Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Ogni pochi anni il produttore danese di fascia alta Bang & Olufsen aggiorna la sua gamma di diffusori Beolit. Essendo il 2020 al momento del lancio, questo altoparlante portatile si chiama - avete indovinato - Beolit 20.

Il Beolit 20 offre una spinta alla longevità rispetto al Beolit 17 di tre anni , grazie a una batteria più capiente, il tutto avvolto in unestetica familiare simile a un cesto da picnic. E cè un pad di ricarica wireless Qi integrato nella parte superiore, così puoi appoggiare il tuo telefono di fantasia sulla parte superiore e guardarlo caricare mentre annuisci con la testa ai tuoi brani preferiti.

Ma il Beolit 20 rimane tuttaltro che economico per un altoparlante Bluetooth (non cè Wi-Fi per il casting). Anche se, e proprio come abbiamo detto prima, quanti altri altoparlanti portatili possono emettere un suono significativo senza bisogno di essere permanentemente collegati alla rete? Questo è il fascino del Beolit 20: design premium, suono e portabilità.

Design

  • Dimensioni: 135 mm (L) x 230 mm (A) x 189 mm (P) / Peso: 2,7 kg
  • Corpo in alluminio anodizzato, cinturino in pelle conciata al vegetale
  • Finiture: Grey Mist, Black Antracite
  • Controlli touch integrati
  • Tappetino di ricarica wireless Qi
  • Caricabatterie USB-C

Le novità del 2020 sono due finiture, chiamate Grey Mist e Black Anthracite. Il grigio è davvero una combinazione di alluminio e oro, come mostrato nelle nostre immagini, con una rete simile alloro dietro le aperture circolari della griglia dellaltoparlante. Sembra caldo e invitante, quel caratteristico cinturino in pelle conciata aggiunge fascino. Il nero è più blu in base alle immagini della stampa, quindi ha unestetica più fredda - saremo felici di restare con Grey Mist allora.

Pocket-lintBang & Olufsen Beolit 20 recensione foto 2

Mentre il peso di 2,7 kg potrebbe sembrare un po pesante, quella maniglia per il trasporto rende il Beolit facile da trasportare. Tuttavia, desideriamo che Bang & Olufsen si allontani dalla porta di ricarica USB-C e salga a bordo con un deck di ricarica dedicato, come vedrai con Sonos Move o Harman Kardon Citation 200 .

Visivamente parlando, pensiamo ancora che questo gigantesco altoparlante simile a un cesto da picnic tocchi tutto il linguaggio del design visivo che B&O usa così spesso. È minimale e attraente. E anche i lati del Beolit non sono coperti da pulsanti antiestetici: è tutto in alto dove troverai i controlli touch per regolare il volume, lalimentazione e laccoppiamento Bluetooth.

Tuttavia, dubitiamo che utilizzerai troppo questi pulsanti fisici, poiché il controllo del dispositivo è possibile, inclusa unapp Bang & Olufsen per sincronizzare il tuo dispositivo, ottenere dettagli immediati sulla durata della batteria e persino modificare lequalizzatore (EQ) su cinque preset o su una ruota di personalizzazione facile da usare. Lequalizzatore è sottile al punto da essere inefficace, il che potrebbe essere un bug nel software.

Pocket-lintBang & Olufsen Beolit 20 recensione foto 6

Al centro della parte superiore del Beolit 20 cè un array circolare, che è il punto in cui è nascosto il pad di ricarica Qi integrato. Ciò significa che puoi caricare i dispositivi di ricarica wireless lassù e accenderli, che si tratti dei tuoi veri auricolari wireless o della necessità di inserire una carica extra del 20% nel telefono, ad esempio. È una nuova aggiunta stravagante.

Suono

  • 3 driver full range da 1,5 pollici, 1 woofer a banda larga da 5,5 pollici, 2 radiatori bassi passivi da 4 pollici
  • Capacità della batteria di 3200 mAh (fino a 8 ore di riproduzione)
  • Risposta in frequenza: 37 - 20.000 Hz
  • EQ personalizzabile (tramite app)

Nonostante non sia più grande del suo predecessore, B&O ha stipato molta capacità extra della batteria nel Beolit 20. È una cella da 3200 mAh, quindi è un incremento di oltre il 30%. Nessuna sorpresa, quindi, che il Beolit 20 duri anche un terzo in più rispetto al suo predecessore, quindi abbiamo trascorso giorni interi di ascolto da questo portatile anche con il volume alzato.

