Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Tutti utilizzano una nuova funzionalità in una delle app poco conosciute di Google.

Durante lo scorso fine settimana, se eri su Twitter o Facebook, potresti aver notato amici che condividono i confronti dei loro selfie con famose opere darte. Questo perché lapp Arts and Culture di Google, che ti consente di saperne di più sullarte, sui monumenti nazionali e altro, ora ti aiuta a vedere se assomigli alla Gioconda o alla Dora Maar di Picasso.

Sebbene lapp sia stata aggiornata con questo strumento a dicembre, per qualsiasi motivo, sta esplodendo solo ora. Lapp di Google è diventata lapp gratuita più scaricata sia sullApple App Store che sul Google Play Store, conquistando il primo posto negli Stati Uniti il 13 gennaio, secondo il sito AppAnnie.

POCKET-LINT VIDEO OF THE DAY

Ecco cosa devi sapere al riguardo.

Che cosè lapp Arts and Culture di Google?

Google Arts and Culture è unapp mobile gratuita per dispositivi iOS e Android, nonché per dispositivi Cardboard e Daydream. Esiste da un paio danni e permette di sfogliare collezioni curate da esperti dei musei più famosi. Puoi usarlo per vedere foto, video, manoscritti e opere darte su ogni schermo e in VR.

Cosa lo stanno usando tutti adesso?

Lapp Google Arts and Culture ora ti consente di scattare un selfie e scoprire se il tuo ritratto si trova in un museo, sebbene la funzione sia disponibile solo in determinate località (come gli Stati Uniti). In sostanza, fai un selfie e lapp trova larte con soggetti che - dovrebbero - corrispondere correttamente al tuo viso. È sciocco ma anche molto divertente. È anche molto condivisibile.

Come trovare la tua faccia in unopera darte famosa

Lapp utilizza la tecnologia di visione artificiale e lapprendimento automatico per esaminare il tuo viso e confrontarlo con migliaia di opere darte condivise con Google da musei e altre istituzioni. Google ha detto ad alcune testate giornalistiche che la funzione è sperimentale, quindi non prendere le cose troppo sul personale se ti abbina a qualcosa di orribile.

  1. Apri lapp Google Arts and Culture.
  2. Scorri verso il basso fino a "Il tuo ritratto è in un museo?" sezione.
  3. Tocca il pulsante Inizia.
  4. Accetta di consentire a Google di analizzare la tua foto. Non memorizzerà limmagine.
  5. Concedi lautorizzazione alla fotocamera e alle foto.
  6. Scatta un selfie e consenti allapp di scansionare limmagine.
  7. Scorri lopera darte e nota la corrispondenza percentuale di ogni pezzo.
  8. Seleziona il pulsante Condividi in basso per condividere una partita sui social media.

Ci sono esempi?

Certo che lo sono: dai unocchiata qui sotto.

Scritto da Elyse Betters.
Sezioni Google App