Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Negli ultimi due anni, Huawei ha compiuto uno sforzo concertato per andare oltre Google, costruendo il proprio ecosistema di prodotti che si legano insieme. Non include più Google Play Store o Google Mobile Services (GMS) sui suoi telefoni e non lo farà per il prossimo futuro.

In sostanza, qualsiasi telefono lanciato dalla fine del 2019 in poi è stato lanciato senza i servizi di Google, il che significa che Huawei ha investito tempo e denaro nello sviluppo di una valida alternativa.

La situazione non è di fabbricazione propria di Huawei. La precedente amministrazione statunitense non ha nascosto la sua sfiducia nei confronti praticamente di qualsiasi cosa cinese e ha impedito alle società statunitensi di trattare con Huawei, un divieto commerciale .

Lo sfondo di ciò è che non vuole che le apparecchiature di rete a buon mercato e ben utilizzate di Huawei vengano lanciate e ha vietato a Huawei di utilizzare qualsiasi tecnologia statunitense . Nel Regno Unito questo si manifesta in un divieto totale di dispositivi di rete Huawei 5G che entreranno in gioco dal 2027.

Il divieto commerciale ha avuto un effetto a catena per le grandi aziende statunitensi, tra cui Google, che sta perdendo entrate, nonostante a Microsoft sia stata data carta bianca per continuare a vendere Windows all'azienda, come si è visto con Huawei MateBook X Pro .

L'App Gallery può avere successo nel Regno Unito e in Europa?

Come sentirai, l'App Gallery di Huawei è abbastanza diversa dal Play Store di Google in termini di ciò che offre, ma non è un principiante: il negozio ha più di 580 milioni di utenti attivi che tornano al negozio ogni mese, con 42 paesi con più di 1 milione di utenti.

Una base di utenti così ampia è possibile perché i servizi di Google non sono pervasivi in Cina come negli Stati Uniti e in Europa. Se possiedi un telefono Huawei in Cina, hai utilizzato da tempo App Gallery supportata da Huawei Mobile Services (HMS). In totale, App Gallery è già disponibile in oltre 170 paesi, in 78 lingue.

Anche l'intero design del negozio è enormemente diverso da Google Play, con Huawei che dedica tempo e impegno a suggerimenti editoriali e scoperte, il che aiuta a mettere in evidenza giochi e app popolari per la regione in cui il negozio viene sfogliato. Il suo intero layout è incentrato sulla navigazione, piuttosto che cercare e ciò ha visto le registrazioni degli sviluppatori, in particolare per i giochi, crescere in modo massiccio.

Ciò pone Huawei in una posizione davvero unica: a differenza di Microsoft, Samsung e altri che hanno tentato e miseramente fallito di creare app store rivali, non sta iniziando con il piede indietro.

All'inizio di questo viaggio, il capo di Huawei Richard Yu ci ha detto al lancio del Mate 30 a settembre 2019 che il produttore di telefoni sarebbe tornato su Google durante la notte se il divieto commerciale fosse stato revocato.

L'etica di Huawei sembra essere cambiata da allora. C'è stata un'enorme accelerazione dell'attuale strategia a lungo termine di Huawei per stabilire il proprio app store al di fuori della Cina.

Pocket-lintQuali app puoi effettivamente ottenere su Huaweis App Gallery image 1

Quali app sono disponibili nell'App Gallery di Huawei?

La buona notizia è che Huawei sta sicuramente convincendo alcuni nomi a imbattersi in App Gallery. Microsoft è coinvolta così come Amazon. Anche Deezer, Lufthansa, TikTok, Tidal, JD Sports, Adidas, Booking.com, Trainline, Viber e Opera hanno tutte app nello store. La quantità non è in realtà un problema su App Gallery, è la qualità.

Ora c'è anche un'app per mappe decente sotto forma di Petal Maps che offre informazioni sulla navigazione, sul traffico in tempo reale e sui trasporti pubblici. Huawei eleva anche alcune app a "Hero Status" che in pratica significa "must have".

A parte Google, il problema più grande con l'adozione di App Gallery è la mancanza di app di base delle altre grandi aziende tecnologiche così popolari nel Regno Unito e in Europa: Twitter, l'app principale di Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger. Netflix, Disney+ e Prime Video.

Tuttavia, questa è una soluzione sotto forma di Petal Search che ti consentirà di scaricare APK di app sui telefoni Huawei. Alcuni di questi, come Facebook e WhatsApp, provengono direttamente dalla fonte ufficiale, quindi sai che sono al sicuro. Altri provengono da siti APK non ufficiali, ma i telefoni Huawei scansionano i file per assicurarsi che siano al sicuro prima di poterli installare.

Il principale svantaggio di questo è che non si aggiornano automaticamente, quindi è necessario verificare che la versione dell'app sia aggiornata abbastanza spesso.

