Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La Bowers & Wilkins Formation Bar è una soundbar a tre canali che fa parte della piattaforma multiroom e multicanale dellazienda.

Il sistema Formation utilizza una rete mesh proprietaria che promette una connessione robusta e prestazioni superiori. Tuttavia, a parte le sue capacità di rete, il Bar è sorprendentemente limitato in termini di funzionalità, quindi deve suonare bene se deve giustificare un prezzo abbastanza alto.

Ne vale la pena o è tutto stile più che sostanza?

Aspetto elegante e ingegneria solida

  • Soundbar: 1240 x 109 x 107 mm; 5,5 kg
  • Disponibile in nero

Il Bowers & Wilkins Formation Bar sembra sicuramente il business, ma ad essere onesti non ti aspetteresti niente di meno dal venerabile produttore di altoparlanti. Il design trasuda classe di fascia alta, con una forma cilindrica che si assottiglia a piastre terminali in metallo spazzolato su entrambi i lati. La soundbar è quasi interamente ricoperta da una griglia in tessuto nero tesa su una cornice a nido dape a forma di diamante.

Laspetto elegante e alla moda non attira inutilmente lattenzione su se stesso, che è esattamente il modo in cui dovrebbe essere progettata una buona soundbar. È tutta una questione di qualità del suono, piuttosto che di un aspetto appariscente. Anche il Bar è molto ben fatto, con una sensazione ben progettata e un sacco di peso, suggerendo driver di qualità allinterno. In termini di installazione, è possibile scegliere tra montaggio su supporto oa parete.

Caratteristiche della barra di formazione in bianco e nero

  • Rete a maglie di Formazione proprietaria
  • Audio a 3 canali dalla soundbar
  • Supporto Dolby Digital e DTS
  • Sistema multiroom di formazione
  • Altoparlanti posteriori opzionali
  • Subwoofer opzionale

Una caratteristica importante qui è la rete mesh Formation proprietaria di B&W. Questo può trasmettere laudio a una risoluzione fino a 24 bit/96kHz ed è progettato per utilizzare sia le frequenze 2,4 GHz che 5 GHz presenti in una normale rete wireless. Le informazioni raggiungono la barra tramite il suo ricevitore a 2,4 GHz, mentre altri dispositivi Formation utilizzano la frequenza a 5 GHz per comunicare tra loro sulla rete mesh. Di conseguenza B&W dichiara un ritardo di un microsecondo e, poiché i vari prodotti Formation comunicano tramite la propria rete, non occupano larghezza di banda sul router di casa. Questo ulteriore vantaggio è sicuramente gradito a chiunque abbia una rete Wi-Fi sovraccarica.

Il problema con limplementazione di B&W del suo sistema di formazione è che per ottenere il massimo da esso richiede ulteriori spese. Per cominciare, avrai bisogno di più prodotti in bianco e nero. Inoltre, se desideri lesperienza completa a 24 bit/96kHz, dovrai sborsare per Roon, che richiede una quota annuale di $ 119 / £ 95.

The Bar è anche limitato a formati audio con perdita di dati come Dolby Digital, quindi puoi dimenticare formati immersivi come Dolby Atmos e DTS:X. Tuttavia, può decodificare 5.1, quindi mentre la Formation Bar è progettata come ununità autonoma, cè unopzione di espansione wireless se senti la necessità di più bassi o altoparlanti surround. Ma come tutto il resto con questo sistema è costoso.

Se vuoi migliorare le prestazioni di fascia bassa, dovrai acquistare il subwoofer Formation Bass, che costa £ 899 / $ 799. Se desideri canali surround, significa acquistare un paio di altoparlanti Formation Flex £ 399 / $ 359. Quindi il costo totale della costruzione di un sistema wireless a 5.1 canali che è ancora limitato ai codec audio con perdita di dati è di £ 2.700 / $ 2.500.

