Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Alcuni aggiornamenti sono grandi, altri sono piccoli: questo è vero nel mondo della tecnologia come in qualsiasi altro ambito della vita. Con il Wonderboom 3, ci troviamo di fronte a uno di questi piccoli aggiornamenti.

Ultimate Ears ha scelto di non aggiustare qualcosa che non era rotto. È giusto così, se non è rotto non aggiustarlo, no? Ciò significa però che, mentre la terza generazione di Wonderboom 3 è ancora notevole sotto molti aspetti, i suoi difetti sono un po' più sconcertanti che mai.

Il nostro parere veloce

Il Wonderboom 3 è un ottimo piccolo diffusore, per molti versi non sorprendente, grazie a un aggiornamento incredibilmente minimo rispetto al Wonderboom 2. La portata è leggermente migliore e la durata della batteria è leggermente superiore, ma per il resto non ci sono cambiamenti sostanziali di cui parlare.

Siamo estremamente delusi di vedere il ritorno della ricarica Micro-USB, quando l'USB-C sarebbe un aggiornamento così ovvio, e questo rende la corsa più serrata che mai tra il Wonderboom 3 e il Wonderboom 2, che ora si può probabilmente trovare a un prezzo inferiore.

Tuttavia, ignorando ciò che avrebbe potuto essere e considerando ciò che è ora, il Wonderboom 3 è ancora un'opzione brillante per coloro che sono alla ricerca di un diffusore compatto robusto e dall'ottimo suono, in grado di resistere alle intemperie e di offrire un suono eccellente.

Recensione di Ultimate Ears Wonderboom 3: Ancora in grado di dare un'ottima risposta

Recensione di Ultimate Ears Wonderboom 3: Ancora in grado di dare un'ottima risposta

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Il suono è superbo
  • L'accoppiamento stereo è fantastico
  • La durata della batteria è ancora migliore
  • è così resistente
Contro
  • Utilizza ancora la micro USB
  • Nessun aggiornamento importante rispetto al modello precedente

squirrel_widget_12854815

Lo stesso eccellente design

  • Alto 104 mm, largo 95 mm
  • Pesa 420 g
  • Resistente all'acqua e alla polvere IP67
POCKET-LINT VIDEO OF THE DAY

Quando il Wonderboom 2 è arrivato nel 2019, siamo rimasti piuttosto colpiti da quanto fosse simile al primo Wonderboom. Beh, non conoscevamo il significato di simile, perché il Wonderboom 3 è letteralmente identico al suo predecessore all'esterno.

Il design in tessuto su tutto il perimetro e in plastica sulla parte superiore e inferiore ritorna senza alcuna modifica, così come i pulsanti del volume Ultimate Ears impressi sul lato.

Pocket-lint Recensione di Ulimate Ears Wonderboom 3: Ancora un'ottima potenza con la foto 3

Anche in questo caso è presente un anello per agganciare il diffusore a qualsiasi cosa si desideri e un paio di pulsanti sulla parte superiore per i controlli e per accendere e spegnere il Wonderboom 3. La parte inferiore del diffusore ospita invece un pulsante per la modalità outdoor illuminato a LED.

Questa volta sono disponibili nuovi colori, tra cui il Vivid Pink in nostro possesso, ma la coerenza con l'ultima versione del diffusore è totale, il che, in tutta onestà, non è un male.

Per prima cosa, si può immaginare che la coerenza della catena di approvvigionamento sia in parte il motivo per cui Ultimate Ears è stata in grado di introdurre il 31% di plastica riciclata post-consumo nella costruzione del terzo Wonderboom, il che è un cambiamento gradito.

Pocket-lint Recensione di Ulimate Ears Wonderboom 3: Ancora una buona dose di potenza foto 4

Da un altro punto di vista, non c'è alcun problema semplicemente perché il diffusore ha ancora un aspetto e una sensazione fantastici: è abbastanza leggero da poter essere trasportato facilmente, è abbastanza resistente da sopportare un bel po' di cadute e ha un'impermeabilità che consente di farlo letteralmente galleggiare sulla superficie di una piscina senza alcun problema.

Quindi, complimenti a Ultimate Ears per aver deciso che non era il caso di stravolgere un progetto di successo, e ancora di più per averlo progettato qualche anno fa. Ha superato la prova del tempo, come dimostra questa nuova versione.

Prestazioni sonore brillanti

  • Due driver da 40 mm più due radiatori passivi da 46,1 mm x 65,2 mm
  • Suono a 360 gradi
  • Modalità outdoor per un suono migliore all'aperto

La buona notizia per chi ha ascoltato un Wonderboom o un Wonderboom 2 in azione è che anche sul fronte sonoro non è cambiato nulla: si tratta ancora di un diffusore compatto di grande impatto.

