Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sonos ha lanciato la sua soundbar Beam nel 2018 , offrendo un suono eccezionale in una forma compatta. Tre anni dopo, ha lanciato un aggiornamento a questa soundbar su scala ridotta, mentre il più grande Sonos Arc è stato lanciato tra i due, sotto forma di Sonos Beam (2a generazione).

Nonostante il Beam di seconda generazione offra la stessa architettura sonora delloriginale - e anche molte delle stesse funzionalità - il modello 2021 aggiunge il supporto per il suono virtuale basato su oggetti Dolby Atmos, cè un nuovo processore e anche un aspetto leggermente aggiornato.

Quindi ha senso acquistare un Sonos Beam 2021 invece delleccellente ma più costoso Sonos Arc, o un marchio diverso con più uscite di canale per prestazioni surround ulteriormente migliorate dovrebbe essere nella tua lista della spesa?

Design compatto e aggiornato

  • Dimensioni: 69 x 651 x 100 mm / Peso: 2,8 kg
  • Finiture: nero o bianco
  • Controlli capacitivi
  • Griglia in plastica

Il Sonos Beam di seconda generazione sembra quasi identico alloriginale, anche se i più attenti noteranno una differenza nei due modelli: la griglia dellaltoparlante. Loriginale Beam ha un rivestimento in materiale morbido - che ama la polvere - mentre il modello 2021 ha una griglia dellaltoparlante in plastica, proprio come il Sonos Arc .

Pocket-lintRecensione Sonos Beam (2nd Gen): Stessa architettura, diverso punto di vista foto 2

Quella griglia in plastica offre un aspetto molto più uniforme, anche se adoriamo il design originale, ed è anche molto più facile da pulire. A parte la griglia, tutto il resto è come prima.

Lincantevole design compatto consente a Beam di posizionarsi delicatamente sotto la TV, a meno che non si disponga di uno di quei modelli particolarmente bassi, e le curve morbide attorno ai bordi lo rendono unottima aggiunta a qualsiasi soggiorno o camera da letto. Il fondo leggermente affusolato si aggiunge anche al design sottile, dando limpressione di fluttuare quando viene posizionato su ununità TV.

Sulla parte superiore del 2021 Beam troverai i controlli capacitivi, che consistono in pulsanti di riproduzione/pausa e volume, e cè anche un controllo per accendere e spegnere il microfono. Sul retro troverai le connessioni e le porte, con HDMI (ora supporta HDMI eARC ), uscita ottica, Ethernet e la porta di alimentazione tutte nascoste in unenclave.

Pocket-lintRecensione Sonos Beam (2nd Gen): Stessa architettura, diverso punto di vista foto 6

Il design di Beam è considerato, proprio come il resto del portafoglio Sonos . Un altoparlante non deve essere una grande scatola nera. Invece può avere un bellaspetto in mostra e Beam raggiunge questo obiettivo.

Un sacco di funzioni

  • Dolby Atmos Virtuale
  • Supporto per Apple AirPlay 2
  • Assistente Google, Amazon Alexa
  • Supporto per oltre 100 servizi musicali

Sonos Beam non ha solo un bellaspetto, ma è anche ricco di funzioni. A partire da tutto ciò che offre loriginale Beam, il modello di seconda generazione non è solo una soundbar TV, ma anche un altoparlante autonomo, che funziona brillantemente come parte di una configurazione Sonos. Anche se non disponi di altri altoparlanti Sonos, tuttavia, il Beam reggerà perfettamente il ruolo di altoparlante musicale quando non lo utilizzi per migliorare laudio della tua TV.

Pocket-lintRecensione Sonos Beam (2nd Gen): Stessa architettura, diverso punto di vista foto 5

Cè la sintonizzazione Trueplay integrata, che ti consente di sintonizzare facilmente il tuo Beam in base alla stanza in cui si trova - vale la pena i tre minuti necessari per completarlo - e cè anche il supporto per oltre 100 servizi musicali, oltre a Sonos Radio.

La seconda generazione di Beam offre anche una scelta di assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa , che ti consentono di controllare tutti i dispositivi domestici intelligenti che potresti avere, nonché di porre domande o controllare altri altoparlanti Sonos con la tua voce.

Altre funzionalità standard di Sonos includono la possibilità di regolare le impostazioni dellequalizzatore (EQ) in base alle proprie preferenze, riprodurre musica diversa o uguale su vari altoparlanti Sonos contemporaneamente e impostare sveglie. Cè anche il supporto per Apple AirPlay 2 e ci sono un paio di funzioni extra con le soundbar Sonos, come una funzione di miglioramento del parlato e una modalità notturna.

Pocket-lintRecensione Sonos Beam (2nd Gen): Stessa architettura, diverso punto di vista foto 10

In termini di nuove funzionalità rispetto alla soundbar Beam originale, il modello di seconda generazione aggiunge il supporto per Virtual Dolby Atmos, motivo per cui ha anche una potenza di elaborazione extra e cè anche NFC integrato per una configurazione rapida.

