Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Zoom è una delle principali applicazioni software di videoconferenza. Ti permette di interagire virtualmente con i colleghi quando non è possibile fare riunioni di persona, e ha avuto un enorme successo anche per gli eventi sociali.

Non fate errori: Zoom è uno strumento essenziale per i team di piccole, medie e grandi dimensioni che vogliono tenersi in contatto e continuare i loro flussi di lavoro quotidiani con il minimo disturbo - oltre a diventare un favorito tra gli individui, soprattutto durante le vacanze come il Ringraziamento negli Stati Uniti e il Natale nel mondo.

ZoomZoom immagine 1

Cos'è lo Zoom?

Zoom è un servizio di videoconferenza basato sul cloud che puoi usare per incontrare virtualmente gli altri - sia tramite video o solo audio o entrambi, il tutto mentre si conducono chat dal vivo - e ti permette di registrare quelle sessioni da visualizzare in seguito. Secondo quanto riferito, oltre la metà delle aziende Fortune 500 ha utilizzato Zoom nel 2019 e nel corso del 2020 ha colpito ancora più in alto, raccogliendo il 227 per cento di crescita nel corso dell'anno.

Quando la gente parla di Zoom, di solito si sentono le seguenti frasi: Zoom Meeting e Zoom Room. Una riunione di Zoom si riferisce a una riunione di videoconferenza ospitata da Zoom. Puoi partecipare a queste riunioni tramite una webcam o un telefono. Nel frattempo, una Zoom Room è la configurazione fisica dell'hardware che permette alle aziende di programmare e lanciare Zoom Meetings dalle loro sale conferenze.

Le Zoom Rooms richiedono un abbonamento aggiuntivo oltre a quello di Zoom e sono una soluzione ideale per le aziende più grandi.

Caratteristiche principali di Zoom

Ecco le caratteristiche principali di Zoom:

  1. Riunioni one-to-one: Ospita un numero illimitato di incontri uno contro uno anche con il piano gratuito.
  2. Video conferenze di gruppo: Ospita fino a 500 partecipanti (se acquisti l'add-on "large meeting"). Il piano gratuito, tuttavia, ti permette di ospitare videoconferenze fino a 40 minuti e fino a 100 partecipanti.
  3. Condivisione dello schermo: Incontra uno a uno o con grandi gruppi e condividi il tuo schermo con loro in modo che possano vedere quello che vedi tu.
  4. Registrazione:puoi anche registrare le tue riunioni o eventi.

Come funziona Zoom?

Scegli il tuo piano

Zoom permette sessioni di chat one-to-one che possono crescere in chiamate di gruppo, sessioni di formazione e webinar per un pubblico interno ed esterno, e video riunioni globali con un massimo di 1.000 partecipanti e fino a 49 video sullo schermo. Il livello gratuito permette un numero illimitato di incontri uno contro uno, ma limita le sessioni di gruppo a 40 minuti e 100 partecipanti. I piani a pagamento partono da 15 dollari al mese per host.

Zoom offre quattro livelli di prezzo (senza includere un abbonamento a Zoom Room):

  1. Zoom Free: Questo livello è gratuito. Puoi tenere un numero illimitato di riunioni. Le riunioni di gruppo con più partecipanti sono limitate a 40 minuti di lunghezza, e le riunioni non possono essere registrate.
  2. Zoom Pro: Questo livello costa $14.99/£11.99 al mese e host di riunione. Consente agli host di creare ID di riunione personale per riunioni ripetitive di Zoom e permette la registrazione della riunione nella nuvola o il tuo dispositivo, ma esso tappi riunione di gruppo durata a 24 ore.
  3. Zoom Business: Questo livello costa $19.99/£15.99 per mese e host di riunione (10 minimo). Ti permette di brandizzare le riunioni di Zoom con URL vanitosi e branding aziendale, e offre trascrizioni delle riunioni di Zoom registrate nel cloud, così come il supporto clienti dedicato.
  4. Zoom Enterprise: Questo livello costa $19.99/£15.99 al mese e per host di riunione (100 minimo) ed è pensato per le aziende con più di 1.000 dipendenti. Offre un'archiviazione cloud illimitata per le registrazioni, un customer success manager, e sconti sui webinar e Zoom Rooms.
  5. Opzionale - Zoom Rooms: Se si desidera impostare Zoom Rooms, è possibile iscriversi per una prova gratuita di 30 giorni, dopo di che Zoom Rooms richiede un ulteriore $49/£39 al mese e l'abbonamento alla stanza, mentre i webinar utilizzando Zoom costano $40/£32 al mese e per host.

