Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando il Pure Jongo S3 è arrivato in ufficio, allinizio non abbiamo capito bene. Un altoparlante Bluetooth alimentato a batteria è sempre utile, ma abbiamo visto abbastanza per sapere che se vogliamo andare avanti con loro, devono avere un punto di forza unico.

Da dove viene Pure con il sistema Jongo è nella sua flessibilità. LS3 è un altoparlante dotato di Bluetooth per un utilizzo semplice, ma che può anche connettersi alla rete wireless e darti radio online, audio multi-room e accesso al negozio di musica di Pure. Non è luno o laltro, ma un diffusore per coprire tutte le basi. Questo è più un rivale per Sonos rispetto alla maggior parte degli altoparlanti Bluetooth, il che potrebbe spiegare in qualche modo perché ha un prezzo ragionevolmente alto.

-

Il nostro parere veloce

Il nostro problema più grande con Jongo S3 è che sono costosi e non suonano bene come altri altoparlanti Bluetooth. Non cè niente di terribile nel suono, è solo un po meno arrotondato rispetto alla maggior parte dei diffusori e manca la fascia bassa.

Detto questo, la comodità è ottima. Per un piccolo sistema musicale wireless, uno che forse include un diverso tipo di altoparlante Jongo, gli altoparlanti S3 sono flessibili. Se desideri bassi più potenti e un suono migliore, ci sono altri altoparlanti della gamma più adatti. Si tratta delluso a batteria e del lusso di poterne usare due in una coppia stereo. Per questo, diremmo che vale la pena considerare questa configurazione Pure.

Certamente cè un sacco di ottimo hardware Jongo là fuori ora, quindi la costruzione di un sistema domestico produrrà buoni risultati: vorremmo solo vedere Pure guardare alluso di servizi di terze parti da parte di Sonos o persino allintegrazione di Spotify da parte di Jawbone attraverso il API per vedere cosa potrebbe attirare ulteriormente gli utenti.

Pure Jongo S3 recensione

Pure Jongo S3 recensione

3.5 stelle
Pro
  • Compatto
  • Elegante
  • Tante fantastiche funzioni
  • Buona durata della batteria
Contro
  • La qualità del suono manca di qualcosa
  • Abbastanza costosa

Piccolo ed elegante

Unarea in cui Jongo S3 vince su molti altri dispositivi simili è lestetica. Questi altoparlanti sono belli e piccoli e sono disponibili in una varietà di opzioni di colore. Se non riesci a trovarne uno adatto alle tue esigenze, potresti avere preferenze molto strane.

Pocket-lintpure jongo s3 recensione immagine 2

Le due cose principali di cui preoccuparsi sono di che colore vuoi laltoparlante principale - disponibile in bianco o nero - e di che colore vuoi che siano le coperture della griglia intercambiabili.

La batteria che alimenta il Pure S3 è alloggiata in un lembo sigillato a vite sotto laltoparlante. Ciò significa che puoi sostituire la batteria quando inizia a mantenere meno carica, piuttosto che dover buttare via il tutto. E vale la pena ricordare che la maggior parte degli altoparlanti Bluetooth non offre questo.

Sulla parte anteriore ci sono i controlli volume e mute, e sul retro un piccolo schermo LCD che offre alcune informazioni limitate. Labbiamo trovato un po frustrante da usare, così come il pulsante di accensione che emette alcuni segnali a colori misti tramite LED.

Modalità Wi-Fi e audio Bluetooth

La cosa che lS3 aggiunge rispetto ad altri altoparlanti Bluetooth è che ha anche il supporto Wi-Fi. Questo è stato incluso principalmente come un modo per consentire di creare un sistema audio domestico multi-stanza. Chiaramente, questa è una variazione sul mercato Sonos (sebbene Sonos utilizzi una rete mesh piuttosto che Wi-Fi, ma il risultato è simile) ed è stato dimostrato che è uno dei sistemi di ascolto della musica in cui le persone vogliono acquistare.

Pocket-lintpure jongo s3 recensione immagine 11

Il grosso problema per Pure è che Sonos ha la sua semplicità inchiodata, almeno per la maggior parte. Su un Sonos è sufficiente premere due pulsanti sullhardware, quindi cercare nellapp. Sul Jongo, è più coinvolto. Innanzitutto, è necessario accendere lS3, quindi metterlo in modalità Wi-Fi. Fatto ciò, puoi connetterti ad esso e impostarlo per accedere alla tua rete domestica wireless. Una volta fatto, verrai espulso dalla rete di Jongo e potrai utilizzare lapp e dovrebbe vedere lS3 sulla tua rete domestica.

Per la maggior parte questo va abbastanza bene, ma lo schermo sul retro non è chiaro e la pressione dei pulsanti è ambigua come ci si aspetta da tali metodi. Finisci per premere il pulsante di accoppiamento in modo errato e non ottieni le luci del colore giusto in risposta. Alla fine abbiamo ottenuto la nostra coppia di S3 sulla nostra rete e tutto è andato bene. Potrebbe essere necessario aggiornare il software e ciò richiede un po di tempo e pazienza con una luce che lampeggia sul davanti e nessuna indicazione di quanto tempo rimane. Sonos ha anche qualche problema con la sua procedura di aggiornamento, ma è un po più chiaro di così.

