Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Dopo un periodo in beta, Adobe ha rilasciato una versione finale di Premiere Pro per Mac basati su Apple Silicon (M1) e una nuova funzione Speech to text.

Speech to Text supporta 13 lingue e puoi facilmente correggere o modificare il testo una volta trascritto. Speech to Text crea automaticamente didascalie sulla timeline. Adobe afferma che Speech to Text utilizza ancora una volta la propria tecnologia AI di Adobe Sensei.

Adobe afferma che cè un chiaro miglioramento della produttività nella possibilità di aggiungere testo per le didascalie tramite voce (a condizione che tu non abbia le didascalie inviate da altrove).

Lultima versione fa seguito al teaser di Adobe del mese scorso secondo cui le app Creative Cloud di Adobe funzionano fino all80% più velocemente sui chip Apple M1 rispetto al processore Intel equivalente (in altre parole, non i chip Intel di fascia alta che abbiamo visto in molti pro- Mac di livello).

La cifra per Premiere Pro è migliore del 77%, con tempi di lancio migliori del 50%.

Photoshop, Premiere Rush e Audition sono già nativi per Apple M1, così come Lightroom che supporta i Mac basati su M1 da dicembre . Le app Affinity di Rival Serif sono state aggiornate a novembre .

Adobe After Effects per Apple Silicon entrerà nella beta pubblica entro la fine dellanno.

I test di velocità sono stati effettuati utilizzando il MacBook Pro da 13 pollici, presumibilmente perché è lunico modello Apple disponibile con entrambi i chip Intel e Apple.

Entrambe le configurazioni hanno 16 GB di RAM e SSD da 2 TB e hanno lanciato lApple M1 rispetto allIntel Core i5 di decima generazione. Da allora Intel ha rilasciato chip Core di 11a generazione migliorati per laptop da allora.

Scritto da Dan Grabham.