Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Viviamo ufficialmente nellera degli assistenti.

Seguendo le orme di Apple Siri , Google Assistant, Amazon Alexa , Microsoft Cortana e Samsung Bixby , Facebook ha lanciato M. È descritto come un "utile assistente in Messenger, alimentato dallintelligenza artificiale". Facebook ha tecnicamente annunciato M lanno scorso come un piccolo esperimento di intelligenza artificiale, ma ora sta portando la funzionalità a tutti gli utenti di Messenger negli Stati Uniti. Ecco cosa devi sapere.

Cosè Facebook M?

Facebook M è un assistente AI, proprio come qualsiasi altro assistente proattivo attualmente disponibile.

Lunica differenza è che non ha voce. Offre solo suggerimenti entrando in una conversazione aperta di Messenger per "suggerire contenuti e capacità pertinenti per arricchire il modo in cui le persone comunicano e fanno le cose", ha spiegato Facebook, aggiungendo che M è completamente automatizzato e ha lo scopo di suggerire azioni utili nella tua chat. M potrebbe anche esporti a funzionalità che non sapevi fossero disponibili in Messenger.

Cosa può fare Facebook M?

M apparirà automaticamente in una qualsiasi delle tue conversazioni quando riconosce "lintento in una conversazione". Al momento del lancio, suggerirà o includerà le seguenti azioni: inviare adesivi, pagare o richiedere denaro, condividere la tua posizione, fare piani, avviare un sondaggio e ottenere un passaggio. Facebook ha affermato che M si affida alle tecniche di apprendimento automatico dellintelligenza artificiale per suggerire azioni pertinenti che ti aiutino a gestire le conversazioni o a portare a termine le cose.

Come funziona Facebook M?

Per usare M, apri una chat in Messenger con un amico o un gruppo, come faresti normalmente. Vedrai apparire il logo M insieme a un suggerimento quando riconosce il momento appropriato per fornire informazioni pertinenti e utili. E più lo usi, più può essere daiuto, perché come la maggior parte degli assistenti oggi, M può imparare nel tempo. Naturalmente, puoi sempre ignorare o ignorare un suggerimento M quando vuoi.

Migliori applicazioni per iPhone 2022: la guida definitiva

Quando dici qualcosa come "grazie" in una conversazione, M ti suggerirà un adesivo divertente che rappresenta ciò che hai appena detto. M può anche riconoscere quando stai discutendo di pagamenti con qualcuno e ti darà la possibilità di inviare o richiedere denaro. M può anche far apparire unopzione per condividere la tua posizione o aiutarti a coordinare un piano o prendere decisioni tramite voti di gruppo. Può anche chiamare Lyft o Uber.

Puoi disabilitare Facebook M?

Sì. Se non desideri lassistenza di M, Facebook ha affermato che puoi facilmente disattivarlo nelle impostazioni M. Aggiorneremo questo pezzo quando avremo la possibilità di testare M e potremo spiegare completamente come funzionano le sue impostazioni.

Dove è disponibile Facebook M?

Facebook ha testato M con una "piccola percentuale di utenti negli ultimi mesi", ma a partire dal 6 aprile sta espandendo lassistente a tutti gli utenti di Messenger negli Stati Uniti. M è disponibile nelle app Messenger per iOS e Android e alla fine verrà distribuito in altri paesi.

è quello?

Con luscita di M, gli utenti di Messenger in tutto il mondo inizieranno anche a "vedere un modo ridisegnato per comporre i messaggi", ha spiegato Facebook. Questo aggiornamento dovrebbe offrire un accesso più semplice e ti consentirà di scoprire più funzionalità di Messenger. Ad esempio, sarai in grado di condividere rapidamente contenuti come video e immagini direttamente dal compositore di testo con una pressione prolungata. Facebook sta anche aggiungendo una scheda "Altro".

Questa scheda ti consentirà di accedere rapidamente alle funzionalità di Messenger come giochi, pagamenti, condivisione della posizione e corse.

Voglio sapere di più?

Dai unocchiata al post sul blog di Facebook per maggiori dettagli.

Scritto da Elyse Betters.