Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sonos offre più altoparlanti all'interno del suo portafoglio, ma per quanto grandi siano, nessuno era stato portatile, nessuno era stato resistente all'acqua, e nessuno aveva offerto il supporto audio Bluetooth. Il Sonos Move, tuttavia, ha cambiato tutto questo.

Mentre Sonos in precedenza si è concentrata sull'offerta di altoparlanti progettati per la casa che richiedono alimentazione di rete e utilizzano una rete Wi-Fi mesh per parlare tra loro, il Sonos Move è stato il primo smart speaker Bluetooth portatile che segna l'inizio di Sonos al di fuori della casa.

Move è stato il primo, ma dal suo rilascio, ora c'è anche il più piccolo e più portatile Sonos Roam da considerare se siete nel mercato per un altoparlante Sonos Bluetooth. Potete leggere la nostra recensione completa del Sonos Roam separatamente, ma qui ci stiamo concentrando sul più grande e potente Sonos Move.

Il nostro parere veloce

Abbiamo aspettato a lungo per vedere Sonos lanciare un altoparlante portatile con streaming Bluetooth prima che Move fosse finalmente rivelato. In effetti, abbiamo chiesto al co-fondatore Tom Cullen un altoparlante portatile nel 2015, quindi è qualcosa che abbiamo desiderato per un po' e ora abbiamo due scelte.

Il Move è più grande e più pesante di quanto ci aspettassimo, e certamente non è economico, ma con il suo prezzo e le sue dimensioni viene la durata, la robustezza e le prestazioni - e questo non è un male, soprattutto se si prevede di fare uso della portabilità del Move. Sospettiamo anche che molti lo useranno come un portatile di tanto in tanto, non come un costante altoparlante da portare con sé.

Ci sono altri grandi altoparlanti Bluetooth portatili là fuori - incluso il Roam di Sonos che è molto più piccolo e meglio progettato per la portabilità costante - ma non ce ne sono come il Sonos Move in termini di uscita sonora e caratteristiche, specialmente non per quelli che hanno già investito nel sistema Sonos. È l'altoparlante Bluetooth che i fan di Sonos stavano aspettando.

Recensione di Sonos Move: Dovresti comprarlo invece di Roam?

Recensione di Sonos Move: Dovresti comprarlo invece di Roam?

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Eccellente qualità del suono
  • Design durevole e resistente all'acqua
  • Capacità Bluetooth
  • AirPlay 2
  • Supporto per Google Assistant e Amazon Alexa
  • Accoppiamento stereo
Contro
  • Pesante e quindi non del tutto portatile
  • Abbastanza costoso
  • Nessun controllo vocale in modalità Bluetooth
  • Non è possibile utilizzare due diffusori Sonos Move come surround

squirrel_widget_167282

Design

  • Design resistente all'acqua e alla polvere IP56
  • Controlli touch capacitivi
  • Maniglia integrata
  • Misure: 240 x 160 x 126mm
  • Pesa: 3kg

Sonos presta molta attenzione al design e tutti i suoi ultimi diffusori - dal Play:5 del 2015 al Sonos Arc- condividono caratteristiche di design simili, come i controlli touch capacitivi, le opzioni di colore bianco e nero e i dettagli in plastica.

Pocket-lintSonos Move recensione immagine 15

Il Sonos Move ha la stessa etica di design di questi diffusori Sonos più recenti, con bordi arrotondati, controlli capacitivi e una parte superiore quasi identica al Sonos One - anche se di forma ovale e con controlli riposizionati - ma alza la posta in gioco quando si tratta di durata.

Mentre il design del Sonos Move assomiglia chiaramente al portfolio Sonos, offre una resistenza all'acqua e alla polvere IP56 ed è un piccolo biscotto duro - anche se in realtà non è così piccolo. Sonos dice che il Move può resistere praticamente a tutti gli ostacoli che la vita potrebbe porgli, che si tratti di sabbia, acqua o una caduta sul cemento, e mentre non abbiamo voluto testare l'ultimo di questi, è chiaro che questo altoparlante è in grado di reggere il confronto.

Per ottenere questo, il fondo del dispositivo è in silicone con uno strato di vernice trasparente sulla parte superiore per scoraggiare la polvere. Anche tutto all'interno è stato preso in considerazione, da un cestello in policarbonato su misura rinforzato con vetro per il mid-woofer, al colore del Move stesso - è Shadow Black e non solo un semplice nero assorbente per tenere conto dell'esposizione ai raggi UV. L'abbiamo tenuto fuori a 25C con il sole che splendeva direttamente su di esso per diverse ore, ma non si è sentito troppo caldo come risultato. C'è anche un modello Lunar White, che sono le stesse offerte di colore del Sonos Roam.

