Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Gli influencer di Instagram possono ora condividere post, Reel e Stories esclusivi, con l'aggiunta di un paywall come parte del programma di abbonamento per i creatori.

La mossa, annunciata dal responsabile di Instagram Adam Mosseri, significa che alcuni contenuti saranno nascosti a coloro che non pagano per vederli, con questi post segnalati da un badge viola.

Insieme a questa novità è stata introdotta anche una funzione di chat per gli abbonati, grazie alla quale gli influencer possono partecipare a DM di gruppo con un massimo di 30 abbonati. Le chat sono gestite dal fratello di Instagram, Messenger, e i creatori possono avviarle da una Storia o direttamente dalla loro casella di posta elettronica; inoltre, si concluderanno automaticamente dopo 24 ore.

I fan che pagano un abbonamento - che può variare fino a 100 dollari al mese - ora hanno anche accesso a una scheda iniziale sul profilo di un creatore, il che significa che possono accedere facilmente ai post, ai Reel, ai video Live archiviati e altro ancora in un unico posto.

Mosseri indica nel suo post che l'introduzione di un paywall è stata la caratteristica più richiesta dai creatori del programma, con migliaia di utenti che ora hanno più potere sulla loro piattaforma.

A questo proposito, visto che Meta ha recentemente dichiarato che ai creatori non verrà addebitata una commissione sui guadagni attraverso l'app fino al 2024 (invece che alla fine del 2022), è potenzialmente possibile che ora si assista a un afflusso di creatori che testano questi nuovi strumenti e si costruiscono un pubblico dietro le quinte.

Naturalmente, va anche detto che Instagram non è il primo a introdurre questo tipo di accesso esclusivo alla piattaforma di un creatore: Twitch, OnlyFans e Discord includono tutti alcune delle caratteristiche che stiamo vedendo qui.

Resta da vedere se si rivelerà un successo, ma è certamente un passo nella giusta direzione per coloro che mirano a monetizzare il proprio profilo online.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Scritto da Conor Allison.