Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Secondo un rapporto pubblicato di recente, YouTube sta lavorando alla propria piattaforma di video brevi per rivaleggiare con TikTok .

Questo servizio o app si chiama YouTube Shorts e consentirà agli utenti di accedere a una libreria di suoni e brani con licenza per modificare in modo creativo video rapidi.

YouTube non ha commentato ufficialmente i rapporti sul lancio del suo prossimo servizio, maThe Information ha dettagliato i piani e afferma che YouTube lancerà Shorts entro la fine dellanno.

A sostegno di tali affermazioni, il giornalista della NBC Dylan Byers ha condiviso i dettagli di una conversazione avuta con il CEO di YouTube Susan Wojcicki in cui riconosce che questo mercato è sicuramente di interesse per il gigante dello streaming video.

Anche se non è esattamente una conferma dellarrivo di YouTube Shorts, è quanto di più vicino possiamo ottenere un pre-annuncio che lazienda sta lavorando a qualcosa.

TikTok, ovviamente, è diventata una delle app più scaricate e utilizzate sia su iOS che su Android, avendo trovato popolarità tra gli utenti di smartphone più giovani. YouTube vede chiaramente qui unopportunità per guadagnare popolarità con una nuova generazione di creatori di video creativi.

Con il potere del marchio dietro TikTok e quanto sia popolare, sarà interessante vedere se YouTube può effettivamente affrontare una sfida, soprattutto considerando che è probabile che non venga pubblicato almeno per qualche altro mese.

Ma, data la ricca storia di YouTube nella condivisione e creazione di video e le sue risorse, si potrebbe sostenere che nessuna azienda è in una forma migliore per affrontare la potenza di TikTok di YouTube. Guarda questo spazio.

Scritto da Cam Bunton.