Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - JBL Xtreme 3 è laltoparlante Bluetooth portatile dellazienda - letteralmente, ha una maniglia per il trasporto a tracolla che puoi agganciare o togliere - offrendo unestetica quasi militare, insieme a livelli di bassi grandi e gorgoglianti.

Come abbiamo detto del suo predecessore Xtreme 2 , non è certo laltoparlante più carino o più sofisticato in circolazione. Ma poi questo non sta cercando di essere una sorta di dispositivo Bang & Olufsen per interni fantasia - si tratta di essere audaci e robusti, grazie alla sua nuova resistenza alla polvere e allacqua, e ottimo per i grandi spazi aperti.

Quindi, quando il mondo si apre, JBL Xtreme 3 è laltoparlante portatile per feste da portare a quei picnic al parco e alle feste in piscina?

Progetta e costruisci

  • Dimensioni: 299 x 136 x 134 mm / Peso: 1,97 kg
  • Porte: ricarica USB-C, uscita USB-A, ingresso da 3,5 mm
  • Maniglia per il trasporto inclusa, clip on/off
  • Tessuto resistente e design in gomma
  • Pulsanti di controllo fisico in alto
  • IP67 resistenza alla polvere e allacqua

Di recente abbiamo recensito il JBL Charge 5 più piccolo, il primo degli altoparlanti dellazienda a rappresentare un cambiamento radicale nel design, incarnando il nuovo logo JBL più grande. LXtreme 3 è come quel piccolo altoparlante, appena upscalato.

Pocket-lintJBL Xtreme 3 recensione foto 12

Be quasi. È impossibile non notare i due grandi anelli di metallo nella parte superiore dellXtreme 3, sui quali la maniglia per il trasporto inclusa può essere agganciata rapidamente per trasportare questo altoparlante sulla spalla. È questa caratteristica che dividerà il pacchetto: molti vorranno un design più sottile con una maniglia per il trasporto; altri troveranno praticità nel non dover rinunciare a una mano per portarlo in giro.

Tra queste clip per il trasporto ci sono i pulsanti di controllo fisico, che comprendono accensione/spegnimento, connettività Bluetooth, controlli del volume separati più e meno e un controllo di accoppiamento app/multi-altoparlante JBL.

Pocket-lintJBL Xtreme 3 recensione foto 6

Sono finiti i "piedi" dei due vecchi modelli Xtreme, sostituiti da linee in rilievo diagonali gommate che assicurano che laltoparlante rimanga in posizione verticale senza sporgenze visive ingiustificate. È un aspetto molto più ordinato.

Con il suo robusto esterno in rete e la forma quasi cilindrica, lXtreme 3 è progettato per dare spazio ottimale alle due estremità aperte e contrassegnate da un punto esclamativo, che è dove lascia fluire laria per offrire il più grande potenziale dei bassi. Guardare questi pannelli gorgheggiare mentre il basso pompa fuori è piuttosto affascinante.

In termini di sorgenti, il JBL è abbastanza semplice: cè Bluetooth 5.1, un ingresso AUX da 3,5 mm e una porta di ricarica USB-C dietro un pannello sul retro. Stranamente questo pannello è ancora complicato da rimuovere (una lamentela che abbiamo avuto anche dal predecessore), poiché spesso abbiamo avuto bisogno di ottenere qualche altro oggetto per aiutarlo a aprirlo. Per qualche motivo anche la porta USB-C è nascosta, più evidente qui in quanto è sempre esposta sul Charge 5 più piccolo, quindi devi andare dietro lo sportello dellXtreme 3 per ricaricare.

Pocket-lintJBL Xtreme 3 recensione foto 11

Possiamo in qualche modo capire perché quel pannello deve rimanere saldamente chiuso, per aderire alla resistenza alla polvere e allacqua (è classificato IP67, il che significa che puoi lanciare il prodotto in una piscina e non smetterà di funzionare) - ma, ancora una volta, il Charge 5 ha la stessa valutazione e non ha bisogno di nascondere la sua porta USB-C.

