Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La Bose Soundbar 700 è la soundbar 2019 dellazienda per aggiornare il precedente modello della serie 300. Utilizza lo stesso design del cabinet e include funzionalità simili come la calibrazione audio ADAPTiQ automatizzata.

Tuttavia, aggiunge anche molte nuove funzionalità, tra cui una connessione HDMI che supporta eARC (canale di ritorno audio avanzato), Apple AirPlay 2, Bose Music App, un telecomando universale riprogettato e assistenti intelligenti integrati (Alexa e Google).

Bose afferma nel suo marketing che la Soundbar 700 è progettata per essere la migliore soundbar al mondo, il che è unaffermazione abbastanza audace. Deve essere dato che non include ingressi HDMI o supporto per Dolby Atmos e DTS: X audio "tridimensionale" basato su oggetti, entrambi i quali dovrebbero essere considerati standard a questo prezzo.

Il nostro parere veloce

La Bose Soundbar 700 si sente certamente come un prodotto di fascia alta con una finitura super e alcune caratteristiche eccellenti. Se volete uno o entrambi i principali assistenti intelligenti questa soundbar vi ha coperto, e la calibrazione audio ADAPTiQ assicura che la performance sonora sia spesso impressionante.

Tuttavia, questa soundbar non è così intelligente come pensa. Per cominciare, se vuoi davvero un altoparlante intelligente ci sono molte alternative più economiche. In secondo luogo, se state comprando una soundbar quello che volete davvero è un audio all'avanguardia basato sugli oggetti e il pieno supporto per TV e film.

Questo è dove la Soundbar 700 cade, creando un palcoscenico che spesso non riesce a produrre alcun senso di immersione o fornire bassi profondi. Ad essere onesti, la musica e la TV generalmente suonano molto bene, ma i film spesso mancano di qualsiasi impatto reale. In sintesi: a questo prezzo ci sono opzioni migliori.

Recensione Bose Soundbar 700: un sacco di intelligenza ma non abbastanza bassi

Recensione Bose Soundbar 700: un sacco di intelligenza ma non abbastanza bassi

3.5 stelle
Pro
  • Solido palcoscenico anteriore
  • App telecomando efficace
  • Design attraente
  • Calibrazione audio ADAPTiQ
  • Supporto eARC
  • Alexa/Google Assistant integrato
Contro
  • Nessun ingresso HDMI aggiuntivo
  • Nessun supporto Atmos/DTS:X
  • La parte superiore è troppo riflettente
  • Telecomando fastidioso
  • Mancano i bassi

squirrel_widget_168178

Design accattivante ma imperfetto

  • Disponibile in bianco o nero
  • 978x108x57mm; 4,7 kg

La Bose Soundbar 700 è una soundbar all-in-one, il che significa che è un sistema a scatola singola senza subwoofer esterno (sebbene uno sia disponibile separatamente, come puoi vedere nella galleria delle immagini ufficiali). Utilizza lo stesso design di base del Bose SoundTouch 300 dellanno scorso, il che è sia una buona che una cattiva notizia.

La buona notizia è che il design è sottile, elegante e sofisticato, con una scelta di nero lucido o bianco artico. Cè una griglia avvolgente in alluminio perforato combinata con un piano in vetro temperato, che conferisce al 700 un aspetto molto elegante.

La cattiva notizia è che il piano in vetro riflette lo schermo TV, che può diventare molto fastidioso durante le scene buie di notte. È anche un magnete per le impronte digitali e, sebbene Bose includa un panno in microfibra, farai fatica a tenerlo libero dalle macchie.

Il design porta il minimalismo allestremo, con solo due controlli in alto a sinistra della soundbar e praticamente nessun display. I controlli sensibili al tocco sono power e mute (per gli assistenti intelligenti), mentre il display è poco più di una semplice barra orizzontale di luce.

La soundbar è sufficientemente ampia per TV da 40-55 pollici e con unaltezza di 57 mm non dovrebbe bloccare lo schermo. Tuttavia, se lo fa, o se desideri semplicemente montare il 700 a parete, è disponibile una staffa opzionale per £ 35.

