Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Meta ha anticipato una visione di quello che potrebbe essere il futuro delle cuffie con una visione concettuale di una cuffia sottile utilizzata per l'allenamento.

L'azienda ha pubblicato sul proprio sito una pagina intitolata "L'impatto del Metaverso", nella quale dichiara di stare "...costruendo cose incredibili per il metaverso". Queste cose includono la tecnologia per aiutare a connettere le persone a nuove esperienze virtuali. Queste esperienze includono la formazione immersiva, come la possibilità per un chirurgo di esercitarsi in un'intricata operazione chirurgica in realtà virtuale.

Nel video di accompagnamento, vediamo un chirurgo in formazione che indossa una cuffia futuristica e sottile, molto più elegante del Meta Quest 2 e apparentemente molto più avanzata del Project Cambria.

Oltre alle cuffie, il chirurgo indossa anche dei piccoli dispositivi a forma di ditale su tutte le dita, presumibilmente per tracciare i polpastrelli e tradurre i movimenti in VR.

Si tratta probabilmente di versioni future più avanzate dei guanti aptici che l'azienda ha già mostrato in passato. Anche se questi ultimi sono chiaramente molto più futuristici e difficilmente diventeranno realtà a breve.

Naturalmente, si tratta solo di un'anticipazione di quello che potrebbe essere il futuro della VR e del metaverso, non di qualcosa che l'azienda potrebbe produrre al momento. Da quello che possiamo capire, l'obiettivo è quello di creare diverse esperienze per tutti, formazione per i dipendenti, esperienze educative per gli studenti e avventure immersive per aiutarci a fuggire dalla realtà.

Siamo certamente entusiasti di un futuro di VR snella, senza cavi o legami che limitino i movimenti e con un tracciamento in tempo reale di mani e dita per una sensazione "reale" del mondo VR. Cose entusiasmanti in arrivo.

Scritto da Adrian Willings.