Connessioni e controlli

  • 1x ingresso digitale ottico; 1x Ethernet
  • Wi-Fi; Bluetooth; AirPlay 2
  • App di formazione (iOS/Android)

Il limite più grande del Bowers & Wilkins Formation Bar è la generale scarsità di connessioni fisiche. Guardati dietro e troverai solo un singolo ingresso digitale ottico e una porta Ethernet per una connessione cablata. Questo è tutto. Nessun HDMI, il che significa nessun ARC (canale di ritorno audio).

Pocket-lintImmagine recensione Bowers Wilkins Formation Bar 6

B&W afferma che il mercato dellinstallazione personalizzata evita spesso lHDMI, ma sembra una pessima scusa per una soundbar che costa circa un grand. Come tutti i prodotti Formation, anche il Bar include Wi-Fi integrato, Bluetooth 4.1 (AptX HD) e Apple AirPlay 2.

Le cose non migliorano molto quando si tratta di controllare la barra di formazione. Sullunità stessa non cè display e solo controlli di base per riproduzione/pausa, volume e impostazione di una rete Formation. Tuttavia, se stai pensando "va bene, userò solo il telecomando", allora ti aspetta una sorpresa.

Nonostante il suo cartellino del prezzo, il Bar non è dotato di un telecomando separato. La soundbar può apprendere alcuni controlli di base dal telecomando a infrarossi della TV, ma se utilizza la radiofrequenza, sei pieno. B&W si aspetta fondamentalmente che tu usi lapp Formation come metodo principale di controllo, ma non tutti vogliono prendere uno smartphone o un tablet solo per cambiare il volume.

Pocket-lintImmagine recensione Bowers Wilkins Formation Bar 7

Almeno lapp offre uninterfaccia utente ben progettata, che semplifica la configurazione della rete mesh Formation e laggiunta di nuovi dispositivi. Tuttavia, come telecomando è abbastanza semplice e questa è unarea in cui è richiesto più lavoro da parte di Bowers & Wilkins. Il grosso problema è che la maggior parte degli aspetti di controllo sono delegati ad app di terze parti, rendendo la stessa app Formation priva di utilità.

Prestazioni soddisfatte ma limitate

  • Audio a 3 canali dalla soundbar:
    • 1x tweeter "doppia cupola" da 25 mm
    • 2x woofer mid/bass in fibra di vetro intrecciata da 65 mm
  • Risposta in frequenza: da 40Hz a 28kHz

La Bowers & Wilkins Formation Bar è molto facile da configurare, ma data la mancanza di un subwoofer separato e le sue connessioni limitate non cè da sorprendersi. Tutto quello che devi fare è posizionare la soundbar sotto la TV e scegliere tra il montaggio su supporto oa parete. Se decidi per il primo, controlla lo spazio sotto lo schermo perché la barra è piuttosto alta a 109 mm.

Bowers & WilkinsRecensione della barra di formazione Bowers Wilkins image 1

Quindi tutto ciò che devi fare è collegare la tua TV utilizzando lingresso digitale ottico e configurare la rete Formation utilizzando lapp. Ciò ti consente di connettere la barra alla rete Wi-Fi domestica e, una volta completata, la barra riprodurrà un messaggio audio per confermare la corretta configurazione. La barra è anche associata a un dispositivo Bluetooth tramite lapp e, ancora una volta, viene emesso un messaggio audio al termine dellassociazione. Se è disponibile un aggiornamento del firmware, lapp te lo dirà e lo installerà automaticamente.

Il Formation Bar offre sicuramente i migliori risultati dal punto di vista sonoro, con un ampio palcoscenico frontale e un sacco di grugnito. La gamma media è pulita e dettagliata, mentre la fascia alta non suona mai acuta o aspra. Il canale centrale dedicato assicura che il dialogo sia sempre chiaro e focalizzato sullo schermo. Le frequenze più basse sono ben definite, ma non sono mai così profonde come le specifiche dichiarate di 40Hz.

Dove il Bar suona particolarmente bene è con la musica. Grazie alla larghezza dellunità, limmagine stereo è eccellente e il posizionamento degli strumenti è molto preciso. Questa consegna musicale di talento si estende ai programmi TV, in cui la partitura o qualsiasi musica è distribuita nella parte anteriore della stanza. Gli effetti sono posizionati intorno allo schermo e i dialoghi mantengono un impressionante livello di chiarezza.