A volte il suono a 360 gradi può risultare meno convincente dal vivo che su un foglio di marketing, ma il suono di Wonderboom 3 è incredibilmente pieno e si diffonde davvero in tutte le direzioni, rendendolo perfetto se appoggiato su un tavolo al centro di una stanza o in un picnic se si vuole riempire l'atmosfera.

Pocket-lint Recensione di Ulimate Ears Wonderboom 3: Ancora una buona dose di potenza foto 5

Questo non vuol dire che non possa funzionare anche se lo si lascia su una libreria contro una parete, perché anche in questo caso è altrettanto solido come piccolo diffusore.

Come per i precedenti modelli Wonderboom, ciò che ci colpisce è il modo in cui riesce ad emettere bassi pieni e ricchi senza distorcere la traccia che si sta ascoltando, mantenendo il tutto bilanciato e con una potenza adeguata.

È un aspetto in cui molti diffusori compatti peggiori inciampano, ma qui è gestito in modo eccellente.

Pocket-lint Recensione di Ulimate Ears Wonderboom 3: Ancora un'ottima potenza foto 8

Se vi trovate all'aperto, invece, la modalità di ritorno all'esterno, attivabile con la pressione di un pulsante, aiuta davvero a ottenere un profilo sonoro più soddisfacente. Impedisce al diffusore di sprecare energia per i bassi che si perdono nell'etere senza rimbalzare.

Al contrario, vengono potenziati i medi e gli alti, il che rende più facile ascoltare il diffusore se ci si trova a più di qualche metro di distanza.

Ottime caratteristiche

  • Portata Bluetooth di 40 metri
  • Durata della batteria di 14 ore
  • Accoppiamento stereo

Passando ad analizzare alcune delle caratteristiche di base del Wonderboom 3, si arriva ad alcuni veri e propri miglioramenti rispetto al Wonderboom 2.

Per essere chiari, però, si tratta di aggiornamenti incredibilmente modesti. La durata della batteria è stata migliorata fino a raggiungere le 14 ore di riproduzione, che erano già 13 con il Wonderboom 2.

Anche il raggio d'azione più ampio, pari a 40 metri, è positivo, ma è solo un piccolo passo avanti rispetto ai 30 metri dell'ultimo diffusore, quindi non è certo rivoluzionario.

Pocket-lint Recensione di Ulimate Ears Wonderboom 3: Ancora una buona dose di potenza foto 6

Il punto è che questo è davvero tutto. Per il resto, il set di funzioni del diffusore è rimasto completamente invariato a distanza di qualche anno.

La funzione di accoppiamento stereo, che funziona così bene e che consente di accoppiare due Wonderboom per ottenere un suono più pieno e canali stereo, è di nuovo qui e funziona di nuovo bene senza alcun aggiornamento.

In tutti questi casi, non c'è molto che non vada: i piccoli incrementi di prestazioni e il ritorno delle funzioni non sono certo entusiasmanti, ma se funzionano bene non abbiamo nulla da eccepire.

Tuttavia, c'è un grosso problema quando si parla della mancanza di cambiamenti significativi nel Wonderboom 3: la ricarica avviene ancora tramite Micro USB, una porta nascosta dietro uno sportello vicino alla parte inferiore del diffusore.

Pocket-lint Recensione di Ulimate Ears Wonderboom 3: Ancora una buona dose di potenza foto 7

Non mentiremo: non riuscivamo a crederci quando abbiamo controllato per la prima volta questo dato e poi l'abbiamo verificato sul nostro esemplare in prova. Siamo nella seconda metà del 2022: lanciare una versione aggiornata di un diffusore per il mercato di massa con una porta Micro-USB ci sembra un po' uno scherzo.

Non si tratta di una rottura che rovina l'intero diffusore, ma ci siamo lamentati della porta sul Wonderboom 2 del 2019, quindi il fatto che sia rimasta invariata anni dopo in una versione presumibilmente aggiornata è piuttosto irritante. Tra un paio d'anni questo non sarà nemmeno consentito nell'Unione Europea, quindi dobbiamo chiederci perché l'UE si ostina a mantenerlo.

squirrel_widget_12854815

Per ricapitolare

Il Wonderboom 3 è, come i due diffusori che lo hanno preceduto, un'ottima opzione compatta che si comporta egregiamente con gli elementi. Per la prima volta, l'uso della Micro USB è davvero fuori luogo ma, a parte questo, è uno dei migliori altoparlanti Bluetooth portatili in circolazione.

Scritto da Max Freeman-Mills. Modifica di Britta O'Boyle.