Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - È un segno di quanto a lungo si sia diffusa la voce che Apple stia lavorando a un paio di cuffie per la realtà aumentata e mista che, prima di qualsiasi forma di annuncio, ora sentiamo parlare della seconda generazione del dispositivo.

Il noto analista Ming-Chi Kuo ha scritto un post sul suo blog in cui esplora alcune delle informazioni che ha sentito sui piani di Apple per sviluppare ulteriormente il suo nuovo prodotto una volta che la prima versione sarà stata spedita (anche se non abbiamo una data precisa nemmeno per il primo rilascio).

Egli è convinto che, dopo l'uscita della prima generazione, Apple lavorerà a una seconda generazione di dispositivi che comprenderà una serie di modelli, tra cui più opzioni di fascia alta e bassa per soddisfare un più ampio ventaglio di budget.

Questo spiegherebbe anche l'apparente speranza di Apple che i dispositivi raggiungano i 10 milioni di unità spedite nel 2025 o nel 2026, un traguardo che sembrerebbe ambizioso per un'altra azienda ma che, visto l'apparente impegno di Apple nel progetto, potrebbe non essere fantasioso.

La seconda generazione di dispositivi sarà inoltre dotata di moduli lenti migliorati per ciascun occhio, aumentando potenzialmente la fedeltà visiva e forse consentendo di ridurre leggermente il design, una variabile fondamentale per le cuffie o gli occhiali indossabili.

Come per la maggior parte delle informazioni sui piani di Apple per i prodotti non annunciati, potremmo non sentire nulla dal produttore di Cupertino per un bel po' di tempo, ma questo fa certamente pensare che gli occhiali AR di Apple saranno qui per restare una volta arrivati.

Scritto da Max Freeman-Mills.