Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Recensione della soundbar Sony HT-A7000: immersione all-in-one

, Former reviews editor · ·
Revisione Una valutazione o critica di un servizio, prodotto o sforzo creativo come l'arte, la letteratura o una performance.

(Pocket-lint) - Ci sono soundbar e soundbar . Il Sony HT-A7000 rientra saldamente in questultima categoria, come soluzione all-in-one con 7.1.2 canali di uscita: cè un woofer integrato per i bassi, da cui l"1", due canali upfiring, più sette principali altoparlanti - per una vera immersione. È ottimo per potenziare luscita di un televisore di grandi dimensioni o semplicemente per riprodurre musica con uno sfarzo in più.

Ma non è economico, non cè un subwoofer separato incluso nel pacchetto - qualcosa che offrono anche molte soundbar molto più economiche - e cè molta concorrenza là fuori in questo spazio premium. Quindi, quanto bene lA7000, che supporta i formati audio surround Dolby Atmos e DTS:X basati su oggetti, fornisce le merci?

Il nostro parere veloce

Il Sony HT-A7000 è una grande e audace soluzione soundbar all-in-one che offre un palcoscenico ampio e alto che eleverà l'uscita audio di qualsiasi TV al livello successivo. La sua capacità di gestire i formati Dolby Atmos e DTS:X basati su oggetti mette una grande spunta nella casella, così come i due ingressi HDMI 2.1 con 4K120/8K60/HDR passthrough. Non molte soundbar offrono un set di funzioni così grande.

Tuttavia, dato che non viene fornito con un subwoofer separato, non ha vere capacità di fascia bassa a portata di mano direttamente dalla scatola - non più di quanto farebbe un altoparlante comunque. I suoi woofer incorporati saranno sufficienti per molti, certo, ma se volete un vero sub-basso - il tipo che probabilmente vi aspettereste per una soundbar lunga 1,3 metri - allora vorrete aggiungere l'extra opzionale. Ma allora il prezzo passa da già alto a più che considerevole.

Come soluzione "out of the box", l'A7000 è in grado di offrire una qualità del suono espansiva e coinvolgente da numerose fonti. Metterà a dura prova le altre soundbar Dolby Atmos standalone, come la Sonos Arc. Pensiamo che la risposta dinamica Immersive AE di Sony e le impostazioni semplicistiche dei bassi dovrebbero essere più eloquenti, ma anche così questo pacchetto soundbar all-in-one ha poco da rivaleggiare quando si tratta di immersione.

4.0 stelle
Pro
  • Palcoscenico sonoro estremamente ampio e alto
  • Uscita a 7.1.2 canali per una distribuzione immersiva di successo
  • Passthrough HDMI 4K/HDR tramite uscita HDMI eARC
  • Due ingressi HDMI per connessioni dirette di sorgenti multiple
Contro
  • L'AE coinvolgente può perdere la sua strada con i cambiamenti dinamici
  • Il basso integrato può essere troppo "tonante"
  • Top riflettente
  • Nessun subwoofer incluso (ma può essere aggiunto separatamente)
Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

LHT-A7000 è una grande soundbar, il che probabilmente non è una sorpresa considerando il numero di altoparlanti allinterno del suo guscio. Con una lunghezza di 1,3 metri è probabilmente lungo quanto o più lungo della larghezza della tua TV: lo abbiamo testato con un set OLED 4K da 65 pollici e questa "barra" è solo leggermente più corta di quella. Quindi, se disponi di una configurazione TV più piccola o non hai una parte superiore dellarmadio AV in grado di supportare questo mostro - tuttavia è possibile anche il montaggio a parete con le staffe incluse nella confezione - allora considera se le dimensioni fisiche saranno eccessive o no.

Pocket-lint

In termini di finitura, lA7000 ha un guscio in gran parte in plastica, ma è dotato di una griglia metallica con aperture circolari ragionevolmente larghe nella rete in modo da poter vedere in qualche modo i coni degli altoparlanti dietro di esso. Quella parte superiore in plastica - che non copre le aree più esterne in cui gli altoparlanti rivolti verso lalto sono ricoperti da un rivestimento in tessuto a ciascuna estremità della barra - è riflettente, tuttavia, che è un problema di progettazione che abbiamo sfruttato contro artisti del calibro di il Bose 900 . Perché vorresti vedere un riflesso di ciò che stai guardando sotto lo schermo della TV? Non lo faresti. Il Sony non è così male come il Bose in questo senso, poiché non utilizza una finitura in vetro.

