Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Google Chrome dispone di un eccellente gestore di password integrato che consente di accedere facilmente alle password e di tenerle al sicuro.

Chrome non è solo un ottimo browser web, ma anche una valida alternativa ai gestori di password e un potente strumento per sincronizzare i dati di accesso su più dispositivi. Se vi state chiedendo come usarlo e quali sono i vantaggi, siamo qui per aiutarvi.

Google Chrome ha un gestore di password?

Se utilizzate regolarmente Google Chrome e avete un account Gmail, è probabile che abbiate effettuato l'accesso a Chrome.

POCKET-LINT VIDEO OF THE DAY

Avere un account Google e accedervi tramite Chrome offre diversi vantaggi, tra cui la sincronizzazione dei dati su desktop, laptop, smartphone e altro ancora.

Questo include tutti i tipi di dati utili che possono ottimizzare la vostra esperienza di navigazione, come il riempimento automatico dei vostri dati personali (ad esempio, indirizzo e-mail, indirizzo di casa e numero di telefono) quando acquistate qualcosa online. Chrome salva anche i segnalibri, la cronologia di navigazione, le applicazioni, le estensioni e le password.

Se si accede a Chrome sul telefono utilizzando lo stesso account che si usa sul computer o sul portatile, tutti i dati saranno disponibili ogni volta che se ne ha bisogno.

Oltre a questo, Google Chrome dispone anche di un pratico gestore di password che non solo memorizza e sincronizza le password su diversi dispositivi, ma consente anche di generare password sicure con facilità.

Dove vengono memorizzate le password di Google Chrome?

Quando si crea un nuovo account per un sito web, un'applicazione o un servizio, di solito Chrome offre l'opzione di generare una nuova password e consente di salvare la password inserita nel campo della password. L'utilizzo di questa opzione consente di memorizzare la password nel gestore di password di Google Chrome.

Per accedere alle password memorizzate in Google Chrome, procedete come segue:

  1. Fare clic sul menu con i tre puntini sul lato destro di Chrome.
  2. Cercare l'opzione Impostazioni nel menu e fare clic su di essa.
  3. Nel menu a sinistra delle impostazioni fare clic su "Compilazione automatica".
  4. Quindi fare clic su "Gestione password".

Da qui è possibile fare clic per visualizzare, copiare o modificare la password di qualsiasi sito.

Nella parte superiore è possibile fare clic per effettuare una ricerca e trovare facilmente il sito specifico desiderato. Per visualizzarlo, fare clic sull'icona dell'occhio; per visualizzarlo è necessario inserire la password di sistema (la stessa che si usa per accedere a Windows, ad esempio). Facendo clic sull'icona con i tre puntini accanto a ciascuna password, si può scegliere di copiarla, modificarla o eliminarla. Tuttavia, l'eliminazione della password la rimuoverà solo dal gestore di password, e nient'altro.

Per saperne di più sul gestore di password, cliccate qui.

Il gestore di password di Google Chrome è sicuro?

Il gestore di password di Google Chrome è un ottimo strumento per la gestione delle password per vari motivi. La sua capacità di aiutare a creare password sicure per ogni sito visitato e di memorizzarle automaticamente lo rende molto interessante.

Miglior VPN 2022: le 10 migliori offerte VPN negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Dispone inoltre di strumenti utili per verificare la sicurezza delle password e per gestire quelle che potrebbero essere compromesse e che necessitano di una correzione.

Tuttavia, si tratta pur sempre di uno strumento online collegato all'account personale di Google. Pertanto, le password memorizzate in Google Chrome sono sicure quanto quella utilizzata per accedere a Chrome.

Quindi, tecnicamente è ragionevolmente sicuro da usare, a patto che si disponga di una password sicura e che non la si usi altrove. Se non l'avete ancora fatto, vi consigliamo di attivare le impostazioni dell'autenticazione a due fattori di Google.

L'autenticazione a due fattori è un buon modo per aggiungere un ulteriore livello di protezione al vostro account, particolarmente importante quando quell'account contiene anche le chiavi di tutti gli altri account online.

Come verificare la presenza di password compromesse

Un altro motivo per cui il gestore di password di Google Chrome è uno strumento utile è rappresentato dagli avvisi sulle password che è possibile ricevere. Utilizzatelo per memorizzare le vostre password e sarete avvisati se e quando le vostre password saranno compromesse e dovranno essere modificate.

Abbiamo già scritto in passato di come sia possibile monitorare le proprie password online. Esistono strumenti come haveibeenpwned che monitorano il vostro indirizzo e-mail e lo confrontano con le violazioni della sicurezza avvenute in rete. Riceverete quindi un'e-mail che vi avvisa quando i vostri dati sono stati esposti, in modo da poter cambiare rapidamente la password o le password in questione.

