Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Con quello che sembra un fantastilione di altoparlanti Bluetooth portatili disponibili, può essere difficile decidere quale acquistare. Creative potrebbe non essere il nome più ovvio che viene in mente, ma la sua serie Roar è stata un forte concorrente nello spazio per anni - e abbiamo adorato il modello originale del 2014 e il sequel del 2015 .

Alcuni anni dopo, lazienda ha ottimizzato la sua formula per fornire iRoar Go, un altoparlante Bluetooth portatile e resistente allacqua con un volume enorme in un design funzionale piuttosto che alla moda.

Mantiene gli standard così alti questa volta per distinguersi in uno spazio sempre più affollato? Ne stiamo usando uno da un paio di mesi per scoprirlo.

Il nostro parere veloce

Nel complesso, Creative iRoar Go è un altoparlante Bluetooth portatile compatto, rumoroso e dal suono decente. Cè molta connettività e un segnale forte per la connessione Bluetooth, ma il design funzionale non riesce ad attirare lattenzione come alcuni dei suoi concorrenti.

Dal punto di vista del suono, la tecnologia SuperWide può rendere confuso il panorama sonoro e il bilanciamento della frequenza non è sempre perfetto indipendentemente dalla modalità Roar/Equaliser selezionata. È sicuramente rumoroso e ci sono ampi bassi, tuttavia, quindi di certo non delude.

Le alternative da considerare...

Pocket-lintiroar creativo vai immagine alternativa 1

B&O BeoPlay A1

Non lasciarti ingannare dalle sue piccole dimensioni: questo è un altoparlante portatile dal suono bellissimo e dai bassi potenti. È un po costoso, ma se hai i soldi allora è buono come le cose a queste dimensioni.

Leggi la recensione completa: Recensione B&O BeoPlay A1: la gioia degli altoparlanti Bluetooth

Pocket-lintiroar creativo vai immagine alternativa 2

UE Boom 2

Il design funky, il suono a 360 gradi e la portabilità in stile borraccia sono tutti enormi vantaggi per uno degli altoparlanti portatili Bluetooth più efficaci oggi disponibili.

Leggi la recensione completa: Recensione UE Boom 2: torna il boom per il sequel

Recensione creativa di iRoar Go: suono selvaggio, design addomesticato

Recensione creativa di iRoar Go: suono selvaggio, design addomesticato

4.0 stelle
Pro
  • Qualità del suono generalmente decente
  • Volume alto
  • Struttura solida e resistente allacqua
  • Durata della batteria di lunga durata
  • Bluetooth o sorgenti cablate
Contro
  • Le preimpostazioni del ruggito possono essere opprimenti
  • SuperWide può separare il suono in un modo che a volte distrae
  • Meno basso di BeoPlay A1

squirrel_widget_140623

Recensione creativa di iRoar Go: Design

  • 54x192x97mm; 810 g
  • Ingressi: 3,5 mm, Micro-USB, microSD, Bluetooth 4.2 (NFC)
  • Autonomia 12 ore, caricabatteria da 15V
  • Design resistente allacqua

Il design degli altoparlanti Bluetooth si è evoluto nel tempo, con vari modelli portatili dallaspetto sorprendente disponibili come Ultimate Ears e B&O BeoPlay, per citare solo un paio di importanti produttori. Preso rispetto a quelli, il Creative iRoar Go è un design più funzionale piuttosto che alla moda. È inoffensivo, ma potrebbe sembrare un po più ordinato in alcuni punti.

Pocket-lintiroar creativo vai a rivedere limmagine 7

Prendi, ad esempio, i lembi che coprono i vari ingressi in cima al dispositivo o lampia gamma di pulsanti di salto volume/traccia. Sono necessari poiché lingresso della scheda microSD è possibile per riprodurre musica in remoto, ma preferiremmo semplicemente controllare le cose tramite il nostro telefono o laptop e mantenere il design più ordinato nel complesso.

Ciò che liRoar Go ha a suo favore è che è più piccolo rispetto ai precedenti modelli Roar di un certo margine. Tuttavia, non è piccolo al punto da sembrare sottile, pur rimanendo abbastanza portatile da poter essere portato in giro per quei picnic allaperto, feste barbecue e così via.

Pocket-lintiroar creativo vai a rivedere limmagine 11

Disponibile solo in nero, iRoar Go ha due bordi argentati per far risaltare il suo design, che circondano i due radiatori passivi alle due estremità. Può essere posizionato in posizione verticale o piatto, a seconda delle tue preferenze, ma non proietterà il suono in un arco completo di 360 gradi come alcuni concorrenti.

Recensione Creative iRoar Go: qualità del suono

  • Uscita 5 driver; due radiatori passivi
  • Bi-amplificato: un amplificatore per stereo, uno per woofer
  • Audio SuperWide per un ampio panorama sonoro
  • Modalità equalizzatore preimpostata Roar

Quei radiatori passivi sono ottimi anche per emettere bassi, che liRoar Go può gestire davvero molto bene. Non può raggiungere i bassi di frequenza del B&O BeoPlay A1 più piccolo e dallaspetto migliore, ma suona comunque bene. Alzalo e vedrai i radiatori dellaltoparlante Creative gorgheggiare dalluscita di fascia bassa.

Pocket-lintiroar creativo vai a rivedere limmagine 8

Il basso è gestito da un amplificatore separato dagli altri driver, in modo da mantenerlo pulito e centrale. La gamma media e la fascia alta vengono gestite separatamente, il che può influire sul modo in cui suonano bilanciati a seconda di ciò che stai ascoltando.

A volte liRoar Go suona come se ci fosse un po più di energia intrappolata allinterno. Che può essere rilasciato: cè un pulsante preimpostato dellequalizzatore "Roar" in cima al prodotto che, una volta premuto e illuminato, farà alzare le cose di una tacca. Renderà il basso più pesante e farà sembrare tutto come se fosse spinto attraverso un compressore. Può funzionare davvero bene per alcune tracce di musica dance, ma poiché è on/off (o nella modalità equalizzatore dei bassi leggermente meno) manca della gamma più completa di personalizzazione che vorremmo.

Poi cè la tecnologia SuperWide, che secondo Creative offre un ampio panorama sonoro. Certamente sì: ma a volte è troppo largo e ti accorgerai che gli hi-hat si svolazzano in una dimensione percettibile, o quei rigonfiamenti accumulati così comuni nei brani da ballare inutilmente da una parte allaltra. In definitiva, riteniamo che possa distrarre dallascolto generale, il che segna liRoar Go in un punto debole in termini di uscita.

Pocket-lintiroar creativo vai a rivedere limmagine 5

Quando si tratta di volume, tuttavia, non ci sono scrupoli su quanto può, ehm, andare liRoar Go. È super rumoroso, ma alza il volume troppo in alto e lequilibrio tra bassi, medi e alti sembra leggermente sbagliato, come se laltoparlante stesse cercando di fare un po troppo.

Per ricapitolare

Se stai cercando un altoparlante Bluetooth rumoroso, duraturo e resistente alle intemperie, iRoar Go soddisfa tutte le esigenze. Il suo problema è la concorrenza circostante. Detto questo, lo usiamo da due mesi come compagno dellhome office sul divano e siamo stati molto contenti di averlo al nostro fianco, intrattenendoci tutto il giorno con una singola carica.

Scritto da Mike Lowe.