Download dell'app Zoom

L'app desktop è disponibile per Windows e macOS, mentre l'app mobile è disponibile per Android e iOS. L'app desktop offre la migliore esperienza.

Tutte le applicazioni ti permettono di partecipare a una riunione senza accedere, ma anche di accedere utilizzando un account Zoom, Google, Facebook o SSO. Da lì, è possibile avviare una riunione, unirsi a una riunione, condividere il proprio schermo in una stanza di Zoom inserendo l'ID della riunione, avviare Zoom Meetings, silenziare/disattivare il microfono, avviare/fermare il video, invitare altri alla riunione, cambiare il nome dello schermo, fare chat durante la riunione e avviare una registrazione cloud.

Se sei un utente desktop, puoi anche avviare una registrazione locale, creare sondaggi, trasmettere il tuo Facebook live su Facebook, e altro ancora. In altre parole, l'app desktop è più completa, anche se, se sei un utente gratuito, puoi ancora ottenere un sacco di chilometri dall'app mobile.

Zoom plugin per Outlook

Oltre ai vari altri download di app Zoom, è anche possibile utilizzare Zoom in altri modi. Per esempio, c'è un plugin per Zoom Outlook che è progettato per funzionare direttamente nel tuo client Microsoft Outlook o come un Add-in per Outlook sul web. Questo plug di Outlook inserisce un pulsante di Zoom nella barra degli strumenti standard di Outlook e ti permette di iniziare o programmare una riunione di Zoom con un semplice click.

Estensioni del browser di Zoom

Un altro strumento per avviare o programmare rapidamente una riunione di Zoom arriva sotto forma di un'estensione per il tuo browser preferito. C'è un'estensione Zoom per Chrome e un add-on Zoom per Firefox che ti permettono di programmare una riunione di Zoom tramite Google Calendar. Un semplice clic sul pulsante Zoom e puoi iniziare una riunione o programmarne una per dopo, con tutte le informazioni sulla riunione che vengono inviate tramite Google Calendar per rendere facile l'adesione dei partecipanti.

Usare Zoom nel tuo browser

Se non hai accesso a nessuna app - o non ne hai installata una - puoi eseguire Zoom in un browser. Anche se hai le app di Zoom, puoi eseguire Zoom in un browser. Quando clicchi su un link di Zoom su un desktop, si aprirà una rapida scheda del browser che avvierà poi l'applicazione sul tuo dispositivo.

Puoi bypassare l'app ed eseguirla direttamente nel browser, se preferisci. Potresti provare questo se la tua app non funziona, o se non è aggiornata o se hai problemi di login.

Pocket-lintZoom foto 8

Devi solo chiudere l'applicazione e tornare al tuo browser mostrando questa finestra di dialogo - e vedrai il link per unirti nel browser.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Zoom sulla tua TV

È effettivamente possibile far funzionare Zoom sulla tua TV in modo da poter avere una videochiamata sul grande schermo. Abbiamo scritto una guida dettagliata sui vari modi in cui puoi avere Zoom sulla tua TV che vale la pena di controllare.

ZoomZoom immagine 1

Qual è la differenza tra Zoom a pagamento e gratuito?

Ci sono alcune differenze tra i piani a pagamento e gratuiti di Zoom che vale la pena notare.

Utenti gratuiti

Puoi scaricare l'applicazione Zoom sul tuo computer o telefono e unirti a qualsiasi riunione con un ID riunione fornito. Puoi disabilitare l'audio o il video prima di unirti. Puoi creare un account gratuito di Zoom e da lì puoi creare una nuova riunione, programmarne una, unirti a una riunione, condividere uno schermo, aggiungere contatti e così via.

