Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Se sei una delle decine di milioni di persone che hanno utilizzato Zoom di recente, saprai che ora le password sono abilitate per impostazione predefinita, così come la cosiddetta Sala d'attesa.

Perchè è questo?

A seguito di un enorme afflusso di utenti Zoom nel 2020 (alla fine di dicembre 2019, 10 milioni di persone lo utilizzavano. Ora la piattaforma ha oltre 200 milioni di utenti) l'amministratore delegato di Zoom ha pubblicato un sincero post sul blog scusandosi per i primi problemi di sicurezza, incluso il problema di Zoombombing , in cui le persone entrano in chat a cui non dovrebbero avere accesso, con la promessa di risolverlo e rendere tutto sicuro.

Il risultato è un prodotto molto più robusto che ora è, in termini di sicurezza, molto più forte.

Migliori applicazioni per iPhone 2022: la guida definitiva

Perché ora hai bisogno di una password per le riunioni Zoom?

Per assicurarti che solo le persone che vuoi partecipare alle riunioni possano accedervi, le riunioni Zoom ora hanno password come standard.

Le riunioni pianificate in precedenza (comprese quelle pianificate tramite l'ID riunione personale) avranno le password abilitate. Quindi ora non puoi semplicemente partecipare a una riunione con l'ID riunione: hai bisogno anche del numero della password.

Se i tuoi partecipanti si uniscono tramite un collegamento alla riunione (indirizzo web) e hanno un account Zoom, non ci sono cambiamenti.

Per le riunioni programmate d'ora in poi, la password della riunione si trova nell'invito. E se crei un incontro istantaneo (un incontro improvvisato senza invito), la password verrà mostrata nel client Zoom nel caso in cui desideri che altri si uniscano.

Ecco un video che spiega le modifiche:

La sala d'attesa virtuale è ora attiva: che cos'è?

La sala d'attesa virtuale c'è sempre stata, ma molte persone l'hanno disattivata in passato. Ora è attivo per impostazione predefinita, ancora una volta per garantire che le persone nella riunione siano le persone che desideri effettivamente nella riunione.

La funzione è esattamente come sembra: un pennarello per le persone che partecipano a una riunione. L'host deve quindi farli entrare quando sono pronti. Il rovescio della medaglia è che potresti non renderti conto che le persone stanno aspettando, quindi come host devi stare attento a loro, quindi assicurati di tenerlo d'occhio.

Per ammettere i partecipanti a una riunione, un ospitante deve selezionare Gestisci partecipanti (in alto a destra) per visualizzare l'elenco completo dei partecipanti. Puoi quindi ammettere individualmente selezionando il pulsante blu Ammetti o tutti in una volta con l'opzione Ammetti tutti.

Puoi vedere come farlo qui:

Scritto da Dan Grabham. Modifica di Max Freeman-Mills.