Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Google ha annunciato che testerà i prototipi di realtà aumentata (AR) in pubblico a partire da settembre, in parte perché vuole vedere come funzionano nel mondo reale e come si ripercuotono sulle persone e anche perché ha bisogno di capire meglio come le sue funzioni di navigazione AR gestiranno il tempo.

L'azienda ha annunciato che sta lavorando su concetti come gli occhiali AR che mostrano traduzioni in tempo reale, ma ha bisogno di testare i prototipi all'esterno.

-

"Questo ci permetterà di capire meglio come questi dispositivi possono aiutare le persone nella loro vita quotidiana", ha scritto Google in un blog. "E mentre sviluppiamo esperienze come la navigazione AR, ci aiuterà a tenere conto di fattori come il tempo e gli incroci trafficati, che possono essere difficili, a volte impossibili, da ricreare completamente in ambienti chiusi".

Su una pagina di supporto, Google ha rivelato che in autunno sperimenterà un "piccolo numero" di prototipi in alcune zone selezionate degli Stati Uniti.

I tester dei prototipi AR di Google saranno sottoposti a "formazione su dispositivi, protocolli, privacy e sicurezza" e dovranno affrontare "severe limitazioni" sui luoghi in cui potranno operare. Anche le attività che potranno svolgere durante l'utilizzo dei prototipi saranno limitate. I prototipi AR sono pensati per assomigliare ai tipici occhiali, ma hanno un display all'interno della lente e "sensori visivi e audio" come un microfono, una fotocamera e un indicatore LED.

Nonostante il LED, Google ha notato che i suoi prototipi attualmente non supportano la fotografia o la videografia. Ma sta sviluppando attivamente funzioni come la trascrizione e la traduzione vocale, la traduzione del testo e la navigazione.

Si tenga presente che, secondo quanto riferito, Google spera di iniziare a distribuire un auricolare AR denominato Project Iris entro due anni.

Scritto da Maggie Tillman.