Utenti a pagamento

Puoi iscriverti e scaricare Zoom sul tuo computer usando la tua email di lavoro se il tuo amministratore di sistema ha un account Pro, Business o Enterprise. Dovrai poi sincronizzare Zoom con il tuo calendario in modo da poter programmare le riunioni di Zoom e invitare i partecipanti remoti a partecipare.

Se stai allestendo una Zoom Room, avrai bisogno di un computer per sincronizzare ed eseguire Zoom Meetings e di una tavoletta per i partecipanti per lanciare le Zoom Meetings. Avrai anche bisogno di un microfono, una fotocamera e un altoparlante, almeno un monitor HDTV per visualizzare i partecipanti alla riunione remota, e un cavo HDMI per condividere gli schermi del computer su un display, così come un cavo internet per la tua connessione

Dovrai anche scaricare "Zoom Rooms for Conference Room" sul computer in camera e "Zoom Room Controller" per il tablet nella sala riunioni. Puoi poi sincronizzare queste stanze con il calendario condiviso della tua azienda in modo che i dipendenti possano vedere quali sale riunioni sono disponibili.

Problemi di sicurezza e aggiornamenti di Zoom

All'inizio del 2020, sono state sollevate preoccupazioni su Zoom sia in termini di sicurezza che di problemi con ospiti indesiderati conosciuti come Zoombombers.

L'azienda ha fatto delle mosse per contrastare questi problemi e rassicurare gli utenti sull'importanza della sicurezza e della privacy. Questo include cose semplici come la rimozione dell'ID della riunione dalla barra del titolo della chiamata in modo che se gli utenti condividono gli screenshot online la riunione non è esposta a futuri abusi.

L'azienda ha rilasciato una serie di aggiornamenti all'app per aumentare le credenziali di sicurezza.

Cosa sono gli Zoombers?

L'aumento della prominenza di Zoom ha portato il servizio ad essere abusato da troll di internet e da persone con troppo tempo a disposizione. Alcuni individui andavano a caccia di riunioni pubbliche e insicure di Zoom e si facevano entrare, per poi "bombardare" le altre persone nella chiamata con video grafici, pornografia e altri contenuti inappropriati.

Abbiamo scritto una guida su come fermare lo Zoombombing un po' di tempo fa e ci sono vari modi per evitare che questo accada, tra cui proteggere le chiamate, impedire la condivisione dello schermo e anche disabilitare i video. Il team dietro Zoom ha apportato miglioramenti per proteggere le chiamate e mantenerle sicure, e per quanto ne sappiamo, lo Zoombombing non è più un problema.

Aggiornamenti di sicurezza predefiniti

Zoom è stato aggiornato con modifiche alla sicurezza per rassicurare gli utenti. Uno di questi è stato il requisito di una password come predefinito per le riunioni di Zoom. Questo, combinato con le sale d'attesa virtuali, assicura che solo le persone che sono state invitate alla chiamata siano effettivamente ammesse.

Un altro passo per garantire che le chiamate siano sicure per tutti.

ZoomZoom immagine 3

Strumenti di sicurezza dello zoom

Zoom ha reso facile la gestione e la sicurezza delle tue riunioni quando sono in corso. Ci sono una serie di strumenti di sicurezza a cui è possibile accedere con un paio di clic, tra cui la possibilità di bloccare la riunione quando è iniziata in modo che nessuna nuova persona possa unirsi, rimuovere i partecipanti attuali sulla chiamata, silenziare i partecipanti e disabilitare anche la chat privata.

Per accedere agli strumenti di sicurezza di Zoom, puoi semplicemente cliccare sul pulsante di sicurezza che appare nella finestra quando la chiamata è in corso o passare il mouse su un partecipante per interagire con lui specificamente - per rimuoverlo dalla chiamata per esempio.

Segnalare altri partecipanti

Ora è possibile segnalare i partecipanti alla chiamata che non sono graditi o che causano problemi. Oltre a rimuoverli dalla chiamata, è ora possibile inviare un rapporto al team di Zoom Trust and Safety per gestire l'uso improprio del sistema. Questo aiuterà a bloccarli dal servizio in futuro e a interferire anche con altre chiamate.

