Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quando loriginale Creative Sound Blaster Roar è atterrato sulla nostra scrivania lanno scorso, siamo rimasti colpiti dal grande suono della sua piccola scala. Ora è il turno del sequel più compatto, più potente, ma anche più costoso: il Roar 2.

È incredibile quanto velocemente progredisca il mondo degli altoparlanti Bluetooth. Abbiamo visto alcuni design straordinari di artisti come Ultimate Ears, mentre grandi nomi come Sony si sono distinti con modelli come SRS-X55. Creative, daltra parte, ha tenuto fede agli allori, producendo un altoparlante con porte a vista che manca delleleganza estetica della concorrenza.

Sound Blaster Roar 2 è deluso dallaumento dei prezzi e dalle discrepanze di design, o la sua qualità del suono lo vede ruggire in una posizione da re del pacchetto?

Il nostro parere veloce

Sebbene per Creative Sound Blaster Roar 2 non possa essere definito un altoparlante di riferimento, per le sue dimensioni ridotte tira fuori davvero un audio di qualità. Ci sono molti bassi considerando le dimensioni, che altrimenti in genere mancano da tali altoparlanti Bluetooth portatili.

Gli svantaggi principali sono il design un po irregolare, che viene superato da bundle di altri produttori di Bluetooth, e una varietà di funzionalità extra che, in definitiva, sono di scarsa o nessuna utilità su un dispositivo come questo (registrazione vocale, ad esempio). Il prezzo più alto di questo dispositivo di seconda generazione ha anche poche novità da offrire: pensiamo che Creative avrebbe fatto meglio a battere la concorrenza più vicina, come Ultimate Ears, piuttosto che affrontarlo testa a testa con un aspetto meno attraente proposta di prodotto.

Il Sound Blaster ruggisce sicuramente forte e orgoglioso, anche se non è laltoparlante Bluetooth più bello né più duraturo sul mercato. Il Roar 2 non è proprio il re questa volta, ma è ugualmente un prodotto da non sottovalutare.

Recensione Creative Sound Blaster Roar 2: grande audio, design di base

Recensione Creative Sound Blaster Roar 2: grande audio, design di base

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Suono decente da un piccolo pacchetto
  • Costruzione solida
Contro
  • Le porte esposte non sono le più belle
  • Più costose delloriginale

squirrel_widget_135671

Recensione Creative Sound Blaster Roar 2: Design

Bottoni, bottoni ovunque. Non si nascondono da loro su Sound Blaster Roar 2: è preceduto da una striscia contenente pulsanti di accensione/spegnimento, volume separato su/giù e Bluetooth/chiamata. Ma sono solo i primi quattro. In alto cè un interruttore audio/memorizzazione USB, pulsante di accensione/spegnimento Tera Bass; sotto la quale cè una sezione per la riproduzione/pausa, avanti/indietro e riproduzione casuale; sotto il quale cè ancora un pulsante di registrazione con riproduzione/pausa separata e interruttore di disattivazione del microfono.

Pocket-lintsound blaster creativo ruggito 2 recensione immagine 2

Oh, e poi le porte di alimentazione, Aux in, DC Out, Micro-USB e microSD sono tutte esposte sul lato posteriore (supponendo che laltoparlante si trovi piatto sui suoi piedini in gomma) che sembrano posizionate in modo strano. Tutto ciò fa sembrare Sound Blaster Roar 2 una sorta di stazione di controllo; uno studio portatile in miniatura o qualcosa del genere.

A questo punto ti starai anche chiedendo cosa cè di nuovo nel modello di seconda generazione. Bene, il Roar 2 è più piccolo del 20% rispetto alloriginale. Ma pensiamo che se Creative avesse rimodellato le dimensioni avrebbe dovuto essere, ehm, più creativo e riconsiderato la massa di bottoni e la loro posizione.