Per coincidenza, Huawei suggerisce agli utenti di trasferire le app sui telefoni più recenti dal loro vecchio dispositivo utilizzando Phone Clone , ma ciò significa che non saranno in grado di ottenere aggiornamenti automatici per tali app in futuro e qualsiasi integrazione di Google - come con Google Drive - non funzionerà.

Confrontando le migliori app del Play Store con la Huawei App Gallery

Per eseguire un confronto, confrontiamo alcune delle migliori app nel Google Play Store del Regno Unito con quelle disponibili nella versione britannica di App Gallery.

Abbiamo ignorato le app di Google che erano nell'elenco: Google Play Games, Hangouts Meet, Google Docs e Google Classroom poiché queste ovviamente non sono disponibili su App Gallery e forniscono un confronto ingiusto nel nostro libro.

Vedrai menzione di app rapide nell'elenco. Questo è un modo in cui ottieni un'esperienza di base basata sul Web del servizio e puoi aggiungere un collegamento alla schermata iniziale, simile a un'app, ma non del tutto. Abbiamo anche messo in grassetto quelli che ci sono, per rendere più facile vedere quali ci sono effettivamente.

  1. App del SSN - n
  2. TikTok - Sì
  3. McDonald's Regno Unito - n
  4. Disney+ - n
  5. Alimentari Tesco - n
  6. WhatsApp - No (ma puoi scaricare l'APK direttamente da WhatsApp)
  7. Vinto - Sì
  8. Troppo bello per andare - Sì
  9. Nextdoor - No (ma c'è un'app rapida)
  10. Shein - Sì
  11. Uber Eats - No (ma c'è un'app rapida)
  12. Snapchat - Sì
  13. Instagram - No
  14. Rivoluzione - Sì
  15. Telegramma - Sì
  16. Linea ferroviaria - Sì
  17. Microsoft Teams - No (ma c'è un'app rapida)
  18. Lidl Plus - Sì
  19. PayPal - n
  20. E.On Avanti - No
  21. Acquista da Shopify - No
  22. British Gas - Sì
  23. Uber - No (ma c'è un'app rapida)
  24. Premi Asda - n
  25. Potenza scozzese - No
  26. Booking.com - Sì
  27. Netflix - n
  28. Reddit - No (ma c'è un'app rapida)
  29. Prime Video - No
  30. Shopping su Amazon - Sì
  31. Deliveroo - No (ma c'è un'app rapida)
  32. Discordia - No
  33. Messaggero - No
  34. Twitter - No
  35. Tessera Club Tesco - n
  36. Chase Regno Unito - No
  37. Zoom - n
  38. Ebay - No (ma c'è una Quick App)
  39. Mangia e basta - Sì
  40. AllTrails - n

Spesso le ricerche di app hanno generato alternative che tendevano ad essere approssimazioni della realtà, ma questo è anche un problema con le app copycat aggiuntive sul Play Store e a volte anche su iOS/iPadOS.

Chiaramente quindi c'è ancora del lavoro da fare, ma non è una situazione impossibile. Come accennato, quando cerchi nell'App Gallery ora verranno visualizzati anche i risultati dell'APK dell'app tramite Petal Search e quindi puoi scaricare app ufficialmente e non ufficialmente, con il software Huawei che assicura che non ci sia nulla di pericoloso nel download.

Ciò significa che sebbene queste app non risiedano nella Galleria app, puoi comunque ottenerle praticamente tutte sul tuo telefono. Allo stesso modo, per quelle app predefinite come Google Documenti, Mappe e note ecc., Huawei ha creato le proprie alternative che funzionano bene, quindi sono stati compiuti chiari progressi.

Pocket-lintQuali app puoi effettivamente ottenere su Huaweis App Gallery image 1

Quanto è facile per gli sviluppatori inviare le proprie app?

In realtà è relativamente semplice per gli sviluppatori inviare le proprie app all'App Gallery, poiché il sistema operativo EMUI di Huawei è basato su Android, è completamente compatibile con esso. Gli sviluppatori possono sostanzialmente inviare la stessa app.

Huawei sta anche aiutando gli sviluppatori con supporto tecnico e integrando cose come gli acquisti in-app.

Tuttavia, ci sono problemi. Supponiamo che la tua app utilizzi Google Drive per archiviare i backup, come fa WhatsApp, quindi all'improvviso la tua app si interrompe, perché non c'è il supporto di Google Drive in HMS e quindi devi trovare un altro posto dove posizionare il backup. Inoltre, i giochi su Android spesso si integrano con Google Play Games.

Anche quella connessione è ora interrotta. Fondamentalmente, se l'app utilizzava in precedenza un'integrazione con i servizi di Google, deve essere rielaborata.

Alcune API Android sono anche esclusive di GMS, quindi non funzioneranno su altre versioni di Android, portando ulteriori complicazioni.

Migliori applicazioni per iPhone 2022: la guida definitiva

Scritto da Dan Grabham. Modifica di Cam Bunton.