Bowers & WilkinsRecensione della barra di formazione Bowers Wilkins image 1

Quando si tratta di film, le prestazioni rimangono buone, ma i limiti intrinseci della soundbar sono più evidenti. Sebbene lelaborazione surround sia limitata al Dolby Digital con perdita, non pensiamo che la maggior parte delle persone se ne accorgerebbe. Tuttavia, lassenza di bassi profondi o di avvolgenza surround è più evidente, privando i blockbuster moderni di gran parte del loro impatto.

I migliori altoparlanti per i giocatori PC 2022: tutto il suono e l'illuminazione RGB di cui potresti aver bisogno

Tuttavia, anche se si scegliesse di espandersi con un subwoofer e altoparlanti posteriori, la Formation Bar risulterebbe comunque inferiore rispetto ai suoi coetanei. Allo stesso prezzo puoi facilmente acquistare una soundbar e una sub combo che supportino Dolby Atmos e DTS:X. Avrai anche connessioni HDMI, supporto audio ad alta risoluzione, assistenti intelligenti integrati e un telecomando per i tuoi sudati preparativi.

Prime impressioni

Il Bowers & Wilkins Formation Bar è una sorta di miscuglio. È sicuramente un design accattivante ed estremamente ben realizzato, contribuendo a giustificare un esborso abbastanza significativo per una soundbar. Anche gli anni di esperienza dellazienda non sono andati sprecati e allinterno di quellesterno ben fatto troverai tre altoparlanti di fascia alta e un sacco di amplificazione.

Di conseguenza, il Bar è in grado di offrire prestazioni superbe, offrendo un ampio palcoscenico sonoro frontale. Sembra fantastico con la musica e con programmi TV e film il canale centrale dedicato assicura dialoghi chiari e mirati. Anche la gestione degli effetti è estremamente buona, ma i bassi sono limitati e non cè presenza surround.

Cè lopportunità di approfondire la fascia bassa con il subwoofer Formation Bass opzionale e puoi aggiungere canali surround usando i diffusori Formation Flex, ma questo approccio è molto costoso. E questo è il problema principale: per ottenere il massimo dal Bar devi spendere di più, ma anche se lo fai non cè ancora Dolby Atmos, nessuna connessione HDMI e nemmeno un telecomando fisico.

The Bar è rivolto a coloro che hanno già investito nella gamma Formation, che desiderano aggiungere una soundbar per potenziare laudio della TV mentre si ascoltano anche musica ad alta risoluzione. Attirerà anche gli installatori personalizzati alla ricerca di un prodotto attraente che possono connettere utilizzando il digitale ottico come parte di un sistema integrato. Tuttavia, è probabile che lo scommettitore medio lo trovi troppo caro e sotto-specificato.

Considera anche

Bang & OlufsenAlternative immagine 1

Palco Beosound Bang & Olufsen

squirrel_widget_188760

Questo costa un po di più ma ottieni lo stesso livello di design e qualità costruttiva superiori, insieme a altoparlanti e amplificazione di fascia alta. Questa unità all-in-one suona in modo superbo, offre molti bassi e può decodificare laudio senza perdita di dati, incluso Dolby Atmos. Cè anche il supporto per il sistema multiroom di B&O, insieme a numerose connessioni HDMI, una delle quali include eARC. Come la Formation Bar, non cè il telecomando, ma puoi acquistarne uno separatamente e nel complesso questa elegante soundbar è difficile da criticare.

SennheiserAlternative immagine 1

Sennheiser Ambeo

squirrel_widget_167634

Questa massiccia soundbar all-in-one è costosa, ma costa comunque meno rispetto allacquisto di un sistema 5.1 Formation completo e supporta Dolby Atmos e DTS:X. Utilizza driver molto grandi e un carico di amplificazione ridotto, inoltre ha un telecomando e un sacco di connessioni HDMI (con eARC). Il risultato è una delle soundbar più grandi e migliori in circolazione.

Scritto da Steve Withers. Modifica di __LASSAVED.