Pocket-lintBang & Olufsen Beolit 20 recensione foto 10

Essendo un dispositivo Bluetooth, il Beolit 17 è ovviamente il migliore per luso wireless, ma cè un jack da 3,5 mm sul retro se si desidera una connessione cablata fisica. Abbiamo utilizzato dispositivi associati tramite Bluetooth e abbiamo riscontrato che la connessione è sempre solida.

Vale la pena notare che non cè il Wi-Fi, quindi questo significa niente casting, niente Airplay 2, niente di tutto questo. Dato il prezzo di questo prodotto ci aspetteremmo tali caratteristiche ora, per integrarlo meglio in casa. Certo, è un portatile, quindi non sarà di aiuto se stai cercando di riprodurre una playlist Spotify al di fuori del tuo segnale quando fai un barbecue o qualcosa del genere, ma puoi sempre ricorrere al Bluetooth.

Pocket-lintBang & Olufsen Beolit 20 recensione foto 11

Non è che stiamo chiedendo troppo: lHarman Kardon Citation 200 offre portabilità e più connettività, a un prezzo ancora inferiore, senza compromettere il suono. Quindi pensiamo che Bang & Olufsen debba evolvere un po di più questa gamma per stare al passo con la concorrenza.

Tuttavia, la qualità del suono è generalmente eccellente. La veridicità del basso è eccezionale. È possibile una fascia bassa quotata a 37Hz, che oltre ai semplici colpi di batteria paffuti ti darà un sub-basso fluido perfetto per le tracce underground. Nessuna sorpresa dato il grande woofer e due radiatori passivi allinterno di questa scatola di trucchi.

Pocket-lintBang & Olufsen Beolit 20 recensione foto 3

Tuttavia, linviluppo del suono fa un po fatica a volumi più bassi dove le cose non sono così coese. E mentre il prodotto afferma di offrire unuscita audio a 360 gradi, varia notevolmente da punto a punto. Dovrai quindi puntare laltoparlante nel miglior modo possibile sui suoi soggetti e alzare quel volume a livelli più alti per una resa sonora ideale.

Ma il volume e la potenza che possono essere raggiunti senza distorsioni sono considerevoli da un dispositivo così portatile. Beolit offre grandi risultati quando si tratta di superiorità sonora.

Prime impressioni

Beolit 20 di Bang & Olufsen è un prodotto portatile attraente e generalmente dal suono eccezionale. Ha evoluto la durata della batteria rispetto al suo predecessore e ha integrato nuove stranezze come il pad di ricarica wireless Qi.

Ma mentre questi sono tutti ottimi punti, è difficile ignorare dove sta andando il mercato. Per meno soldi è facile acquistare un altoparlante portatile con Wi-Fi, Airplay e così via - oltre al Bluetooth come si trova qui - per una soluzione domestica e portatile complessivamente più robusta.

Quindi, mentre il Beolit 20 è un miglioramento rispetto al suo predecessore, è la concorrenza che ha fatto un balzo in avanti ancora di più negli ultimi tre anni. Possederemmo ancora uno di questi diffusori e lo useremmo tutti i giorni perché cè una certa bellezza nella sua estetica e nel suono. Ma partendo da così tanti soldi dovresti aspettarti di più sul fronte delle funzionalità.

Considera anche

Pocket-lintFoto alternative 2

Altoparlante domestico portatile Bose

squirrel_widget_3491108

Il Bose non solo suona alla grande, è anche davvero portatile, costruito meglio di molti altri concorrenti e pieno di funzionalità - Airplay 2 e Wi-Fi oltre al Bluetooth - che mancano ad alcuni concorrenti solo Bluetooth.

Pocket-lintFoto alternative 1

Citazione di Harman Kardon 200

squirrel_widget_176976

Questo diffusore selvaggiamente sottovalutato è molto più economico del B&O, un po più grande nelle dimensioni, ma molto più grande nella resa del suono. Se ti piacciono i bassi grandi, è un gioco da ragazzi da acquistare.

  • Leggi la nostra recensione
Scritto da Mike Lowe.