Pocket-lintSonos Move review image 6

Come abbiamo detto, però, questo altoparlante portatile non è piccolo. È più largo e più alto del Sonos One e pesa ben 3 kg - quindi avrete bisogno di uno zaino di dimensioni decenti per portarlo in giro. Il punto è che puoi portarlo ovunque tu voglia, che sia il tuo giardino, la spiaggia o un campeggio. In questa scala sospettiamo che sarà più vicino alla casa, per una festa in giardino, mentre il più piccolo Sonos Roam è più adatto al parco o alla spiaggia.

Sul retro del Move c'è un interruttore Wi-Fi/Bluetooth, un pulsante di accensione e un pulsante di accoppiamento - l'ultimo dei quali tutti i diffusori Sonos tranne il Roam offrono. I pulsanti sono tutti posizionati su un'inclinazione verso l'interno che permette alla comoda maniglia integrata - che è costruita nel design, piuttosto che una cinghia o una maniglia separata - di esistere in questo formato di design.

Quando il Sonos Move è sul suo supporto di ricarica Loop Dock, sembra un qualsiasi altro diffusore Sonos e si fonde con la casa. Non sapresti mai che è portatile dalla parte anteriore, dandogli un elemento di sorpresa su di esso. Se state pensando di acquistare un diffusore Sonos permanente in casa, ma volete occasionalmente portarlo in giro, allora possiamo capire perché questo design ha perfettamente senso, anche se lo stesso può essere detto anche per il Roam.

Pocket-lintSonos Move recensione immagine 18

Una porta USB Type-C si trova sotto la maniglia integrata e i pulsanti, così come due perni di ricarica sotto quella per il Loop Dock - su cui il Sonos Move scatta in posizione.

Hardware e specifiche

  • Bluetooth e Bluetooth Low Energy
  • Supporto AirPlay 2
  • 45W di potenza

Il Sonos Move offre 45W di potenza, accoppiato con Bluetooth per le capacità di streaming audio piuttosto che aver bisogno di un dispositivo collegato in rete. Il Sonos One, in confronto, non offre il Bluetooth per lo streaming audio (solo per la configurazione rapida), rendendo il Move il primo altoparlante Sonos ad offrire questa tecnologia, seguito dal Roam.

Pocket-lintSonos Move Screenshots image 3

Il Sonos Move supporta anche AirPlay 2 di Apple - come per il Roam, Arc, Beam, One, Play:5, e il Sonos One SL (la versione senza voce del Sonos One) - che permette un facile streaming da un dispositivo Apple senza la necessità di aprire l'app Sonos. È veloce, conveniente e offre agli utenti Apple l'integrazione con Siri per il controllo vocale.

L'interruttore Wi-Fi/Bluetooth sul retro del Sonos Move permette agli utenti di passare da una modalità all'altra, cosa che il Roam fa automaticamente. Quando il Move è pronto per l'accoppiamento, la luce LED sulla parte superiore lampeggia in blu e diventa blu fisso quando l'accoppiamento ha successo. Abbiamo accoppiato il nostro Apple iPhone 11 al momento della recensione con esso in una manciata di secondi e il passaggio tra le due modalità è praticamente istantaneo, rendendolo indolore, anche se il Roam rende questo elemento più senza soluzione di continuità.

Pocket-lintSonos Move review image 12

Il pulsante di accensione, nel frattempo, permette agli utenti di spegnere completamente il Sonos Move, altrimenti rimarrà in una modalità a basso consumo quando non viene utilizzato - utile per un rapido risveglio se è raggruppato con un altro altoparlante Sonos o un allarme è impostato, per esempio.

Caratteristiche

  • Trueplay automatico
  • Controllo vocale Alexa e Google

Il Sonos Move funziona come un tipico altoparlante Bluetooth quando è in modalità Bluetooth, permettendo agli utenti di inviare musica ad esso tramite un dispositivo accoppiato, come si farebbe con l'Ultimate Ears UE Megaboom 3, per esempio. In modalità Bluetooth, il Move non è controllato tramite l'app Sonos, con il controllo spostato sul tuo dispositivo e sul servizio di streaming che stai usando.

Quando non è in modalità Bluetooth, il Move funziona come un tradizionale altoparlante Sonos, ma appare con un indicatore della batteria nell'app Sonos. Funzionare come un tradizionale altoparlante Sonos significa che puoi raggrupparlo con altri altoparlanti Sonos, controllarlo attraverso l'app Sonos e accedere a tutte le caratteristiche che vengono con quell'app, compresa la compatibilità con oltre 100 servizi di streaming musicale, l'accoppiamento stereo e la personalizzazione dei livelli di equalizzazione (EQ).

Purtroppo, non è possibile utilizzare due diffusori Sonos Move in una configurazione surround, come è possibile con tutti gli altri diffusori Sonos tranne il Sonos Roam, che non offre questa funzione.Leggi i nostri suggerimenti e trucchi Sonos per saperne di più sulle caratteristiche offerte dal sistema Sonos nel suo complesso.

Il Sonos Move offre anche una caratteristica chiamata Trueplay automatico. Trueplay è una funzione software che Sonos ha introdotto con il Play:5 nel 2015 e permette agli utenti di sintonizzare i loro altoparlanti Sonos in base all'ambiente circostante utilizzando un dispositivo Apple iOS. Potete leggere tutto su di essa nel nostro articolo separato.