Per farlo, cliccate sul pulsante di sicurezza della riunione e poi cliccate su report.

Cos'è OnZoom?

Nell'ottobre 2020, Zoom ha presentato la beta pubblica di OnZoom. È descritto come una piattaforma di eventi online e un mercato che permette agli utenti di Zoom a pagamento di creare, ospitare e monetizzare eventi come lezioni di fitness, concerti, spettacoli di stand-up o improvvisazione, o lezioni di musica.

"Siamo stati umiliati e ispirati da tutti i modi incredibili in cui il mondo si è adattato a una chiusura letterale degli eventi di persona in mezzo a COVID-19. Quando i proprietari di aziende, gli imprenditori e le organizzazioni di tutte le dimensioni hanno dovuto trovare un modo - qualsiasi modo - per mantenere la rotta e continuare a fornire servizi ai loro clienti, molti si sono rivolti a Zoom", ha spiegato Zoom. "OnZoom semplifica quell'esperienza".

Visita onzoom.com per saperne di più su come funziona OnZoom.

ZoomZoom foto 7

Cosa sono gli Zapps?

Nell'ottobre 2020, Zoom ha annunciato le Zapps, o applicazioni a cui sia gli utenti gratuiti che quelli a pagamento di Zoom avranno accesso all'interno della piattaforma Zoom.

"Pensate a Zapps come un app store proprio dove ne avete più bisogno - in una riunione di Zoom, stanza, chat, webinar, telefonata e anche la vostra directory di contatti", Zoom ha annunciato mentre spiegava che Zapps può "migliorare la produttività e contribuire a creare esperienze più coinvolgenti".

I partner di lancio includono Atlassian, Asana, Box, Dropbox, Slack, Wrike, Coursera, Kahoot!, Kaltura, HubSpot, Chorus, Gong, Cameo, Exer, Slido, Lucidspark, Miro, Mural, ServiceNow, e PagerDuty. Ad esempio, è possibile utilizzare la Zapp di Dropbox per condividere il documento su cui si sta lavorando, o si può mettere su un sondaggio utilizzando la Zapp di Slido, o si può tirare su la Zapp di Asana e fare aggiornamenti sui progetti del team.

Il primo di questi Zapps atterrerà entro la fine del 2020. Zoom prevede di aprire la possibilità di offrire una Zapp a più sviluppatori in futuro. Gli utenti saranno in grado di cercare e aggiungere Zapp approvate e integrarle direttamente nei loro account Zoom.

Visita zoom.us/zapps per vedere i video dimostrativi.

Trucchi e consigli su Zoom

Creare riunioni ricorrenti

Zoom permette di creare riunioni ricorrenti. È possibile impostare le impostazioni di chiamata che si desidera una volta e farle essere lì ogni volta che si prevede di incontrare, e si può partecipare alle chiamate utilizzando lo stesso URL ogni volta. Nell'app mobile di Zoom, basta accedere, cliccare su programma, toccare l'opzione Ripeti e selezionare una ricorrenza. Per maggiori informazioni sulla programmazione delle riunioni in generale e su tutte le impostazioni delle riunioni, vedi le FAQ di Zoom sulla programmazione delle riunioni.

Come registrare le chiamate di Zoom come video

Zoom permette di registrare le chiamate come video. Hai bisogno del permesso per farlo, però. L'organizzatore della riunione dovrà abilitare le registrazioni nelle impostazioni. Vale la pena controllare le impostazioni del tuo account per assicurarsi che la registrazione sia abilitata prima di iniziare.

  1. Accedi al tuo account Zoom
  2. Clicca per visualizzareImpostazioni account/Impostazioni riunione
  3. Vai allascheda Registrazionee clicca per abilitare la registrazione video

Vale la pena notare che gli amministratori di Zoom possono attivare la registrazione per tutti, per utenti o gruppi. C'è più guida sulle impostazioni di registrazione qui.