Non che la qualità costruttiva sia affatto male. Una griglia metallica copre la parte anteriore del Roar 2, che si curva verso il basso, e lintero guscio del dispositivo sembra solido. Pesa 1 kg, però, che equivale a portare in giro un sacchetto di zucchero - e sicuramente più pesante di alcuni dei suoi concorrenti.

Recensione Creative Sound Blaster Roar 2: qualità del suono

Ai lati il Roar 2 ospita i suoi radiatori passivi per i bassi, che hanno la flessibilità e loscillazione necessarie per consentire alle basse frequenze di respirare. Questi sono fondamentali per il design del suono, in quanto assicurano che questo piccolo pacchetto - che misura solo 51 x 188 x 109 mm - possa davvero dare il via a un suono carico di bassi ben oltre ciò che le sue dimensioni ridotte suggeriscono. Non è un diffusore di riferimento, ma su questa scala regge più che a sé e offre unuscita più bassa rispetto allUltimate Ears Boom 2.

Pocket-lintsound blaster creativo ruggito 2 recensione immagine 3

Non che sia tutto basso, ovviamente, con unuscita bilanciata di altre frequenze su unampia gamma di volumi, sia che sia collegata tramite cavo o Bluetooth. Questo è dovuto ai due tweeter che si uniscono al driver del subwoofer nascosto dietro la griglia anteriore.

Il suono non è omnidirezionale come alcuni altri prodotti sul mercato, il che sembra essere una grande area di crescita per gli altoparlanti Bluetooth. Anche il posizionamento è abbastanza critico, con risultati migliori quando sollevato a portata dorecchio, piuttosto che sdraiato sulla schiena poiché il design sembra voler essere posizionato.

Il suono del Roar 2 è migliore del modello originale? Nonostante la riduzione delle dimensioni metteremmo i due prodotti alla pari. Ma il problema con il prodotto di seconda generazione è che costa circa 40 sterline in più, a 170 sterline, senza una chiara ragione per un tale aumento dei prezzi. È lo stesso prezzo di Ultimate Ears UE Boom 2, che è completamente impermeabile, una caratteristica che Creative non può certamente offrire.

Recensione Creative Sound Blaster Roar 2: trucchi extra

Con loriginale Sound Blaster Roar cerano alcune stranezze come linterruttore "LS", che attivava la "modalità salvavita" per riprodurre casualmente suoni forti in momenti intermittenti nel tempo. Non così il Roar 2, che elimina questa idea del tutto folle.

Pocket-lintsound blaster creativo ruggito 2 recensione immagine 4

Ma ci sono molte funzionalità extra a bordo, inclusa la registrazione vocale su scheda microSD se desideri utilizzare il dispositivo come un dittafono di grandi dimensioni. Potrebbe avere la sua applicazione per alcuni, ma non possiamo vedere unapplicazione probabile nel mondo reale.

Una stranezza più interessante è la porta USB a grandezza naturale sul retro che può essere utilizzata per collegare un telefono per attingere dalla batteria di bordo. La sua uscita 5V/1A è sufficiente per caricare uno smartphone in modo simile alla maggior parte delle batterie (anche se un po più lenta delluscita 5V/2A che abbiamo su una batteria Lenovo dedicata). Un bel tocco se dovessi essere a corto di succo.

Tuttavia, a questa scala, il Roar 2 non ha la più grande capacità della batteria disponibile (6.000 mAh). È previsto per 8 ore di utilizzo per carica, il che sembra corretto in base al nostro ascolto quotidiano da scrivania. È un po meno di alcuni concorrenti a due cifre, attenzione, e se si collega un telefono, sarà ancora meno.

Per ricapitolare

Il Sound Blaster Roar 2 ruggisce sicuramente forte e orgoglioso, anche se non è laltoparlante Bluetooth più bello né più duraturo sul mercato. Non è proprio re la seconda volta, ma è ugualmente un prodotto da non sottovalutare.

Scritto da Mike Lowe.