Il Trueplay automatico utilizza i quattro microfoni integrati nel Sonos Move per ascoltare il suono prodotto dall'altoparlante e sintonizzarlo automaticamente in base all'ambiente circostante, rendendo il processo molto più semplice rispetto all'originale (dove si doveva camminare intorno alla stanza agitando il dispositivo iOS su e giù lentamente, sì, davvero).

Pocket-lintSonos Move review image 9

La funzione Automatic Trueplay è stata introdotta sul Move per combattere i problemi di spostare un altoparlante dall'esterno all'interno e garantire comunque un buon suono. Un accelerometro aiuta il Sonos Move a rilevare quando è stato spostato, permettendogli di adattarsi entro circa 30 secondi a ciò che ritiene migliore per il suo nuovo ambiente. È possibile disattivarlo nell'app Sonos se non lo si vuole però.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Inoltre, il Sonos Move supporta il controllo vocale di Google Assistant e Amazon Alexa. Come con One, Beam, Arc e Roam, che offrono lo stesso controllo, non è possibile avere entrambi gli assistenti impostati allo stesso tempo - ma sarete in grado di passare da uno all'altro a vostro piacimento, così come spegnere il microfono (una luce LED sulla parte superiore del Move indica quando i microfoni sono accesi). Puoi anche scegliere di avere Alexa su un altoparlante Sonos compatibile e Google Assistant su un altro, se vuoi.

Quando gli assistenti vocali sono impostati, si ottengono quasi tutte le stesse caratteristiche di un dispositivo di altoparlanti Amazon Echo o Google Home o Nest, tranne un paio, il che significa che sarete in grado di chiedere ad Alexa o Google tutto quello che volete, come impostare un timer o un allarme, controllare i dispositivi domestici intelligenti compatibili, o scoprire la vostra giornata o il pendolarismo.

Pocket-lintSonos Move review image 18

Il controllo vocale è disponibile solo quando è in modalità Wi-Fi (AKA modalità standard Sonos), ma non confondete questo con il solo quando è agganciato al Loop Dock. Per noi, abbiamo il Wi-Fi nel nostro giardino a casa e quindi abbiamo potuto utilizzare Google Assistant on the Move in giardino durante un barbecue con gli amici, che è stato fantastico.

Suono e prestazioni

  • Due amplificatori digitali di classe D, tweeter e mid-woofer
  • 10 ore di durata della batteria
  • Batteria sostituibile

Il Sonos Move ha un tweeter rivolto verso il basso nella parte superiore dell'altoparlante, accoppiato con un woofer mid-range all'interno. Per coloro che si chiedono perché l'azienda ha usato un tweeter rivolto verso il basso, Sonos ci ha detto che era per ottenere un suono uniformemente disperso; c'è quello che l'azienda chiama una guida d'onda all'interno per permettere che questo accada.

Pocket-lintSonos Move review image 10

Sulla base della nostra esperienza nella recensione e dell'esperienza continuata, il Sonos Move offre una grande qualità del suono per le sue dimensioni e il suono è uniformemente distribuito. È sul lato basso, che è tipico degli altoparlanti Sonos, ma lo vediamo come una buona cosa rispetto ad altri portatili che non possono fornire in questo senso.

C'è anche un sacco di volume - di cui si ha sicuramente bisogno quando si è all'aperto - e il Move se la cava bene con i medi, gli alti e le voci. Non si ottiene un paesaggio sonoro così ampio come per il Play:5, ma il Move suona meglio del Sonos One alle nostre orecchie. Questo vi dà un'idea del suo posizionamento nella gamma. È anche più potente del Roam, come ci si aspetterebbe.

Sonos sostiene che la batteria fornirà 10 ore di riproduzione musicale. Abbiamo avuto il Sonos Move all'esterno su Wi-Fi, a medio volume per quattro ore e siamo riusciti a scaricare la batteria solo all'80%, quindi sospettiamo che questa cifra sia basata sull'uso a volumi più alti, quindi si potrebbe ottenere di più.

Pocket-lintSonos Move recensione immagine 7

Anche la batteria può essere sostituita - durerà circa 900 cicli di ricarica, cioè circa tre anni in media - dopo di che si raccomanda di sostituirla per continuare a ottenere longevità dal dispositivo. Sonos offre un kit di sostituzione della batteria che ti permette di farlo da solo.

Per ricapitolare

Ci sono altri grandi altoparlanti Bluetooth portatili là fuori - compreso il Roam di Sonos che è molto più piccolo e meglio progettato per la portabilità costante - ma non ce ne sono come il Sonos Move in termini di uscita sonora e caratteristiche, soprattutto non per coloro che hanno già investito nel sistema Sonos. È l'altoparlante Bluetooth che i fan di Sonos stavano aspettando.

Scritto da Britta O'Boyle. Modifica di Stuart Miles.