Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Nel 2015 il marchio audio hi-fi britannico, Naim , ha creato il suo primo sistema all-in-one autonomo: il Mu-so . Lungi dallessere così così, questa scatola magica di trucchi ha offerto una qualità del suono eccezionale in un design audace che abbiamo pensato fosse una sorpresa sensazionale.

Avanti veloce al 2019 ed è il momento del secondo round, con Naim - dopo la sua fusione con la società francese Focal - che rilascia il Mu-so 2, o "seconda generazione" se vuoi il nome completo.

Abbiamo avuto un Mu-so 2 seduto al posto donore sul tavolo del soggiorno per una settimana per goderci il suo fascino acustico ed ecco cosa dobbiamo fare di questo sensazionale seguito sonoro.

Il nostro parere veloce

Il seguito della sensazione sonora che era il Mu-so originale è una bestia visivamente simile che è quasi completamente diversa all'interno. Questo rende il Mu-so di seconda generazione una scatola di trucchi dallo stile unico e dal suono superbo. Credeteci quando diciamo che la qualità del suono e l'impatto puro di questa fetta di altoparlante industriale non sono secondi a nessuno.

Tuttavia, con un prezzo di 1299 sterline, è tutt'altro che economico - e circa 400 sterline in più rispetto all'originale (e ora fuori produzione) Mu-so first-gen - il che potrebbe sollevare qualche sopracciglio. Si ottengono alcuni extra evidenti per questo, come HDMI e un controllo fisico più abile, ma ci piacerebbe un telecomando migliore dato che il salto di prezzo significativo. Si potrebbe anche acquistare un intero setup Sonos per quel tipo di denaro, che è qualcosa che vale la pena considerare se le dimensioni fisiche e il peso del Mu-so non sono di vostro gusto.

Quando si tratta di questo, però, pensiamo che il Mu-so 2 valga ogni centesimo. In un mondo in cui i telefoni costano ormai quattro cifre, l'investimento a lungo termine e la pura gioia che le prodezze audio di questo sistema porteranno a casa vostra sono sufficienti a portare una lacrima agli occhi (o agli occhi dei vostri vicini, visto quanto è d'impatto, scusate i vicini). Davvero, il Mu-so 2 è un superbo sistema audio con pochi paragoni.

Recensione Naim Mu-so 2: Sensazionale sequel sonoro

Recensione Naim Mu-so 2: Sensazionale sequel sonoro

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Uscita sonora immensa - con più bassi e volume dinamico rispetto al modello di prima generazione
  • Supporta fino a 32-bit 384kHz per una qualità audiofila
  • Design accattivante e distintivo
  • Molta connettività (incl. Spotify Connect / Tidal / Google Cast / AirPlay 2)
  • Aggiunge HDMI ARC per un uso simile alla soundbar
Contro
  • È molto costoso (molto più del modello originale)
  • Nessun sistema di menu sullo schermo per l'uso dell'HDMI
  • Il telecomando incluso è basilare
  • Grande e pesante quindi non è adatto a tutti
  • Mancano le preimpostazioni del suono per gli scenari della soundbar

squirrel_widget_148701

Design: cosa cè di nuovo?

  • Il design più profondo di 12 mm offre 0,5 l di spazio interno aggiuntivo per bassi potenziati
  • Rinforzo interno migliorato progettato per ridurre al minimo le micro vibrazioni
  • Il 95% dei componenti interni sono nuovi rispetto alloriginale Mu-so
  • Colori della griglia: nero, pavone, terracotta, oliva (£ 49 ea)
  • Aggiunge HDMI ARC (pass-through audio)
  • Bluetooth e Wi-Fi (2.4/5GHz)
  • Ethernet, ottico, 3,5 mm
  • Telecomando incluso

A prima vista il Mu-so di seconda generazione non sembra molto diverso dalloriginale. Per molti aspetti è perché non lo è. Frontalmente offre le stesse dimensioni. La costruzione comprende lo stesso pesante mix di metallo, dando una finitura industriale insolita ma elegante. Cè lo stesso logo Naim illuminato sul davanti, che si illumina nella sua base trasparente.

