Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il combo soundbar e subwoofer Panasonic SC-HTB490 unisce semplicità e convenienza nel tentativo di aumentare facilmente le caratteristiche sonore della tua TV, senza spendere troppo.

È un'offerta abbastanza semplice che ha solo una singola connessione HDMI-ARC e manca di connettività Wi-Fi, ma a questo prezzo non puoi aspettarti miracoli. Quindi va bene per il prezzo richiesto?

Il nostro parere veloce

La Panasonic SC-HTB490 è una soundbar a 2.1 canali semplice ma generalmente capace che offre una spinta economica all'audio della tua TV. Il design generale può essere abbastanza semplice, ma almeno la soundbar e il subwoofer sono ben fatti. Le funzionalità sono un po' limitate, soprattutto per quanto riguarda le connessioni, e il telecomando è deludente, ma dato il prezzo rimane competitivo.

L'importante è che l'HTB490 offra ciò che conta: nella capacità audio. C'è una buona immagine stereo, una gamma media ordinata, dialoghi chiari nonostante la mancanza di un canale centrale e alcuni bassi profondi grazie a un subwoofer separato. Il palcoscenico sonoro potrebbe essere più ampio e non c'è presenza surround, ma questo "combo bar e sub è un aggiornamento sonoro poco costoso e compiuto.

Recensione Panasonic SC-HTB490: una soundbar economica con una grande presenza dei bassi

Recensione Panasonic SC-HTB490: una soundbar economica con una grande presenza dei bassi

4.0 stelle
Pro
  • Ottima erogazione a due canali
  • Eccellente riproduzione dei bassi
  • Discreta quantità di potenza
  • Facile da configurare e utilizzare
Contro
  • Telecomando complicato
  • Connessioni limitate
  • Il suono manca di un certo grado di ampiezza

squirrel_widget_4350876

Design

  • Soundbar: 800 x 56 x 101 mm; 1,9 kg
  • Subwoofer: 171 x 382 x 363 mm; 5,7 kg

Il Panasonic SC-HTB490 non vincerà alcun premio per il design, con un semplice cabinet che è la definizione di prosaico. È fondamentalmente una scatola rettangolare, con una forma leggermente angolata e tessuto teso sulla parte superiore e anteriore. L'intera barra è rifinita in nero, con piastre terminali lucide e una striscia opaca lungo la parte superiore, insieme a due luci nella parte anteriore al posto di un display.

Panasonic sta ovviamente costruendo fino a un certo punto di prezzo. Dato che una soundbar non dovrebbe attirare l'attenzione su se stessa, va bene, e almeno la parte superiore non riflette ciò che è sullo schermo TV a differenza di vari concorrenti.

Pocket-lintPanasonic SC-HTB490 recensione foto 7

La striscia opaca è dove troverai alcuni controlli di base: accensione/spegnimento, volume su/giù e un pulsante per scorrere gli ingressi (che svolge anche un doppio compito per l'associazione Bluetooth).

L'HTB490 è alto 56 mm, il che non dovrebbe bloccare lo schermo, ma Panasonic include anche piedini opzionali progettati per sollevarlo sopra qualsiasi supporto TV scomodo. Sebbene possano essere utili, aumentano l'altezza a 72 mm, quindi tienilo a mente. La soundbar è anche montabile a parete e troverai persino staffe incluse per questo scopo, che si aggiungono ulteriormente al suo rapporto qualità-prezzo.

Connessioni e controllo

  • Uscita HDMI con eARC
  • Ingresso digitale, USB
  • Bluetooth 4.2

Il Panasonic SC-HTB490 ospita tutte le sue connessioni in una rientranza sul lato inferiore, dove troverai un'uscita HDMI-ARC, un ingresso audio digitale ottico e una porta USB. C'è anche il Bluetooth 4.2 per una connessione wireless, ma non c'è il supporto Wi-Fi. Sebbene la connettività sia limitata, questa è una selezione abbastanza standard per una soundbar in questa fascia di prezzo.

Pocket-lintPanasonic SC-HTB490 recensione foto 2

Il telecomando incluso è il tipo di controller delle dimensioni di una carta di credito che è complicato da usare e ha l'abitudine di perdersi nella parte posteriore del divano. La situazione non è aiutata dai pulsanti multiuso che hanno sia una funzione principale che una secondaria attivabili tenendo premuto il pulsante. Se la tua TV supporta ARC , che è il canale di ritorno audio, per il collegamento dell'audio tramite HDMI, è meglio usare il telecomando per il controllo di base dell'HTB490.

