Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Sonos non lancia un nuovo prodotto ogni mese, o anche ogni anno, ma quando lo fa vale la pena aspettare per un suono di alta qualità.

La Playbase è progettata per scivolare sotto la tua TV piuttosto che montarla sul muro e si unisce allasoundbar Playbar e a Sonos Beam nella line-up di Sonos per l'home theatre.

Il Playbase ha richiesto circa quattro anni di lavoro, il che è sia uno dei suoi attributi - in termini di design meticoloso - ma anche uno dei suoi più grandi difetti, dato che è arrivato tardi alla festa della base sonora.

Il nostro parere veloce

Il Sonos Playbase è splendidamente progettato come la soluzione perfetta per migliorare il suono del tuo televisore. Offre un'eccellente qualità del suono e abbastanza bassi da essere sufficiente anche come un altoparlante standalone di alto livello. E se vuoi aggiungere altri altoparlanti Sonos e il Sub, allora può anche essere configurato come il sistema 5.1 definitivo.

Il lato negativo è che è super costoso, e molti che possiedono un televisore più piccolo probabilmente lo vedranno come un'aggiunta costosa. La decisione di usare solo l'audio ottico e di non offrire l'HDMI è certamente discutibile, così come la mancanza di supporto DTS, rendendo il Playbase un sistema musicale con il vantaggio di migliorare il suono della TV piuttosto che un sistema avanzato di home cinema.

Ciò in cui Sonos è grande è la promozione della sua famiglia di prodotti. Come parte del sistema Sonos, il Playbase può collegarsi al sistema multi-room Sonos attraverso una connessione di rete mesh, che è robusta come vengono e, nella nostra esperienza, raramente soffre di problemi di connessione. Anche l'app Sonos è impareggiabile nella sua facilità d'uso e versatilità.

Se hai i soldi, allora il Playbase è un diffusore del tipo "prendi e mangia". È ottimo per la musica, migliora radicalmente l'audio della TV, spazza via il design più datato della Playbar ed è l'aggiunta perfetta al pacchetto audio completo di Sonos per la casa.

Il Playbase potrebbe essere in ritardo alla festa del soundbase, ma è ciò che la festa stava aspettando.

Recensione di Sonos Playbase: La soundbase super-sottile rende il suono della TV sublime

Recensione di Sonos Playbase: La soundbase super-sottile rende il suono della TV sublime

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Fantastica qualità del suono
  • Design super sottile e solido
  • Ampi bassi senza sub
  • La piattaforma app Sonos rimane una delle migliori là fuori
  • Perfetta integrazione multi-room con il sistema Sonos
  • Controllo vocale con Alexa o Google Assistant
Contro
  • Molto costoso
  • Niente HDMI
  • Sub venduto separatamente
  • Nessun supporto DTS Surround

squirrel_widget_140468

Design

  • Dimensioni: 720 x 380 x 58mm; 8.6kgs
  • Può ospitare una TV fino a 34 kg
  • Nessuna connessione HDMI, solo connessione audio ottica
  • Nessuna connettività Bluetooth, solo Wi-Fi/Ethernet

Sonos ha alcuni favolosi altoparlanti nel suo portfolio, specialmente quelli più recenti, ma il nuovo Playbase è uno dei più eleganti. L'azienda ha detto che l'obiettivo era di permettere al Playbase di "scomparire nella casa" e il nuovo dispositivo certamente raggiunge questo obiettivo quando è seduto sotto una TV. Non ci sono dettagli inutili e la struttura sottile gli permette di passare relativamente inosservato quando si trova tra un supporto TV e la TV stessa. Se avete un televisore a muro, allora una Playbar montata è probabilmente una soluzione più adatta.

Pocket-lintsonos playbase recensione immagine 2

La parte superiore del Playbase è liscia al tatto e super piatta, mentre gli angoli arrotondati danno una finitura complessivamente più morbida a un televisore angolare seduto sopra. Non ci sono giunture apparenti da nessuna parte per un look senza soluzione di continuità, con linee pulite che fanno sembrare il diffusore come se fosse stato creato da un unico foglio di materiale.

Tutti gli interni sono avvolti in un esterno in policarbonato riempito di vetro per garantire che le vibrazioni siano mantenute al minimo - e nonostante sia essenzialmente in plastica, non sembra affatto economico.

