Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Netflix ha annunciato lintenzione di cambiare il suo codec di streaming video in un tipo di file più efficiente per migliorare lo streaming.

Alla fine verrà implementato in tutte le sue app, ma limpatto più immediato sarà sui piani dati mobili. Potresti finire per risparmiare denaro poiché uno spettacolo o un film Netflix richiederà meno dati per lo streaming nella sua interezza.

Il servizio di streaming sta passando al codec video AV1 esente da royalty, che è circa il 20% più efficiente in termini di compressione rispetto a VP9, come attualmente utilizzato. Ciò significa che i flussi possono essere di circa il 20% più piccoli nelle dimensioni dei file e ciò soddisferà coloro che dispongono di minori quantità di dati sui loro piani mobili.

O anche, in posti come gli Stati Uniti, quelli a casa che hanno limiti di dati sulla loro banda larga.

Alcuni provider di telefonia mobile, come Three nel Regno Unito con il suo incentivo Go Binge, offrono streaming Netflix illimitato senza influire sui limiti dei dati mobili. Tuttavia, non tutti hanno questa opzione nel Regno Unito, per non parlare di altri paesi in tutto il mondo.

Netflix cambiando il suo codec, quindi, andrà a beneficio di molti, se non della maggior parte dei suoi clienti.

Android prima di tutto

Per iniziare, il servizio di streaming sta implementando luso di AV1 nella sua applicazione Android, con alcuni programmi e film già in fase di passaggio.

Ci sono piani per introdurlo poi su tutta la linea, con altre piattaforme mobili (iOS?) in primo luogo allordine del giorno: "Mentre il nostro obiettivo è quello di lanciare AV1 su tutte le nostre piattaforme, vediamo una buona misura per lefficienza di compressione di AV1 nel spazio mobile in cui le reti cellulari possono essere inaffidabili e i nostri membri hanno piani dati limitati", ha scritto sul blog di Netflix.

"Poiché le prestazioni del codec migliorano nel tempo, abbiamo in programma di espandere il nostro utilizzo di AV1 a più casi duso e ora stiamo anche lavorando con partner di dispositivi e chipset per estenderlo allhardware".

Scritto da Rik Henderson.