Le aperture leggermente più ampie del tipico nella griglia metallica della Sony sono presenti anche per rivelare il display sempre attivo, posizionato nella parte anteriore appena al centro a destra. È bello vedere quale canale hai selezionato - "HDMI 1", "Bluetooth", volume e così via - ma se trovi troppa distrazione, puoi impostare la modalità Dimmer per spegnerlo. Dato che linterfacciamento basato su schermo è possibile, tuttavia, non siamo sicuri che la presenza di questo display sia comunque necessaria.

Pocket-lint

Non cè dubbio che questa sia ununità solida però; si sente robusto, è pesante a causa di tutti quegli altoparlanti allinterno e, nonostante quei problemi di progettazione che abbiamo sottolineato, sembra una soundbar di fascia alta dominante quando è seduto davanti alla tua televisione. Assicurati solo di avere abbastanza spazio per questo: vale la pena considerare anche la sua altezza di 8 cm per assicurarti che non blocchi lo schermo della tua TV. Pochi sono più grandi di questo, davvero, a meno che tu non abbia mai visto il Sennheiser Ambeo ...

A differenza delle soundbar minori, lA7000 ha tutta una serie di connessioni davvero utili. Cè unuscita HDMI eARC (canale di ritorno audio avanzato) , quindi come minimo è un gioco da ragazzi che la tua TV comunichi con la barra senza dover fare altro che collegarla tramite quella porta HDMI.

Ma cè molto di più, poiché ci sono due ingressi HDMI, che ti consentono di collegare direttamente i dispositivi alla soundbar stessa. Supporta il passthrough HDR 4K120fps (incluso Dolby Vision), quindi se hai un set-top box 4K e/o un lettore dedicato, puoi collegarti a queste porte e lasciare che tutto sia gestito dalla barra, liberando le porte HDMI sul tuo televisione, ma anche assicurando la corretta stretta di mano tra il materiale sorgente e la soundbar per ottenere loutput migliore.

Lunica eccezione a questo passthrough è che non esiste un supporto VRR (frequenza di aggiornamento variabile) o ALLM (modalità automatica a bassa latenza) , quindi collega la tua Xbox Series X o PlayStation 5 e perderai tali funzionalità. Tuttavia, non cè nulla che ti impedisca di utilizzare una porta HDMI 4K sulla tua TV poiché la soundbar può comunque essere rilevata tramite la connessione eARC, quindi nessuna perdita importante.

Oltre alla bontà dellHDMI, ci sono una serie di altri tipi di connettività, dal Bluetooth al Wi-Fi, tra cui Apple Airplay 2, Google Chromecast integrato e Spotify Connect. Quindi, oltre alla TV e al materiale audiovisivo, è davvero facile usare questa soundbar come hub musicale con il minimo sforzo. Sempre più tracce vengono mixate anche in Dolby Atmos, quindi cè un ulteriore vantaggio nellavere una soundbar in grado di giocare a palla con tale output.

Pocket-lint

Sony include un telecomando, che nonostante la sua praticità, è piuttosto occupato. Poiché non abbiamo recensito questa soundbar con una TV Sony, non funziona come telecomando universale - solo Bravia Sync sui televisori Sony rilevanti lo consentirà - quindi è un altro telecomando che preferiremmo non avere. È utile, tuttavia, soprattutto quando si tratta di regolare le tecnologie audio immersive e in particolare i livelli dei bassi.

Dal momento in cui la Sony HT-A7000 riceve un segnale, non cè dubbio che questa sia una soundbar seria con grandi qualità audio. È rumoroso, il suo palcoscenico non è solo ampio ma anche alto e con unuscita totale di 500 W cè molto volume e forza motrice.