In sintonia con ilPlay:5 del 2015, così come il Sonos One, Sonos One SL, Sonos Move e Sonos Beam, il Playbase ha controlli touch capacitivi nella parte superiore in modo da poter toccare e scorrere senza avere pulsanti visivamente poco attraenti da fissare.

Pocket-lintsonos playbase recensione immagine 3

La targhetta Sonos è posizionata nella parte anteriore del Playbase, al centro della griglia acusticamente trasparente. Questa griglia è composta da oltre 43.000 fori (apparentemente, non li abbiamo contati) e presenta uno schema sfalsato per nascondere meglio gli interni del Playbase alla vista. Le dimensioni dei fori sono cinque diverse, dalla parte anteriore ai lati, per permettere una migliore ventilazione del woofer integrato.

A sinistra del Playbase c'è il pulsante di accoppiamento (per il Wi-Fi, non per il Bluetooth), mentre la parte posteriore ha le porte di connessione in una sezione modellata ad incasso, nascondendo i cavi di alimentazione il più possibile.

C'è una porta Ethernet, un ingresso audio ottico e un alimentatore sul retro, con il Playbase che richiede una connessione a banda larga, alimentazione e un televisore con uscita audio ottica per funzionare. Sì, come la Playbar non c'è HDMI - cosa di cui alcuni potrebbero non essere troppo entusiasti.

Pocket-lintsonos playbase recensione immagine 10

Il Playbase è disponibile nelle opzioni di colore bianco e nero, come la maggior parte dei diffusori Sonos, tra cui Sonos One, Sonos One SL,Play:5, Play:1 e il Sub, ma il nostro preferito è sicuramente il bianco perché i dettagli di design del Playbase sono più sorprendenti.

Caratteristiche

  • Controlli touch capacitivi
  • App Sonos per il controllo wireless
  • Compatibile con oltre 80 servizi musicali
  • Controllo vocale tramite Alexa o Google Assistant

Il Playbase si collega alla piattaforma Sonos in modalità wireless, come il resto della linea Sonos. Questo significa che sarete in grado di controllarlo tramite l'app Sonos, o app partner selezionate, come Spotify e Apple Music, e avrete accesso a oltre 100 servizi musicali.

Significa anche che sarete anche in grado di controllare Playbase usando la vostra voce se avete un dispositivo abilitato ad Alexa, come Amazon Echo o Echo Dot, o un dispositivo abilitato a Google Assistant, come Google Home o Google Home Mini. È anche possibile utilizzare Sonos One, Sonos Move o Sonos Beam se si dispone di uno di questi, in quanto tutti hanno il supporto Alexa e Google Assistant incorporato.

Pocket-lintsonos playbase recensione immagine 4

Poiché Playbase è un diffusore TV e un altro diffusore multi-room Sonos, puoi anche controllare il volume tramite un telecomando TV e Playbase può inviare l'audio della TV ad altri diffusori Sonos nella tua configurazione. Per esempio, raggruppa il Play:5 in cucina con il Playbase in salotto e potrai sentire il calcio o Strictly Come Dancing mentre cucini. O forse usi la tua TV per ricevere la radio digitale.

La Playbase include anche le stesse caratteristiche della Playbar, come Dialogue Enhancement (che migliora la chiarezza vocale) e Night Mode (che attenua i bassi durante le scene d'azione ad alto volume). Entrambe le caratteristiche sono semplici da attivare, con un semplice tocco di ogni rispettivo logo posizionato sopra il controllo del volume della Playbase nell'app Sonos.

Ci sono anche impostazioni di dialogo TV all'interno dell'app Sonos, che ti permettono di regolare il ritardo audio se trovi che la sincronizzazione del labiale non sia del tutto perfetta. Questo può essere fatto anche sul tuo televisore o set-top box, che potrebbe essere l'opzione migliore a seconda che l'audio sia dietro il filmato o viceversa. Come altri altoparlanti Sonos, è anche possibile regolare le impostazioni dell'equalizzatore (EQ) sul Playbase all'interno delle impostazioni della stanza dell'app Sonos, permettendoti di ridurre o aumentare i bassi e/o gli alti. I nostri suggerimenti e trucchi Sonos possono aiutarti con tutti questi.

Pocket-lintsonos playbase recensione immagine 6

Il Playbase è compatibile anche con il Trueplay tuning, che è una funzione software che regola il suono dell'altoparlante in base alle specifiche della stanza. Nel caso di Playbase, Playbar e Beam, la sintonizzazione avviene in due fasi e richiede il tuo input e un dispositivo iOS (niente Android al momento).