Per registrare una riunione di Zoom, è necessario scegliere se utilizzare l'opzione locale o cloud. Locale significa che tu stesso memorizzi il file video sul tuo computer o in un'altra area di archiviazione. Con Cloud, che è solo per gli abbonati a pagamento, Zoom memorizza il video per te nel suo cloud storage. Ma, per registrare i video, hai bisogno di Zoom su macOS, Windows o Linux. Quando registri una riunione e scegli Record to the Cloud, il video, l'audio e il testo della chat vengono registrati nel cloud di Zoom.

ZoomZoom immagine 2

Quando la chiamata di Zoom inizia, dovresti vedere un'opzione per registrare nella parte inferiore dello schermo. Cliccando su questa opzione potrai registrare localmente o nel cloud.

Se non vedi l'opzione di registrazione, controlla le tue impostazioni nell'app web (sotto My Meeting Settings) o chiedi all'amministratore del tuo account di abilitarla. I file di registrazione possono essere scaricati su un computer o trasmessi in streaming da un browser.

Durante la riunione, si può anche vedere quali partecipanti stanno registrando la riunione e quelli in riunione saranno anche informati quando la riunione viene registrata. Quando la chiamata è finita, Zoom convertirà automaticamente la registrazione in un file video MP4 utilizzabile.

Registrare le riunioni di Zoom sul cellulare

È possibile registrare le riunioni e le chiamate di Zoom anche sul cellulare. Tuttavia, questo viene fatto tramite registrazioni cloud, quindi è necessario un abbonamento a pagamento a Zoom per poter utilizzare questa funzione. Vale anche la pena notare che l'archiviazione su cloud è limitata, quindi fai attenzione a quante riunioni registri mentre usi l'applicazione mobile.

Per registrare una chiamata di Zoom sul cellulare segui questi passi:

  1. Apri l'applicazione Zoom sul tuo cellulare
  2. Clicca per unirti o iniziare una riunione
  3. Clicca sul menu a tre punti in basso a destra dello schermo
  4. Clicca su "Registra nella nuvola" o "registra".
  5. Vedrai un'icona di registrazione e la possibilità di mettere in pausa o interrompere la registrazione
  6. Una volta che la chiamata è finita, troverai la registrazione nella sezione "Le mie registrazioni" del sito di Zoom

Dove salva le registrazioni Zoom?

Quando stai registrando localmente, le registrazioni delle chiamate di Zoom vengono salvate nella cartella Zoom sul tuo PC o Mac. Si possono trovare in queste posizioni:

  • PC:C:\Users\Nome utente\Documenti\Zoom
  • Mac:/Utenti/Nome utente/Documenti/Zoom

È possibile accedere facilmente alle registrazioni di Zoom aprendo l'applicazione Zoom e navigando verso le riunioni. Una volta lì vedrai una scheda "registrato" dove puoi scegliere la riunione di cui hai bisogno e poi riprodurre la registrazione o aprirla.

Per l'archiviazione su cloud delle registrazioni delle tue riunioni di Zoom, accedi al tuo account e vai alla pagina Le mie registrazioni.

Scopri di più sulle registrazioni di Zoom qui.

Rimuovere il rumore di fondo dalle chiamate con Zoom

Zoom ha introdotto delle impostazioni che permettono di regolare l'audio della chiamata e di rimuovere i rumori di fondo inutili e indesiderati.

Per attivarlo, cliccate nelle impostazioni, poi trovate le opzioni audio. Lì vedrete un menu a tendina con "sopprimere il rumore di fondo".

Ci sono vari livelli di soppressione che potete aggiungere qui. Il più alto rimuoverà il più possibile, riducendo i problemi con i rumori dei ventilatori e l'abbaiare dei cani, mentre i livelli più bassi vi permetteranno ancora di riprodurre musica di sottofondo durante una chiamata casuale con gli amici.

Se la rimozione del rumore integrata non è sufficiente, ci sono altre opzioni disponibili.

Come migliorare la qualità del tuo microfono con AI

Se non avete un ufficio perfettamente tranquillo da cui lavorare, potreste trovare le cose un po' rumorose e poco professionali per le vostre chiamate. Zoom offre la soppressione del rumore di fondo nell'app o è possibile utilizzare una soluzione esterna, come Krisp. Questo vi darà 120 minuti al mese di cancellazione del rumore davvero solido su Zoom - o davvero qualsiasi applicazione audio che utilizza un microfono. Come la soluzione Nvidia di cui sopra, devi solo installare l'app Krisp, quindi selezionare Krisp come microfono nelle impostazioni dell'app. Avrete quindi un audio chiaro.