Hardware e prestazioni

  • HDMI eARC, ingresso ottico
  • Cinque amplificatori in classe D
  • Quattro midwoofer ellittici
  • Tre radiatori passivi
  • Un tweeter centrale

Vale la pena ricordare che il supporto per Dolby Atmos è virtuale. Ottieni esattamente la stessa architettura sonora del Sonos Beam originale, ovvero cinque amplificatori in classe D, quattro midwoofer ellittici, tre radiatori passivi e un tweeter centrale. La differenza è che il modello di seconda generazione ha cinque array di altoparlanti invece dei tre trovati sul Beam originale.

Pocket-lintRecensione Sonos Beam (2nd Gen): Stessa architettura, diverso punto di vista foto 3

I due array di altoparlanti aggiuntivi sono dedicati alle informazioni surround e di altezza. Vengono applicate tecniche psicoacustiche basate sul tempo e sulla frequenza per distinguere tra orecchio e livello sopraelevato, consentendo al 2021 Beam di offrire luscita in altezza di Dolby Atmos.

Poiché Sonos non ha aggiunto alcun altoparlante al Beam, non offre la stessa esperienza Dolby Atmos che otterrai dal Sonos Arc, più grande e più consistente. O, in effetti, altre configurazioni della soundbar con ancora più configurazioni di canali.

Detto questo, lesperienza Atmos virtuale offerta da Beam è eccezionale. Labbiamo testato con una serie di film, tra cui Bohemian Rhapsody , dove negli ultimi 20 minuti del film - la parte in cui viene ricreato il classico Live Aid dei Queen ambientato a Wembley - il Beam fa un ottimo lavoro nel fornire sia laltezza che limmersione del scena offre. Abbiamo anche guardato Baby Driver , che ha alcune scene eccellenti che presentano ciò che Dolby Atmos è in grado di ottenere.

Pocket-lintRecensione Sonos Beam (2nd Gen): Stessa architettura, diverso punto di vista foto 13

Per quanto riguarda la musica, abbiamo testato il Beam di seconda generazione con un sacco di tracce e fa un lavoro fantastico. Ha un palcoscenico eccellente per le sue dimensioni, abbastanza ampio da riempire la stanza e far fronte bene non solo ai toni di voce alti, ma anche ai bassi. In effetti, la nostra unica vera lamentela è che il Beam deve essere alzato per sperimentare il suo potenziale - non è altrettanto buono a bassi volumi.

Aggiungi un paio di surround Sonos One SL e Sonos Sub al Beam e rimarrai sbalordito dallesperienza che questa soundbar compatta è in grado di offrire, soprattutto quando guardi qualcosa con il supporto Dolby Atmos.

I migliori altoparlanti per i giocatori PC 2022: tutto il suono e l'illuminazione RGB di cui potresti aver bisogno

Prime impressioni

Sonos Beam (2a generazione) è uneccellente soundbar compatta. Offre un design adorabile, unottima qualità del suono e una serie di funzioni brillanti grazie al fatto che fa parte del sistema Sonos.

Come loriginale, il 2021 Beam è tutto incentrato sulla scelta, consentendoti di controllare la tua musica in vari modi da Spotify e Apple Music allapp Sonos e Apple AirPlay, offrendo anche opzioni di assistente vocale.

Anche il supporto Virtual Dolby Atmos sul modello di seconda generazione è fantastico da avere - anche se è solo virtuale e non ha limpatto di alcune soundbar con disposizioni dei canali più sostanziali - e la griglia dellaltoparlante aggiornata dà al Beam un piccolo aggiornamento del design, portando è più in linea con Sonos Arc da una prospettiva visiva.

Esistono alternative più grandi e più costose che offrono più canali e un vero supporto Dolby Atmos se è quello che stai cercando (e hai lo spazio per ospitare) - il Samsung HW-Q950A è un esempio compiuto - ma quelli non si adatteranno come parte della famiglia Sonos, se hai già investito nel sistema.

Quindi, sebbene sia un aggiornamento moderato rispetto alloriginale, a meno che il surround basato su oggetti Virtual Dolby Atmos non sia molto importante per te, Sonos Beam (2a generazione) è una scelta davvero eccellente se stai cercando una soundbar compatta ma capace.

Considera anche

Pocket-lintSonos Beam (2a generazione) alternative foto 2

Sonos Beam

Loriginale Beam offre un design quasi identico - tranne per il fatto che ha un rivestimento in materiale invece di una griglia in plastica - insieme alla stessa architettura sonora e molte delle stesse caratteristiche. Manca davvero solo il supporto Virtual Dolby Atmos e HDMI eARC. Se riesci a trovarlo a un buon prezzo e Atmos non ti infastidisce troppo, allora è unottima soundbar.

squirrel_widget_3727226

SonosSonos Beam (2nd Gen) alternative foto 1

Sonos Arc

Sonos Arc costa quasi il doppio del Beam - ed è anche molto più grande - ma con questo si realizza il supporto Dolby Atmos e uneccellente esperienza sonora complessiva, insieme a tutte le stesse funzionalità offerte dal Beam di seconda generazione.

squirrel_widget_3716149

Scritto da Britta O'Boyle.