Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Laccount Twitter ufficiale di HTC Vive ha preso in giro varie cose negli ultimi giorni con primi piani di un prodotto e indizi criptici come " Its your move ". Questi che sembrano suggerire qualcosa di nuovo sono in lavorazione.

Uno di questi Tweet recenti è ancora più interessante:

Se ingrandisci e osservi da vicino questa immagine, vedrai una data che suggerisce che scopriremo di più su questo il 10 marzo:

Un utente ha sottolineato su Twitter che limmagine sembra molto simile a una parte di un prodotto che già conosciamo: il modulo di tracciamento delle labbra apparso nel 2019 .

Allepoca, Vive indicò che il modulo veniva utilizzato per la ricerca e non aveva intenzione di rilasciarlo. Tuttavia, da allora, è stato lentamente integrato in alcune delle app VR più social.

Se rilasciato e abbinato al resto dei moduli di tracciamento di Vive, offre il potenziale per il tracciamento completo e forse anche il tracciamento completo del corpo più avanti.

La domanda rimane, tuttavia, se Vive stia semplicemente prendendo in giro i moduli che possono essere accoppiati con le cuffie esistenti qui, o se questi primi piani e suggerimenti siano in realtà un nuovo dispositivo del tutto.

Questo dopo che Alvin Wang Graylin, il presidente di Vive in Cina, ha recentemente confermato che qualcosa arriverà nel 2021. Durante unintervista con un canale YouTube chiamato TeliportMe, Grayling ha parlato dei piani di HTC per questanno:

"Penso che abbiamo detto in passato che rilasceremo un nuovo AIO [all-in-one] questanno... Penso che sia il nostro standalone di prossima generazione, ne avremo uno questanno, sarà un ottimo prodotto."

Oltre a ciò, Grayin non ha detto molto di più. Certamente nessuna specifica su quale sarebbe il nuovo prodotto. Una cosa che ha detto è che il nuovo visore potrebbe non essere quello che la gente si aspetta: "...non credo che lo posizionerei come un concorrente di Quest..."

Questo è certamente un peccato, poiché Oculus Quest 2 è sicuramente un forte contendente per il miglior visore VR sul mercato grazie alla comodità del tracciamento inside-out, alla libertà wireless e alla possibilità di giocare anche ai giochi PCVR.

HTC ha lanciato il Cosmos Elite nel 2020, ma, nonostante sia stata accolta con una calorosa accoglienza da parte del pubblico, da allora lazienda è stata abbastanza tranquilla.

Quindi, se una rivelazione è prevista per il 10 marzo, vedremo moduli o un visore a tutti gli effetti? Naturalmente, ci aspettiamo maggiori dettagli su questo il più presto possibile, quindi restate sintonizzati.

Scritto da Adrian Willings. Modifica di __LASSAVED.