Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Allinizio dellanno, Google ha rilasciato uninterfaccia utente Android TV aggiornata che è più in linea con il design trovato sui dispositivi Google TV.

Gli aggiornamenti hanno ora iniziato a essere implementati su più dispositivi a livello globale, offrendo agli utenti di Android TV una schermata iniziale incentrata sulla scoperta dei contenuti.

Sebbene il design assomigli a Google TV, non è così completo e ha meno schede disponibili.

Laggiornamento principale è stato originariamente annunciato a febbraio , con ulteriori miglioramenti apportati a luglio di questanno. Inizialmente è stato reso disponibile solo in Nord America, ma sempre più regioni vedono arrivare linterfaccia utente migliorata sui propri dispositivi.

I membri della community di Android TV su Reddit hanno condiviso la loro esperienza ed è stato riferito che la nuova interfaccia utente è disponibile per i televisori OnePlus , le unità Xiaomi Mi Box e alcuni televisori TCL in India, Brasile ed Europa.

Finora non cè stato alcun annuncio ufficiale da parte di Google in merito al roll-out.

Il grande cambiamento con questa nuova schermata iniziale è il passaggio alla scoperta dei contenuti. Google suggerirà contenuti nuovi e degni di nota dalle app installate in base alle tue preferenze di visualizzazione e sarà tutto disposto direttamente nella schermata principale.

Laggiornamento aggiunge anche un carosello di app preferite, che ti consente di accedere rapidamente ai tuoi servizi più utilizzati.

Anche se Google TV sembra essere la meta dei nuovi dispositivi, per fortuna Google non si è dimenticata degli utenti di Android TV. Il nuovo aggiornamento apporta un grande miglioramento allesperienza di Android TV e speriamo che ci saranno ancora molti aggiornamenti in arrivo.

Scritto da Luke Baker.