Chrome ha controlli di sicurezza integrati nel suo gestore di password che vi avviseranno in modo simile. Verrete avvisati se si è verificata una violazione e anche su quali siti è necessario cambiare la password.

Questo strumento dimostra anche l'importanza di utilizzare una password diversa (sicura) per ogni sito utilizzato, perché in caso contrario un singolo sito compromesso potrebbe esporvi a rischi incalcolabili.

Potete controllare le vostre password visitando lo strumento di Chrome qui o accedervi tramite il vostro browser con questi passaggi:

Pocket-lint Password di Google Chrome foto 1

Sul desktop

  • Fare clic sul menu con i tre puntini sul lato destro di Chrome
  • Cercare "privacy e sicurezza" nel menu di sinistra
  • Fare clic su di esso e fare clic su Gestione password nelle opzioni centrali
  • Fare clic per rivedere le password ed eseguire il check-up.

Su cellulare

  • Aprire Chrome sul telefono
  • Fare clic sull'icona del menu a tre punti
  • Fare clic sull'icona delle impostazioni
  • Scorrere verso il basso e fare clic su password
  • Cliccare su verifica password
  • Attendere la verifica della password

Una volta che Chrome ha trovato una password compromessa, vedrete un pulsante accanto a ciascuno dei siti problematici e l'opzione per modificare la password. Fate clic su questo pulsante e verrete reindirizzati al sito in questione. Cambiate la password e mettetevi al sicuro. Ripetete l'operazione finché tutte le password non saranno sicure.

Vale la pena di notare che Google Chrome vi avvisa anche se avete password insicure e deboli, anche se non sono già state compromesse.

Come inserire una password in Google Chrome

Se avete effettuato l'accesso a Google Chrome, quando vi iscrivete a un sito dovrebbe proporvi automaticamente di salvare la vostra password. Se si va a modificare una password su un sito, Chrome dovrebbe anche offrire di aggiornare la password con una notifica che appare nella barra di navigazione. Fate clic per accettarla e la password verrà memorizzata nel gestore di password di Google.

Se per qualche motivo non ha funzionato o se si desidera aggiungere le proprie password a Google Chrome, è possibile farlo.

  • Fate clic sul menu con i tre puntini sul lato destro di Chrome
  • Cercare l'opzione Impostazioni nel menu e fare clic su di essa.
  • Nel menu a sinistra delle impostazioni fate clic su "riempimento automatico".
  • Quindi fare clic su "Gestione password".
  • Cliccate su "aggiungi" proprio sopra le altre password salvate
  • Inserite i dati del sito, il vostro nome utente e la vostra password e fate clic su "Salva".

Fate attenzione a utilizzare solo password sicure, lunghe e con un buon mix di caratteri, numeri, lettere e lettere maiuscole e minuscole. Lo strumento di Chrome per le password suggerisce password sicure durante la compilazione dei moduli: usatelo ogni volta che potete.

Pocket-lint Password di Google Chrome foto 2

Come esportare la password di Google Chrome

Se necessario, è possibile esportare le password da Google Chrome. Se si sceglie di passare a un altro browser (ad esempio Firefox), si può scegliere di importare i dati da Chrome con pochi clic. Firefox ed Edge di solito suggeriscono l'opzione di fare questo quando li si usa. In alternativa, è possibile accedere alle impostazioni e fare clic sull'importazione da lì.

Se avete bisogno di esportare le vostre password da Chrome, potete farlo e ottenere le vostre password in formato CSV.

  • Fate clic sul menu con i tre puntini sul lato destro di Chrome
  • Cercate l'opzione impostazioni nel menu e fateci clic.
  • Nel menu a sinistra delle impostazioni fate clic su "Compilazione automatica".
  • Quindi fare clic su "Gestione password".
  • Accanto all'opzione "aggiungi" password, fare clic sul menu con i tre puntini
  • Cliccate su "Esporta" e vedrete un avviso che indica che le persone che possono vedere il file possono vedere le vostre password.

Le password di Google Chrome non si riempiono automaticamente?

Se state cercando di accedere a un sito e vi accorgete che la password non si riempie automaticamente, nonostante sia stata salvata nel gestore di password di Google Chrome, è possibile che il riempimento automatico sia disattivato.

Accedere alle impostazioni del gestore di password e fare clic sull'opzione di riempimento automatico, se non è già attiva.

Se non funziona, il problema potrebbe essere il sito. A volte i siti non sono codificati correttamente per indicare a Chrome che il campo è un campo password e quindi Chrome non lo riconosce.

Scritto da Adrian Willings.
Sezioni Google App