Ma solo perché sembra lo stesso non significa che molto non sia cambiato. La maggior parte è appena successo oltre ciò che i tuoi occhi possono vedere. La profondità aggiunta di 12 mm, ad esempio, è appena percettibile, ma offre mezzo litro aggiuntivo di spazio interno per una migliore uscita dei bassi (che, come accade, passa da già grande a enorme - se laltoparlante è comunque posizionato in modo sensato nel suo ambiente ).

Poi cè la composizione del trucco interno, che include nuovi rinforzi costruiti con polimeri utilizzati negli scudi antisommossa, ci dice Naim, per renderlo il più rigido e inerte possibile, riducendo al minimo le micro-vibrazioni per il suono più pulito possibile. In effetti, il 95% dei componenti interni sono completamente nuovi per questo prodotto o sono stati modificati rispetto al Mu-so di prima generazione, rendendo la seconda generazione un kit piuttosto diverso.

Pocket-lintNaim Mu-so 2 recensione dettagli immagine 6

Ma è con alcune delle modifiche più semplici che il Mu-so 2 mette in mostra le sue aspirazioni. Cè una porta HDMI sul retro, ad esempio, completa di audio pass-through (ARC), il che significa che questo sistema audio all-in-one può essere utilizzato come soundbar di successo, se lo desideri. Apparentemente a un certo numero di proprietari di Mu-so è piaciuto utilizzare loriginale per questo compito, anche se tramite connessione ottica, quindi il Mu-so 2 migliora il suo gioco (anche lottica è ancora unopzione, se lo desideri).

Tuttavia, non ci sono controlli sullo schermo né preimpostazioni audio, il che riteniamo sia in qualche modo limitante per una soundbar versatile, cosa che speriamo che Naim aggiorni in futuro, anche se tramite laggiornamento del firmware. Il fatto è che se volessimo un dispositivo sia per la TV che per laudio generale, allora probabilmente cercheremmo una soundbar dedicata con tutte le sfumature e il valore direzionale/multi-altoparlante che può aggiungere. Il Mu-so 2, daltra parte, è davvero progettato per essere un ottimo sistema dedicato alla musica.

In modo simile alloriginale Mu-so, il modello di seconda generazione ha una caratteristica rotella di controllo circolare nella parte superiore. Siamo tutti per i controlli fisici in un mondo in cui manopole e pulsanti stanno rapidamente scomparendo per il bene del touchscreen, soprattutto data la sensazione di altissima qualità di questa rotella di controllo ponderata e a rotazione infinita. È davvero una soluzione elegante.

È anche una soluzione diversa rispetto a prima, con un sensore di prossimità integrato che vedrà una mano che si avvicina e si illuminerà automaticamente per mostrarti i controlli sensibili al tocco. Qui è possibile scorrere le cinque opzioni principali per le fonti, che mostrano in basso. In cima al cerchio cè lo spazio per tre preferiti - che possono essere salvati e possono essere qualsiasi cosa tu voglia, inclusa, ad esempio, una playlist di Spotify - per un accesso rapido.

Cè anche molta connettività, con AirPlay 2 incluso, insieme a Google Cast, Spotify Connect, Tidal e altro ancora. È pronto anche Roon. O se vuoi alimentarlo con ingressi fisici, sono disponibili 3,5 mm e ottici insieme a Ethernet e quella porta HDMI sul retro.

Pocket-lintNaim Mu-so 2 recensione dettagli immagine 7

Un telecomando fisico è incluso se è improbabile che tu sia incline ad accedere allapp Naim dedicata. Anche se hai lapp in esecuzione con la tua fonte pertinente, questo telecomando fisico può essere utile per le regolazioni a distanza, incluse cose come oscurare il logo illuminato o spegnerlo, quindi è un po un peccato che la qualità costruttiva sia non è niente di buono come lunità principale Mu-so stessa (non che stiamo cercando uno placcato in oro da 5 kg; solo qualcosa di un po più alto sarebbe più adatto qui). Labbiamo usato raramente, tuttavia, poiché i controlli in-app sono perfettamente a posto.

