Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Zoom ha annunciato che acquisirà Karlsruhe Information Technology Solutions, una startup che si concentra sulla traduzione in tempo reale.

Conosciuta come Kites, lazienda tedesca ha originariamente sviluppato la sua tecnologia di apprendimento automatico per aiutare gli studenti in classe a insegnare in inglese.

Ora, Zoom indica che la tecnologia aiuterà a fornire una migliore comunicazione tra persone che parlano lingue diverse.

La piattaforma di videoconferenza consente già trascrizioni in tempo reale, sebbene queste siano limitate alle persone che parlano in inglese e persino Zoom stesso attraverso la sua pagina di supporto che le trascrizioni attuali potrebbero non essere accurate.

La speranza, ci aspettiamo, è che Kites possa aiutare a elevare la traduzione di Zoom al livello successivo.

"Siamo continuamente alla ricerca di nuovi modi per offrire felicità ai nostri utenti e migliorare la produttività delle riunioni, e le soluzioni MT saranno fondamentali per migliorare la nostra piattaforma per i clienti Zoom in tutto il mondo", ha affermato Velchamy Sankarlingam, presidente del prodotto e dellingegneria di Zoom nel comunicato ufficiale dellazienda.

Naturalmente, con laumento drastico della diffusione negli ultimi 12-18 mesi a causa della pandemia globale, lacquisto riguarda anche il mantenimento dello slancio e il vantaggio sui rivali. Cisco Webex, Google Meet e Microsoft Teams sono ancora tutte alternative molto valide da considerare per le aziende e la battaglia per il dominio sullo spazio delle videoconferenze è tuttaltro che finita.

Accumula ricompense e vantaggi su tutte le tue carte esistenti con questa Curve Mastercard

Nessun termine finanziario è stato delineato nellannuncio , sebbene Zoom abbia notato che il team di Kites rimarrà in Germania dopo lacquisizione, dove sta anche valutando lapertura di un centro di ricerca.

Scritto da Conor Allison.