Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il sistema di guardiani Oculus è sempre stato un ottimo modo per garantire la tua sicurezza nella realtà virtuale. Ora è stato migliorato con una nuova funzionalità che ti consentirà di mappare il tuo divano e portarlo nel mondo della realtà virtuale sia come oggetto che come aggiunta al confine virtuale.

Tradizionalmente, il sistema Guardian ti consente di mappare i confini del tuo spazio di gioco in modo da poter creare unarea virtuale sicura in cui giocare. Quel sistema crea quindi un confine virtuale visibile durante il gioco che ti impedisce di colpire oggetti del mondo reale o ribaltarsi sulle cose.

Tuttavia, a meno che non utilizzi le telecamere passthrough, è probabile che tu non sappia esattamente dove ti trovi nella stanza quando sei nel bel mezzo del gioco. Ora sembra che Oculus stia lavorando a un ingegnoso aggiornamento per il prossimo futuro. Ciò include la possibilità di aggiungere il tuo divano in quello spazio.

Carica rapporti VR che con le funzionalità sperimentali attivate puoi disegnare il tuo divano in VR toccando un lato di esso con il controller e quindi disegnando un rettangolo su di esso. Questo è utile perché non solo ti dà un punto di riferimento allinterno del confine virtuale, ma significa anche che sai dove si trova il divano se vuoi sederti.

Sedersi sul divano virtuale (e su quello reale) mette anche lauricolare in modalità divano. Ideale quando ne hai abbastanza del gioco a scala di stanza e hai bisogno di una pausa o stai cambiando i giochi con qualcosa di meno intenso.

Una volta mappato, quel divano virtuale apparirà anche allinterno di Oculus Home come semplice aggiunta alla tua casa virtuale.

Questo aggiornamento sembra essere in fase di lancio al momento e alcuni utenti hanno segnalato di essere in grado di accedervi attivando le funzionalità sperimentali nelle impostazioni.

Scritto da Adrian Willings.