Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Unazienda sta cercando di rendere il futuro della realtà virtuale ancora più interessante con una tecnologia che consente ai visori di mettere a fuoco sia a lunga distanza che da vicino.

CREAL sta sviluppando un tipo di tecnologia di visualizzazione del campo luminoso che, se utilizzata in visori per realtà virtuale, potrebbe consentire di mettere a fuoco a qualsiasi profondità mentre si è in VR. Ciò significa essenzialmente che sarai in grado di spostare la messa a fuoco dal primo piano alla lunga distanza con una messa a fuoco dinamica coinvolgente.

Questo è meglio dimostrato nel video attraverso lobiettivo allegato:

Come vedrai, la tecnologia consente allauricolare in dotazione di spostare la messa a fuoco da un oggetto allaltro, su una varietà di distanze, allo stesso modo dei tuoi occhi. Questo dovrebbe sicuramente rendere in futuro contenuti VR più coinvolgenti e convincenti.

Questo è nelle prime fasi di sviluppo al momento, con la roadmap di CREAL che mira a un design compatto in grado di realizzare cuffie entro la fine del 2022, ma la tecnologia mostra certamente delle promesse. Vale la pena notare che lazienda non produce le proprie cuffie standalone, ma questa tecnologia di visualizzazione a campo luminoso può essere adottata da artisti del calibro di Oculus, HTC e altri per le offerte VR per il mercato di massa.

CREAL ha sicuramente grandi speranze per la sua tecnologia:

"Speriamo che un giorno questo filmato venga ricordato come lapertura di un nuovo capitolo della realtà virtuale. La profondità di messa a fuoco naturale apporta alla realtà virtuale lo stesso miglioramento dei colori portati sui televisori in bianco e nero".

La tecnologia di visualizzazione su cui sta lavorando dovrebbe essere interessante anche sotto altri aspetti. Lobiettivo finale per il 2022 include un display in grado di raggiungere una frequenza di aggiornamento fino a 270 Hz, sostanzialmente più di quanto disponibile sugli attuali visori VR. Ciò, insieme a una risoluzione di profondità illimitata e allassenza di requisiti per il tracciamento oculare, dovrebbe rendere la tecnologia attraente sia per i consumatori che per gli sviluppatori.

Ora non ci resta che fare il gioco dellattesa.

Scritto da Adrian Willings.
  • Via: This futuristic VR tech could be a game-changer for virtual reality headsets - techradar.com
  • Fonte: VR in focus - creal.com
Sezioni AR & VR