Abbiamo scritto una guida dettagliata su come usare Krisp proprio qui.

Zoom sfondi virtuali

Se vuoi ravvivare un po' le cose o non vuoi che le altre persone nella chiamata di Zoom vedano l'orribile disordine della tua casa, allora ci sono buone notizie perché Zoom offre sfondi virtuali. Questi sono sfondi per le tue chiamate che includono cose come lo spazio, paesaggi urbani e anche viste sull'oceano.

Con gli sfondi virtuali di Zoom, puoi anche caricare un'immagine di qualsiasi cosa tu voglia per personalizzare il tuo sfondo. È disponibile sia per iPhone che per desktop

Come usare gli sfondi virtuali sul desktop

È abbastanza facile iniziare con gli sfondi virtuali di Zoom. Su un Mac o PC, per esempio, basta aprire il tuo client Zoom, cliccare sull'icona "Setup" nell'angolo e selezionare "Virtual Background" nel menu laterale.

Zoom fornisce alcuni sfondi virtuali. Clicca su quello che vorresti usare. Se vuoi il tuo sfondo personale, clicca sul segno più sopra e a sinistra degli sfondi di esempio, scegli un'immagine dal tuo computer e aggiungila.

Puoi anche aggiungere uno sfondo virtuale durante una riunione. Nel tuo client Zoom, clicca sulla freccia accanto al simbolo del video sulla sinistra, seleziona "Scegli uno sfondo virtuale...", e vedrai la stessa pagina dello sfondo virtuale.

L'azienda consiglia di utilizzare uno schermo verde e una buona webcam per ottenere i migliori risultati, ma è possibile utilizzare uno sfondo virtuale anche senza uno schermo verde.

Come usare gli sfondi virtuali sull'app per cellulari

È anche possibile utilizzare gli sfondi virtuali di Zoom sull'app.

Accedi al tuo account e unisciti a una riunione tramite il tuo telefono. Poi clicca sui tre puntini nella parte inferiore dello schermo e clicca sul menu "altro". Poi clicca su "sfondo virtuale" e scegli lo sfondo che vuoi usare.

Aggiungi filtri alle tue chiamate con Zoom

Oltre agli sfondi virtuali, è possibile ravvivare le tue chiamate con Zoom utilizzando i filtri. Questi sono disponibili in due forme e si trovano nelle stesse impostazioni degli sfondi virtuali.

Potete scegliere di aggiungere semplici sfumature di colore alla vostra fotocamera (seppia, bianco e nero e così via) o selezionare da diversi filtri Snapchat-eque per aggiungere stili da cartone animato alla vostra fotocamera. Questi potrebbero non essere ideali per le chiamate di lavoro, ma dovrebbero rendere le cose più divertenti con amici e familiari.

Ritoccare il mio aspetto

Oltre agli sfondi virtuali, Zoom offre la possibilità di migliorare il vostro aspetto quando siete in una chiamata. C'è una funzione chiamata "Touch Up My Appearance" che è utile se non hai avuto la tua dose quotidiana di caffeina o stai lottando con la vita in ufficio.

Ritocca il mio aspetto utilizza un filtro per smussare sottilmente le linee sottili ed è pensato per sembrare molto naturale. Per utilizzare Ritocca il mio aspetto, vai su Impostazioni e, sotto la scheda Video, seleziona la casella accanto a Ritocca.

Trascrizioni delle registrazioni

Oltre a registrare le riunioni di Zoom, puoi anchetrascrivere automaticamente l'audio di una riunione che registri nel cloud. E, come organizzatore della riunione, è possibile modificare la trascrizione, eseguire la scansione del testo della trascrizione per parole chiave per accedere al video in quel momento, e condividere la registrazione.

