Recensione di Ultimate Ears Wonderboom 3: Ancora in grado di dare un'ottima risposta

Il Wonderboom 3 è arrivato e assomiglia molto al Wonderboom 2, anzi è identico. (credito immagine: Pocket-lint)
Il suono è esattamente lo stesso, il che significa che è ancora molto buono, per essere chiari. (credito immagine: Pocket-lint)
Sono presenti alcuni pulsanti per il controllo, oltre a quelli enormi per il volume, tipici delle Ultimate Ears. (credito immagine: Pocket-lint)
Una modalità dedicata agli esterni, attivata con questo pulsante, rende il diffusore più chiaro quando si è fuori casa. (credito immagine: Pocket-lint)
L'ottima impermeabilità lo rende sicuro per la piscina e può anche galleggiare, come i modelli più vecchi. (credito immagine: Pocket-lint)
Siamo molto delusi dal fatto che la ricarica avvenga ancora tramite Micro-USB, anche se la durata della batteria è stata aumentata di un'ora. (credito immagine: Pocket-lint)
Si tratta di uno dei diffusori portatili più belli in circolazione, con nuovi colori che sono anche belli e rumorosi. (credito immagine: Pocket-lint)
Avremmo preferito che fosse dotato di ricarica USB-C, ma per il resto Wonderboom 3 è un altro superbo diffusore UE, un must per le feste. (credito immagine: Pocket-lint)
#}