Intelligente sia dentro che fuori

  • Tecnologia QuietPort e PhaseGuide
  • Amazon Alexa e Assistente Google
  • Supporto per aggiungere subwoofer e altoparlanti posteriori per il sistema audio surround 5.1

La Bose Soundbar 700 vanta una serie di funzioni interessanti, ma ne mancano anche alcune che molti considererebbero standard a questo prezzo.

La novità principale è linclusione di assistenti intelligenti e controllo vocale, con una scelta di Amazon Alexa e Google Assistant. Puoi configurare uno o entrambi (o entrambi), tutto ciò che devi fare è collegarti ai tuoi account esistenti tramite lapp Bose Music.

BoseBose Soundbar 700 recensione immagine ufficiale 3

È facile e veloce e, una volta terminato, puoi utilizzare la Soundbar 700 come altoparlante intelligente, che ti consente di scoprire le notizie o il meteo, riprodurre musica, ascoltare la radio e goderti un controllo vocale limitato. È possibile scegliere tra quattro servizi musicali: Spotify, Amazon Music, Deezer e TuneIn Radio.

La soundbar stessa include la tecnologia proprietaria PhaseGuide e QuietPort di Bose; il primo ha lo scopo di inviare laudio ai lati della soundbar per creare un palcoscenico frontale più ampio; questultimo è progettato per offrire bassi più profondi, puliti e privi di distorsioni.

Il Bose può decodificare 5.1 Dolby Digital e DTS, ma qui non cè supporto per codec lossless come Dolby TrueHD o DTS-HD Master Audio, per non parlare di audio basato su oggetti come Dolby Atmos o DTS:X. Questa è una grave omissione a questo prezzo (e in qualche modo nega linclusione della porta eARC HDMI, che tratteremo in seguito).

La Soundbar 700 si presenta come ununità singola, ma se desideri potenziare i bassi o aggiungere canali posteriori per creare un sistema 5.1 adeguato, Bose offre il modulo bassi 700 (£ 615) e gli altoparlanti surround 700 (£ 499) opzionali . Anche se a un costo combinato di oltre 1.800 sterline, questo approccio è costoso.

Connessioni migliorate

  • Uscita HDMI con eARC e CEC
  • Ethernet; Wi-Fi; Bluetooth; AirPlay 2
  • Ingresso digitale ottico; Porta micro-USB
  • Bose Music App

La Bose Soundbar 700 ospita tutte le sue connessioni in due aree incassate nella parte inferiore della soundbar. Tuttavia, questo lo spazio è limitato, rendendo a volte difficile inserire effettivamente i cavi. La soundbar viene fornita con cavi digitali ottici e HDMI inclusi nella confezione, il che è utile.

Bose ha eliminato lingresso HDMI incluso nel SoundTouch 300, lasciando una singola connessione HDMI. Ciò significa che dovrai collegare tutte le tue sorgenti fisiche alla TV e inviare laudio tramite HDMI, ma almeno ora supporta eARC (Enhanced Audio Return Channel).

Pocket-lintBose Soundbar 700 recensione immagine 3

Nella stessa rientranza della porta HDMI, troverai un ingresso digitale ottico, una porta Ethernet e una porta Micro-USB per il servizio. Laltro incavo contiene la presa per il cavo di alimentazione a due pin, quattro jack da 3,5 mm per un subwoofer, dati, extender IR e le cuffie ADAPTiQ.

In termini di connessioni wireless, è possibile scegliere tra Wi-Fi (bande da 2,4 GHz e 5 GHz), Apple AirPlay 2 e Bluetooth. Tuttavia, lultimo di questi è limitato al codec SBC, quindi per la migliore qualità audio dovresti scegliere una delle altre due opzioni.

Non ci sono più controlli sulla soundbar oltre ai due controlli sensibili al tocco già menzionati, quindi puoi scegliere tra il telecomando universale incluso o, in una certa misura, lapp Bose Music e la tua voce.

Il telecomando universale è solidamente realizzato con una bella custodia in metallo e una retroilluminazione attivata dal movimento. Ti consente di controllare tutte le tue sorgenti da un singolo zapper ed è facile associare un numero qualsiasi di dispositivi, inclusi TV, lettore Blu-ray, console di gioco, streamer video, decoder via cavo o satellitare.

