Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Lesplosione di Zoom nel mainstream è stata interessante da guardare, ma è stata anche accompagnata da voci e avvertimenti quasi costanti sulla relativa sicurezza della sua piattaforma di videochiamata.

Molti di questi hanno fatto affidamento su persone che non proteggevano i loro inviti o inserivano password durante le riunioni, ma Zoom è chiaramente consapevole che la sicurezza informatica è comunque una preoccupazione chiave tra la sua base di utenti, sia che utilizzi Zoom per riunioni personali o professionali.

Secondo un rapporto di Reuters , Zoom sta quindi cercando di aumentare la crittografia che applica alle riunioni, citando un consulente per la sicurezza che lavora con Zoom sulle modifiche.

La sicurezza rafforzata è apparentemente prevista per gli abbonati paganti di Zoom e per gli utenti istituzionali (come scuole e università) e non dovrebbe essere applicata ai consumatori che utilizzano il servizio gratuito di Zoom.

Come scrive Reuters, questo tipo di aggiornamento può tagliare in entrambe le direzioni: da un lato, offre maggiore sicurezza e tranquillità per coloro che utilizzano le chiamate di Zoom per i loro incontri e incontri. Tuttavia, alcuni commentatori avvertono che più crittografia utilizza Zoom, più la sua piattaforma potrebbe essere utilizzata da criminali e truffatori che cercano di evitare il rilevamento.

Resterà da vedere se ciò avverrà, e in effetti come Zoom stesso traduce il messaggio su ciò che sta cambiando, ma per ora ha risposto rilasciando una dichiarazione sullargomento:

"Lapproccio di Zoom alla crittografia end-to-end è un vero e proprio lavoro in corso: tutto, dalla nostra bozza di progettazione crittografica, che è stata appena pubblicata la scorsa settimana, alle nostre continue discussioni sui clienti a cui potrebbe applicarsi. Crittografia GCM AES a 256 bit in Zoom 5.0 è stato distribuito a tutti gli utenti a livello di sistema il 30 maggio, indipendentemente dallo stato gratuito/a pagamento."

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Questa storia è stata aggiornata dopo la pubblicazione per aggiungere una dichiarazione di Zoom.

Scritto da Max Freeman-Mills.