Per abilitare la funzione di trascrizione audio per il tuo uso personale, accedi al portale web di Zoom e passa a Impostazioni riunione, quindi vai all'opzione di registrazione Cloud nella scheda Registrazione e verifica che l'impostazione sia abilitata. Scegliere Attiva, se necessario. Se l'opzione è in grigio, è stata bloccata a livello di gruppo o di account e dovrai contattare il tuo amministratore di Zoom.

Vista galleria a 49 persone

Con la vista galleria, puoi vedere fino a 49 partecipanti alla riunione in una volta, invece dei 25 predefiniti, a seconda del tuo dispositivo.

Con l'app mobile di Zoom su Android e iOS, puoi iniziare o partecipare a una riunione. Per impostazione predefinita, l'app mobile di Zoom mostra la vista del relatore attivo. Se uno o più partecipanti si uniscono alla riunione, vedrai una miniatura video nell'angolo in basso a destra. Puoi visualizzare fino a quattro video di partecipanti allo stesso tempo.

Se vuoi visualizzare 49 persone, avrai bisogno del client desktop Zoom per macOS o Windows. Una volta che hai installato l'applicazione desktop sul tuo computer, devi andare su Impostazioni e fare clic su Video per visualizzare la pagina delle impostazioni video. Poi, abilita l'opzione "Visualizza fino a 49 partecipanti per schermo in Gallery View".

Condivisione dello schermo con zoom e utilizzo della condivisione in pausa

Sapevi che non solo puoi condividere il tuo schermo (smartphone e desktop) ma anche mettere in pausa la condivisione dello schermo? Basta premere Pausa condivisione quando non vuoi che i partecipanti alla riunione ti guardino mentre pasticci con le diapositive della tua presentazione. Per saperne di più, clicca qui.

Condividi e annota su mobile

Puoi condividere i file direttamente dal tuo telefono mentre sei in riunione e usare la funzione lavagna sul tuo telefono scrivendo commenti con il dito. Per annotare mentre visualizzi lo schermo condiviso di qualcun altro, seleziona Opzioni di visualizzazione nella parte superiore della finestra di Zoom, quindi scegli Annotazioni. Apparirà una barra degli strumenti con tutte le opzioni per annotare, come testo, disegno, freccia e così via.

Come riorganizzare le piastrelle nella vista Galleria

Se sei nella vista Galleria puoi vedere tutti i partecipanti alla chiamata allo stesso tempo. Hai anche la possibilità di riorganizzarli, quindi se ci sono persone chiave che vuoi vedere sempre, puoi semplicemente trascinare e rilasciare per riorganizzare l'ordine in cui sono mostrati.

Scorciatoie da tastiera per lo zoom

È possibile utilizzare vari tasti di scelta rapida durante le riunioni di Zoom per accedere a funzioni o modificare le impostazioni facilmente. Questi includono una moltitudine di cose, ma i nostri preferiti sono:

  • Alt + A o Command(⌘)+Shift+A: Disattiva/disattiva l'audio
  • Alt+M o Command(⌘)+Control+M:Disattiva l'audio per tutti tranne che per l'host
  • Alt+S o Command(⌘)+Control+S: avvia la condivisione dello schermo
  • Alt+R o Command(⌘)+Shift+R: Avvia/arresta la registrazione locale
  • Alt+C o Command(⌘)+Shift+C: Avvia/arresta la registrazione cloud
  • Alt+P o Command(⌘)+Shift+P: Pausa o ripresa della registrazione
  • Alt+F1 o Command(⌘)+Shift+W:Passa alla vista oratore attivo nella riunione video

Come condividere i video di YouTube in Zoom

Proprio così, Zoom vi permetterà di condividere una vasta gamma di contenuti sulla vostra presentazione, compresi i video di YouTube. Questa è un'opzione un po' subdola, perché tutto quello che devi fare è avere il video che vuoi condividere aperto nel tuo browser. Poi, quando vuoi condividerlo, basta usare l'opzione condividi schermo e scegliere il browser dalle opzioni. Nota: dovrai anche spuntare l'opzione "condividi l'audio del computer" in quella casella per assicurarti che tutti i partecipanti alla chiamata possano sentire il video di YouTube oltre a vederlo.

Puoi trovare una guida più dettagliata proprio qui.

Scritto da Maggie Tillman. Modifica di Chris Hall.