Qualità del suono

  • 2x woofer da 70 mm, 2x tweeter da 20 mm, doppi radiatori passivi
  • Risposta in frequenza: 53,5Hz - 20.000Hz
  • 100 W di potenza totale in uscita
  • JBL PartyBoost app
  • 15 ore di riproduzione
  • Bluetooth 5.1

Il JBL Xtreme 3 è rumoroso, come molto rumoroso. Dispone di quattro driver e due radiatori per i bassi, per un totale di 100 W di potenza in uscita. Sebbene questa cifra non sia enorme, questo altoparlante è comunque abbastanza buono da offrire un suono eccezionale a gruppi di persone e il suo volume non deve essere alzato al massimo per intrattenere. È straordinariamente rumoroso pur rimanendo perfettamente nitido, il che è sempre un segno di qualità.

Pocket-lintJBL Xtreme 3 recensione foto 4

Come abbiamo detto del suo predecessore: la cosa più bella di questo JBL Xtreme è la resa dei bassi. Questo modello spreme un paio di Hertz in più nella fascia bassa - ora a 53Hz - offrendo bassa frequenza con vigore. Con la musica per basso è in grado di afferrare i grandi successi di basso 808, ad esempio, e di trasmetterli con gusto. Allo stesso modo gestirà altri generi altrettanto bene o anche meglio: dato che i bassi non possono comunque sintonizzarsi sotto i 60Hz, quella frequenza è posizionata idealmente per guidare davvero.

Anche con unuscita ad alto volume, la batteria integrata può durare fino a 15 ore - non è un miglioramento rispetto al predecessore, va notato - ma dovrai solo abbassarla un po per raggiungere quel tempo. Labbiamo usato come altoparlante in ufficio per la maggior parte del tempo, o labbiamo spostato in cucina durante la cottura, dove ha fornito un paio di giorni di musica senza interruzioni senza problemi.

Mentre il suono è grande e nitido e ci sono molti bassi, non lasciarti ingannare dal design cilindrico nel pensare che sia unuscita in tutte le direzioni. Non è. LXtreme 3 è un altoparlante frontale, con il retro che non offre uscita. Non è necessariamente una cosa negativa se non vuoi dirigere inutilmente il suono ad altri in uno spazio pubblico, ma ci sono concorrenti che vendono per il fatto stesso che luscita del suono è omnidirezionale.

Pocket-lintJBL Xtreme 3 recensione foto 3

Cè anche lapp JBL PartyBoost disponibile, se desideri accoppiare il tuo altoparlante JBL con un altro per lutilizzo in modalità stereo, o accoppiarlo con ancora di più (fino a 100, a quanto pare, cosa che siamo sicuri che nessuno abbia mai fatto). Idea divertente, però.

Prime impressioni

Il JBL Xtreme 3 migliora il suo predecessore aggiungendo resistenza alla polvere (parte della classificazione IP67), un paio di Hertz in più di risposta in frequenza più bassa nella fascia bassa e modifiche al design che, nonostante lormai enorme logo, rendono sembra meglio tutto intorno.

Detto questo, non è il diffusore più carino di sempre, ma è davvero progettato per i grandi spazi aperti, con la capacità di scrollarsi di dosso schizzi dacqua e immersioni, e persino manciate di sabbia o polvere senza problemi.

Il design della maniglia per il trasporto probabilmente dividerà il pacchetto, ma non ci sono molti altri prodotti che offrono una soluzione così pratica, quindi non si può negare che alcuni lo vedranno come una soluzione altamente pratica.

La cosa più importante di tutte, però, è che questo diffusore mette in risalto i bassi. Il suono è forte, nitido e colpisce davvero, indipendentemente dal genere musicale che ti capita di lanciare. Questo, nel complesso, è ciò che venderà questo diffusore e ne farà valere il prezzo di copertina.

Considera anche

Pocket-lintFoto alternativa 1

Ultimate Ears Hyperboom

Se desideri un altoparlante personale per feste con un sacco di bassi, questo altoparlante Ultimate Ears va ben oltre i suoi cugini su scala più piccola. Lascerà anche molta concorrenza nella polvere. Tuttavia, è molto più grande del JBL, il che è qualcosa da tenere a mente.

squirrel_widget_188662

Scritto da Mike Lowe.