BoseBose Soundbar 700 recensione immagine ufficiale 4

Tuttavia, per certi aspetti è anche deludente: è troppo grande per cominciare, ei pulsanti in gomma morbida non solo sono impossibili da vedere quando non sono illuminati, ma attirano anche polvere e lanugine. Anche quando sono illuminate non cè testo, solo icone non sempre ovvie da interpretare.

Lapp Bose Music è migliore, con uninterfaccia elegante e reattiva che ti guida attraverso la configurazione. Puoi ottimizzare le prestazioni della Soundbar 700 utilizzando lapp (canale centrale, bassi, alti, telecomando universale) e accedere a Spotify, Amazon Music, Deezer, TuneIn, AirPlay e Bluetooth.

Dovè il basso?

  • Calibrazione audio ADAPTiQ

La configurazione della Soundbar 700 è semplicissima, grazie allapp Bose Music. Avvia lapp, segui le istruzioni e sarai subito operativo.

Anche la funzione di calibrazione audio ADAPTiQ, progettata per analizzare un insieme di frequenze diverse e regolare gli eventuali effetti negativi causati dalla stanza stessa, garantendo prestazioni ottimali, è semplice, basta collegare le cuffie alla soundbar e accenderle. Prendi cinque misurazioni in totale, iniziando dal punto debole e poi spostandoti in altre posizioni di seduta nella stanza.

Pocket-lintBose Soundbar 700 recensione immagine 4

Se suona sciocco (non è sicuramente un bellaspetto), questo approccio ha perfettamente senso. La calibrazione si basa sulla posizione della testa dellascoltatore, quindi quale modo migliore per effettuare le misurazioni se non da quella stessa posizione? Stabilisce immediatamente il punto debole e si regola di conseguenza.

È semplice e non cè dubbio che il coinvolgimento di ADAPTiQ faccia una grande differenza per la firma sonora complessiva della soundbar. Con ADAPTiQ laudio sembra più grande e più vivace, con un soundstage complessivamente più equilibrato.

Ascolto di Go! by Public Service Broadcasting è unesperienza piacevole poiché il ritmo di guida è perfettamente sincronizzato con le chiacchiere delle comunicazioni che circondano lo storico atterraggio dellApollo 11. Il risultato è una consegna piacevole che fonde gli strumenti per creare una tensione costruttiva che alla fine porta a un senso di euforia.

Le prestazioni rimangono impressionanti quando si guarda la TV, soprattutto con i programmi meno impegnativi come i notiziari, i documentari e i giochi a premi. La soundbar gestisce bene anche le trasmissioni in diretta, come la Coppa del mondo di rugby, con una presenza adeguatamente grande. Tuttavia, con design del suono più complessi iniziano a mostrare i limiti, specialmente in termini di surround e bassi.

La disposizione dei driver nella Soundbar 700 è tale che ci sono quattro driver di fascia media nel mezzo, due su entrambi i lati di un tweeter centrale. Allestrema sinistra e destra cè la tecnologia PhaseGuide, progettata per ampliare il soundstage anteriore. Mentre funziona, lo fa a spese dellimmagine, con dialoghi ed effetti meno precisi rispetto a un driver più direzionale.

BoseBose Soundbar 700 recensione immagine ufficiale 2

Questo va bene con un film meno impegnativo come Stand By Me , dove la colonna sonora è dominata da dialoghi e musica, ma messo su The Matrix e gli effetti altamente direzionali che accompagnano le sequenze bullet-time perdono gran parte della loro coesione. La Soundbar 700 sacrifica qualsiasi vera sottigliezza per una grande presenza sonora che riempie la stanza e non cè un vero senso degli effetti surround.

Inoltre, la tecnologia QuietPort non sostituisce un subwoofer separato dedicato. Di conseguenza, una colonna sonora ricca di bassi come Godzilla: King of the Monsters manca molto del suo impatto e leroe titolare suona più come un girino che un colosso. A questo prezzo i fan del cinema si aspettano un audio coinvolgente e bassi titanici, nessuno dei quali è in grado di offrire la Soundbar 700.

Per ricapitolare

Questa soundbar di classe ha un aspetto intelligente, agisce in modo intelligente e generalmente suona in modo intelligente. Tuttavia, alcuni difetti di progettazione, una mancanza di supporto Atmos/DTS:X e bassi limitati la rendono difficile da raccomandare a questo prezzo.

Scritto da Steve Withers. Modifica di Stuart Miles.