle dita, riducendo così la necessità di controller aggiuntivi. Ovviamente, ciò comporterebbe la necessità di un nuovissimo visore PSVR, ma potrebbe essere il vero futuro del gaming VR.

Se uno dei due brevetti si traduce in prodotti reali è ancora da vedere. Una cosa è certa, il team di PlayStation non rinuncerà alla realtà virtuale nel prossimo futuro.

Scritto da Rik Henderson.