Ci vogliono pochi minuti ma ne vale la pena - abbiamo notato una differenza significativa nella nostra casa prima e dopo aver completato il processo di sintonizzazione, sia in termini di equilibrio che di qualità complessiva del suono. Questo dimostra quanto il suono possa essere sintonizzato via software.

Qualità del suono

  • 10 amplificatori di classe D, sistema di altoparlanti a 10 driver
  • Configurazione 5.1 con Sonos Sub e due altoparlanti Sonos
  • Supporta MP3, WMA, AAC, OGG, FLAC, ALAC, AIFF e WAV
  • Supporto a 16 bit (nessun supporto Hi-Res a 24 bit)

Il Sonos Playbase dispone di dieci amplificatori digitali di classe D, insieme a un sistema di altoparlanti a dieci altoparlanti che comprende sei mid-range, tre tweeter e un woofer, tutti progettati su misura per il Playbase.

Sonos ha detto al momento del lancio che il risultato è un palcoscenico sonoro che è molto più ampio del diffusore stesso, cosa che la nostra esperienza ha confermato. Abbiamo usato il Playbase da solo, così come in una configurazione 5:1 con un Sonos Sub e due Play:1 - ed entrambe le configurazioni sono impressionanti. La qualità del suono del Playbase è fantastica, come quelli che possiedono altri diffusori Sonos si aspettano.

Pocket-lintsonos playbase recensione immagine 8

Naturalmente, c'è un basso più significativo quando il sub è coinvolto, ma il Playbase è più che capace da solo, riempiendo la stanza con il suono e fornendo una soluzione all-in-one sia come diffusore musicale che come miglioratore del suono della TV. Offre un sacco di bassi da solo, rinunciando alla necessità del Sub - il che è fantastico visto che richiede un ulteriore investimento di 700 sterline e un po' più di spazio.

Il Playbase offre una gamma chiara, un dialogo naturale e nitido e una chiara distinzione tra le frequenze, soddisfacendoci sia in termini di diffusori musicali che come diffusori home theatre. Come il resto dei diffusori Sonos, il Playbase supporta fino alla qualità CD (16-bit), il che significa niente Hi-Res Audio (24-bit), che artisti del calibro di Sony e LG offrono nei loro sistemi multi-room.

Non abbiamo mai trovato questo problema perché gli altoparlanti Sonos offrono tutti un'eccellente qualità del suono, ma ci sono alcuni che lo troveranno deludente dal punto di vista degli altoparlanti musicali del Playbase.

Piattaforma app Sonos

  • Facile configurazione tramite l'app Sonos
  • Può collegarsi ad altri altoparlanti Sonos per l'audio multi-room

La piattaforma app Sonos rimane la migliore là fuori nel segmento multi-room, e la tecnologia di rete mesh wireless dell'azienda è eccellente per una connessione solida. Non abbiamo avuto nessun drop-out o problema di connessione nella nostra esperienza.

L'interfaccia dell'app è liscia, con accesso a tutte le app di streaming compatibili attraverso l'app Sonos, così come la ricerca per artista, traccia, album, playlist, stazioni, host e podcast. È molto più facile che andare in ogni app di servizio individualmente, anche se c'è il controllo attraverso Spotify troppo così come Tidal, che può essere utile se entrambi sono il vostro go-to preferenza.

Sonosimmagine recensione sonos playbase 11

Nel complesso, ci sono un sacco di funzioni utili all'interno dell'app Sonos, tra cui la possibilità di impostare allarmi sui tuoi altoparlanti, o l'aggiunta di un Sub o di altoparlanti surround al tuo Playbase, che sono tutti facili da implementare con una guida passo dopo passo. Puoi leggere la nostra rubrica Sonos tips and tricks per tutte le opzioni su cosa puoi fare con un sistema Sonos.

squirrel_widget_140468

Per ricapitolare

Se hai i soldi, il Playbase è un tipo di altoparlante "prendi e mangia". È ottimo per la musica, migliora radicalmente l'audio della TV, spazza via il design più datato della Playbar ed è l'aggiunta perfetta al pacchetto audio completo di Sonos per la casa. Il Playbase potrebbe essere in ritardo alla festa del soundbase, ma è ciò che la festa stava aspettando.

Scritto da Britta O'Boyle. Modifica di Stuart Miles.