Pocket-lint

Detto questo, non cè leloquenza immediata qui offerta da altre soundbar. Ad esempio, nella nostra configurazione non era disponibile la calibrazione automatica della stanza - qualcosa che offre anche il più economico Bose 900 durante linstallazione - quindi tutti quei canali che sparano nelle superfici vicine e fuori da pareti e soffitti non sono stati necessariamente temperati nel modo più fine possibile.

[Aggiornamento: Sony ci dice che la sua ottimizzazione del campo sonoro, che misura laltezza e la larghezza della stanza per sintonizzarsi di conseguenza, viene attivata quando si utilizza per la prima volta la soundbar. Ci sono anche regolazioni manuali delle impostazioni per la messa a punto.]

Ciò non vuol dire che Sony non esegua alcune intelligenti regolazioni acustiche, tuttavia, con la sua tecnologia Immersive AE. Cè un pulsante per questo sul telecomando incluso e ti servirà a portata di mano poiché non lo vorrai sempre attivo. Immersive AE attiva la tecnologia surround virtuale di Sony, decifrando un segnale e mixandolo efficacemente in un formato surround per sfruttare al meglio tutte quelle uscite di canale.

LAE immersivo può essere immediatamente ascoltato quando è attivo, creando una maggiore separazione e profondità, che può dare ai suoni percorsi di volo molto più grandi. La fascia alta, in particolare, fa un uso molto maggiore della potenza di fuoco laterale per una portata più ampia. Per alcuni contenuti è davvero fantastico.

Pocket-lint

Ma non per tutti. LAE immersiva può sembrare decisamente strano con un po di musica. E non è sempre in grado di gestire bene la regolazione dinamica: durante la riproduzione di un Blu-ray 4K di Tenet , i salti tra dialoghi silenziosi e improvvisi rigonfiamenti (nessuna sorpresa, dato il mix musicale troppo rumoroso di Nolan in quel film) hanno causato una certa confusione nelloutput che è stato un po stridente, quindi abbiamo disattivato limpostazione.

Poi cè la consegna dei bassi. Sony potenzia luso da parte dellA7000 di doppi woofer per gestire i bassi, ma senza subwoofer separato incluso nella confezione, anche se è possibile, a un costo aggiuntivo, aggiungerne uno senza problemi ( SA-SW5 ). La "barra" chiaramente può emettere i bassi con pompa, ma non è ai livelli del subwoofer, quindi a volte cè un "tonfo" che cerca più di dare la percezione dellesistenza della fascia bassa piuttosto che unuscita veramente a bassa frequenza. Questo non è aiutato dai soli livelli di regolazione min/mid/max del woofer: una regolazione più dinamica e graduale sarebbe una presa molto migliore a nostro avviso, consentendo una maggiore creazione di come i bassi si trovano nel mix.

Non fraintenderci però: ci sono chiaramente dei bassi qui dentro e intorno alla banda dei 60Hz, quindi otterrai buoni livelli di basso, ad esempio, solo non unuscita sintetica di fascia bassa. E per una soundbar così grande, mentre il basso è presente, non raggiungerà livelli che ti lasceranno a bocca aperta. Vuoi davvero il sub aggiuntivo, a quel punto il costo del pacchetto è aumentato così tanto che ci sono opzioni migliori e più complete là fuori, come il Samsung Q950A .

Pocket-lint

Detto questo, tuttavia, la portata complessiva e la qualità immersiva dellA7000 offrono un palcoscenico sonoro forte e di ampia portata che le soundbar di dimensioni inferiori faranno fatica a raggiungere. È laltezza impressionante e la qualità del posizionamento che giustificano il suo prezzo elevato, generando un suono home cinema che eclisserà anche la migliore configurazione TV integrata (suona meglio dellarray Atmos integrato del nostro Panasonic JZ2000 , ad esempio).

Per ricapitolare

Come soluzione all-in-one, questa soundbar è in grado di offrire una qualità del suono espansiva e coinvolgente da numerose fonti. Metterà alla prova altre soundbar Dolby Atmos standalone, come la Sonos Arc. Ma il Sony's Immersive AE e le impostazioni dei bassi un po' grezze dovrebbero essere più eloquenti - allora questo sarebbe un pacchetto soundbar standalone con poco meglio.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.