Una volta che sei in Wi-Fi, puoi quindi associare Jongo S3 e, usati come coppia, puoi assegnarli come altoparlanti sinistro o destro per lo stereo completo. È unidea semplice, ma efficace e ben congegnata.

Detto questo, abbiamo ancora avuto alcuni problemi occasionali. Ad esempio, premendo il pulsante Wi-Fi sul retro gli altoparlanti hanno cercato nuovamente una rete Wi-Fi, interrompendo laccoppiamento esistente. Era quindi necessario fregarsene di farli lavorare di nuovo.

Pocket-lintpure jongo s3 recensione immagine 6

Laudio Bluetooth è, ovviamente, molto più semplice. Metti il dispositivo in modalità di associazione, che viene eseguita tenendo premuto il pulsante di accensione, e laltoparlante funzionerà con qualsiasi dispositivo Bluetooth che supporta laudio (A2DP). Questo è un ottimo modo per utilizzare rapidamente laltoparlante e lunico vero svantaggio è che non è possibile collegare più altoparlanti insieme in questo modo. Ovviamente, il Bluetooth ha una portata più breve di una rete Wi-Fi, quindi questa è unaltra cosa da considerare.

Il vantaggio principale del Bluetooth è che puoi utilizzare qualsiasi app musicale che desideri. Quindi, invece del servizio di Pure, usi invece Spotify. Per la maggior parte delle persone, questo è probabilmente importante. E sarebbe bello se ci fosse un modo per utilizzare altri servizi sulla rete wireless.

Cè anche un ingresso Aux cablato, se si desidera utilizzare un dispositivo che non dispone di Bluetooth.

Non siamo del tutto contenti

Se vuoi usare laudio multi-room, devi usare anche lapp Connect di Pure. Questo perché non esiste un altro modo standard per trasmettere in streaming agli altoparlanti senza di esso. Lapp è, in effetti, abbastanza buona. Ti suggerirà di utilizzare il servizio di abbonamento di Pure e, se non hai Spotify, Google Music o Napster, la libreria di Pure è altrettanto buona e vale la pena considerare, soprattutto se stai investendo nellhardware di Pure.

Sul nostro smartphone Nexus 5 lapp Pure aveva alcune cose strane in corso. Ad esempio, a volte si rifiuterà semplicemente di riprodurre musica. Gli MP3, di cui di solito è soddisfatto, segnalano un errore e si rifiutano di riprodurre in alcune occasioni. Devi uscire dallapp per risolvere questo problema e dovremmo evidenziare che non era un problema comune.

Qualità del suono

È con la qualità dellaudio che iniziamo a raggiungere alcune delle nostre sensazioni meno positive. Non cè niente di enormemente sbagliato nellaudio e Jongo suona bene per la maggior parte degli usi, ma non è impressionante come altri altoparlanti Bluetooth che abbiamo sentito, come il Jawbone Jambox, ad esempio.

Pocket-lintpure jongo s3 recensione immagine 10

I bassi, ad esempio, sono particolarmente deboli. Non cè abbastanza roba a bassa frequenza. Ma poi, questi sono davvero piccoli diffusori, quindi non dovremmo essere troppo severi con la fascia bassa.

Le frequenze medie e alte sono entrambe cristalline, il che le rende utili per i contenuti vocali, come i podcast e Radio 4. La maggior parte della musica suona abbastanza decente, ma se stai cercando una soluzione audiofila, non è questa.

Detto questo, la comodità è ciò che vale la pena possedere qui, poiché questi altoparlanti sono piccoli e possono essere utilizzati in coppia con un grande effetto stereo. Puoi trasmettere in streaming in tutta la casa e mantenere tutto in perfetta sincronia. Se stai usando una coppia stereo nello studio, puoi prenderne una e andare in cucina con essa e continuare ad ascoltare. È una bella soluzione ed è una di quelle che volevamo usare.

Pocket-lintpure jongo s3 recensione immagine 9

Ci piace molto anche la separazione stereo quando si usano due Jongo S3. È abbastanza facile dimenticare laudio stereo con la maggior parte degli altoparlanti Bluetooth, perché sebbene possano supportarlo bene, hanno anche custodie così piccole che raramente non sentirai mai molta separazione. Qui, puoi mettere i Jongo più distanti luno dallaltro e crea un campo sonoro stereo davvero piacevole, uno che è più simile a un hi-fi rispetto alla maggior parte delle altre soluzioni simili.

I migliori altoparlanti per i giocatori di PC 2022: tutto il suono e l'illuminazione RGB di cui avete bisogno

Durata della batteria

Pure afferma che la durata della batteria è di circa 10 ore. In pratica, questo potrebbe essere il caso del Bluetooth, ma il Wi-Fi sembra essere più affamato di energia. Abbiamo pensato che la durata della batteria fosse buona e abbiamo usato un S3 nella nostra cucina ogni notte per un paio di settimane senza ricarica, quindi ha sicuramente il succo per andare avanti. Anche la ricarica è veloce, quindi tenerli pieni non è un grosso problema.

Scritto da Ian Morris.