Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La realtà virtuale è unesperienza così coinvolgente, ma non essere in grado di toccare realisticamente le cose a volte può sminuire lesperienza complessiva.

Puoi vedere e afferrare oggetti nel mondo virtuale, ma hai sempre in mano un controller virtuale di un tipo o dellaltro e un rombo non è davvero sufficiente per compensare.

Tuttavia, questo potrebbe essere impostato per cambiare grazie a Microsoft. Lazienda sta lavorando a un nuovo controller focalizzato tattile che utilizza vari sensori e un gizmo motorizzato per simulare in modo più accurato lesperienza di afferrare oggetti in VR.

Come vedrai dal video, questo sistema collega essenzialmente il controller al polso anziché al palmo. Quindi rileva quando ti stai muovendo per afferrare o raccogliere qualcosa e imita il movimento e i risultati previsti per offrire unesperienza più vera.

Haptic PIVOT , come è noto, è progettato per tenere conto anche della fisica delle forze. In questo esempio, non solo la sensazione della mela nella mano, ma la sensazione di resistenza quando viene strappata dal ramo dellalbero. Quindi seguire quella sensazione con la risposta che deriva dal far cadere (o lanciare) la mela in un cesto vicino o prenderla nellaltra mano.

Naturalmente, in questa fase, PIVOT è semplicemente un prototipo in fase di test. Ma Microsoft afferma che potrebbe essere utilizzato in modi diversi con il meccanismo spostato fuori mano quando non è in uso in modo che un utente possa essere a mani libere in VR o utilizzare una tastiera o un mouse senza dover rimuovere il controller.

Lintelligenza di Haptic PIVOT può essere vista nel video. Come spiega Microsoft:

"Il vero potere di PIVOT risplende quando si interagisce con oggetti virtuali. Prendiamo come esempio la raccolta della mela dallalbero. Una combinazione di meccanica, elettronica, firmware e software funziona insieme dal momento in cui la mela raggiunge il raggio dazione fino al momento in cui si riposa nel palmo della mano dellindividuo."

Questo è completato da sistemi di tracciamento delle mani che esistono su qualcosa come Microsoft HoloLens per rilevare dove si trovano le mani dellutente e fare in modo che il controller PIVOT reagisca di conseguenza.

In altre parole, la velocità e la forza del movimento dovrebbero corrispondere al tuo movimento per unesperienza più realistica. La società afferma che PIVOT può persino simulare con precisione la sensazione di prendere una palla lanciata a 55,9 mph.

La visione futura di questo tipo di sistema non è solo per giocare e simulare sport, ma anche per una collaborazione realistica in uno spazio di lavoro virtuale.

Scritto da Adrian Willings.
  • Fonte: Physics matters: Haptic PIVOT, an on-demand controller, simulates physical forces such as momentum and gravity - microsoft.com
Sezioni Microsoft AR & VR