Caratteristiche

  • Configurazione a 2.1 canali
  • Dolby Digital e DTS
  • 5 modalità audio

Il Panasonic SC-HTB490 non è progettato per fornire effetti pirotecnici sonori, il suo scopo principale è aumentare la qualità audio della tua TV aggiungendo altoparlanti di qualità superiore e un subwoofer separato. È un'ambizione semplice, ma che questa soundbar raggiunge con professionalità educata. È anche molto facile da configurare: basta collegare la soundbar alla TV tramite HDMI-ARC e il gioco è fatto.

Pocket-lintPanasonic SC-HTB490 recensione foto 5

La soundbar stessa ospita una coppia di altoparlanti full-range da 120 x 45 mm con porte bass reflex per una maggiore estensione di fascia bassa, e ciascuno è alimentato da 80 W di amplificazione di Classe D (per un totale di 160 W).

Il subwoofer wireless incluso è in stile nero per abbinarsi alla soundbar e sfoggia un driver da 160 mm con una porta bass reflex e 160 W di amplificazione. L'inclusione di un sottomarino separato aiuterà il sistema a raggiungere le profondità sonore e un totale combinato di 320 W fornisce un grugnito sufficiente.

Qualità del suono

  • 2 altoparlanti a cono da 120x45 mm
  • Subwoofer separato con driver da 160 mm
  • 80 W per canale: soundbar da 160 W, subwoofer da 160 W; 320 W totali

Questo è un solido esecutore, con i due altoparlanti che producono una consegna pulita e dettagliata, combinata con una buona immagine stereo. La gamma media è chiara e priva di fango, mentre gli alti non sono mai sibilanti o aspri. Anche il sub fa la sua parte, gettando le basi di bassi ben integrati che scavano abbastanza in profondità senza inondare il resto del palcoscenico.

Pocket-lintPanasonic SC-HTB490 recensione foto 6

La critica principale con l'HTB490 riguarda i suoi due altoparlanti a fuoco diretto, che mancano di larghezza e quindi rendono questa soundbar più adatta a schermi di dimensioni inferiori a 55 pollici. Inoltre, non esiste un canale centrale dedicato, sebbene il dialogo durante i nostri test sia stato generalmente fornito con una chiarezza focalizzata che non è mai suonata attutita o difficile da capire.

Il punto in cui la Panasonic impressiona davvero è in termini di cosa c'è sotto il cofano, con una potenza sufficiente per offrire una gamma dinamica piacevole e la capacità di suonare forte senza perdere la calma. La mancanza di ampiezza spaziale priva questo sistema di un certo grado di scala, ma l'amplificazione e la profondità aggiunta del subwoofer assicurano che un moderno blockbuster suoni adeguatamente epico.

Sono disponibili cinque livelli di regolazione per il subwoofer e cinque modalità audio: Standard, Cinema, Sport, Musica e Notizie. Le modalità Cinema e Sport applicano l'elaborazione surround virtuale.

La modalità audio standard funziona al meglio come impostazione generale, utilizzando il sistema a 2.1 canali senza applicare alcuna elaborazione, il che la rende ideale per guardare la TV e ascoltare musica. La modalità Musica dedicata suona semplicemente strana ed è meglio evitarla, tuttavia, la modalità Notizie è buona per enfatizzare i dialoghi. Le modalità Cinema e Sport applicano l'elaborazione surround virtuale, che conferisce all'audio un po' più di spazio ma priva anche il palcoscenico sonoro di parte del focus frontale.

Pocket-lintPanasonic SC-HTB490 recensione foto 4

A Quiet Place è un film con una colonna sonora accuratamente progettata che viene utilizzata per aiutare a raccontare la storia. È pieno di piccoli dettagli sonori che, durante il nostro test per i test, l'HTB490 è stato in grado di tirare fuori dal mix e renderizzare con una buona definizione. Anche gli improvvisi cambiamenti di volume sono stati gestiti bene, il subwoofer assicurando i momenti spaventosi ha avuto un impatto reale. Non c'è una vera presenza surround, tuttavia, ma date le limitazioni intrinseche di questa soundbar produce comunque una solida prestazione complessiva.

Per ricapitolare

Questa soundbar a 2.1 canali combina semplicità e convenienza nel tentativo di aumentare facilmente le caratteristiche sonore della tua TV senza spendere troppo. È un'offerta abbastanza semplice che ha solo una singola connessione HDMI-ARC e manca del Wi-Fi, ma a questo prezzo non puoi aspettarti miracoli. Buono per il budget.

Scritto da Steve Withers.