Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Microsoft ha firmato un accordo con lesercito degli Stati Uniti per fornirgli ben 120.000 visori di realtà aumentata (AR).

Secondo TechCrunch , laccordo vale 22 miliardi di dollari nel prossimo decennio, una cifra fenomenale sotto ogni punto di vista. Finora le tecnologie AR e VR hanno avuto un successo misto, ma sembra certamente che ci siano alcune aree in cui il suo potenziale è, almeno, in qualche modo realizzato.

Uno di questi è il gioco, ovviamente, così come lallenamento in cui gli scenari possono essere facilmente interpretati. La pratica militare tramite auricolare è unestensione di entrambe queste aree.

Laccordo con lesercito americano si basa sul design dellIntegrated Visual Augmentation System (IVAS) di Microsoft, che è essenzialmente una versione modificata di HoloLens 2 progettata per un uso più robusto sul campo.

Allinizio di oggi, lesercito degli Stati Uniti ha annunciato che collaborerà con Microsoft alla fase di produzione del programma Integrated Visual Augmentation System (IVAS) mentre passa dalla prototipazione rapida alla produzione e alla messa in campo rapida.

In un post di un collega tecnico di Microsoft (e capo di HoloLens) Alex Kipman ha scritto che la mossa "manterrebbe i soldati più al sicuro e li renderebbe più efficaci".

Spiegando ulteriormente, ha affermato che "il programma offre una maggiore consapevolezza della situazione, consentendo la condivisione delle informazioni e il processo decisionale in una varietà di scenari.

"Microsoft ha lavorato a stretto contatto con lesercito degli Stati Uniti negli ultimi due anni e insieme abbiamo aperto la strada al Soldier Centered Design per consentire la prototipazione rapida di un prodotto per fornire ai soldati gli strumenti e le capacità necessarie per raggiungere la loro missione.

"Apprezziamo la partnership con lesercito degli Stati Uniti e siamo grati per la loro continua fiducia nella transizione dellIVAS dalla prototipazione rapida al fielding rapido. Non vediamo lora di costruire su questa partnership di successo con gli uomini e le donne della US Army Close Combat Force".

Scritto da Dan Grabham.