Qualità del suono

  • Nuovo DSP (processore di segnale digitale) in grado di funzionare a 2000 MIPS (istruzioni al secondo)
  • Sei altoparlanti con amplificatori di classe D individuali, 75 W ciascuno (450 W in totale)
  • AirPlay 2, Spotify Connect, Tidal, Google Cast
  • Si rivolge a bit rate nativi fino a 32 bit 384kHz
  • Funzionalità multi-room

Nel 2017 Naim e Focal si sono fuse, portando allazienda anglo una diversa esperienza rispetto alla cugina francese. Nel Mu-so 2 ciò ha portato ai sei altoparlanti anteriori, ognuno dei quali è amplificato individualmente, che eroga 75 W per pezzo per un totale di 450 W, con una riprogettazione per un audio ulteriormente migliorato.

Come abbiamo detto delloriginale Mu-so: è una sensazione sonora. Il suono è ampio, il volume è potenzialmente enorme e la chiarezza di fascia alta. In effetti, il volume può essere facilmente eccessivo per ambienti più piccoli, ma allinterno dellapp è possibile limitare abilmente loutput per un controllo del volume più sfumato, il che è unottima funzionalità.

Poi cè quel basso. Oh quel basso. Mentre prima era grande e robusto, ora ha una dose extra di fascia bassa che ha molta forza ed elasticità, senza essere in alcun modo invadente. Il bilanciamento dellaudio è semplicemente fantastico, qualunque cosa ti piaccia ascoltare.

Come con qualsiasi altoparlante, dovrai posizionare correttamente il Mu-so 2 per ottenere limpatto dalla fascia bassa. Quando abbiamo installato per la prima volta laltoparlante, era troppo in alto senza una superficie posteriore per riflettere e troppo vicino a una finestra aperta, il che riduceva il suono. Alcune regolazioni di posizionamento fisico e tutto è andato bene. È possibile dire allaltoparlante se è seduto in un angolo o vicino a una parete per lottimizzazione del suono, ma questo è tutto, non puoi essere più specifico e non esiste una tecnologia di scansione della stanza come quella che troverai con Trueplay di Sonos .

Naim non si scherza nemmeno quando si tratta di gestire file di fascia alta. Il nuovo DSP a bordo può gestire fino a due miliardi di istruzioni al secondo, il che significa che può gestire bitrate nativi fino a 32 bit 384kHz senza bisogno di comprimere. Non che troverai mai davvero file di fascia alta da nessuna parte perché la maggior parte degli ingegneri non li utilizza - anche i file a 24 bit sono piuttosto rari in un mondo tipicamente a 16 bit. Tuttavia, se possiedi i prodotti FLAC e desideri la massima qualità, il Mu-so 2 soddisferà le tue esigenze.

Pocket-lintNaim Mu-so 2 recensione dettagli immagine 4

Questo approccio audiofilo si riflette anche nellelaborazione di Naim. Suona bilanciato su tutta la gamma del volume, garantendo il giusto mix di bassi, medi e alti a seconda di come è impostato il volume. Da un lato è ottimo per una riproduzione accurata senza distorcere loriginale, dallaltro non puoi adattarti ai tuoi file - il che, in uno scenario di soundbar, sarebbe estremamente utile per la riduzione di voce/basso/preset di film/musica e così via - che potrebbe essere utile per una varietà di diversi master di album, epoche e così via.

Abbiamo utilizzato il Mu-so 2 per ascoltare unintera gamma di musica, dai classici, alla musica dance underground, fino al rock recente più di nicchia. In ogni caso, che si tratti di Bluetooth, Wi-Fi, 3,5 mm, Spotify Connect o tramite una TV, le tracce suonano grandi, ricche ed emotive. Questa grande scatola offre davvero sul fronte della qualità audio, senza dubbio.

Per ricapitolare

Anche se costoso, pensiamo che il Mu-so 2 valga ogni centesimo. La qualità del suono di questa scatola industriale non è seconda a nessuno, anche se se possedete già l'originale, l'aggiunta della seconda generazione di una porta HDMI non è una grande attrazione. In realtà è la qualità del suono che rende questo sistema Naim così superbo - non sentirete di meglio.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.