Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Cosa si aspetta il tipico appassionato di Bang & Olufsen dai nuovi prodotti B&O? Tre cose, secondo noi: a) squisito linguaggio del design danese, b) un prezzo premium e, c) prestazioni molto decenti che non giustificano b) da sole ma lo fanno quando si prendono in considerazione anche a).

Con laltoparlante wireless Beosound Balance, Bang & Olufsen ha sicuramente a) e b) coperti. Questa non è la prima incursione di B&O nel mondo degli altoparlanti wireless, non in alcun modo, ma il Balance è una proposta molto più realistica di qualcosa come la dichiarazione di design completa dellostentato A9 dellazienda.

Questo è un altoparlante per le persone che, pur esigenti e abbastanza benestanti, non hanno linclinazione a dare spazio a un fantastico altoparlante wireless. Quindi, senza le dimensioni dalla sua parte, Beosound Balance ha le carte in regola per mantenere la reputazione del marchio come fonte di riferimento per componenti hi-fi di fascia alta di buon gusto?

Design

  • Piastra superiore in alluminio trasparente
  • Base in vero legno: rovere naturale, rovere nero
  • Copertura della griglia in tessuto a maglia: Sabbia o Antracite

The Balance è stato progettato in collaborazione con il designer industriale britannico Benjamin Hubert, ma nonostante linput dellesterno questo potrebbe davvero essere solo un prodotto Bang & Olufsen. I materiali scelti sono tipicamente opulenti e tattili, e lesecuzione è impeccabile. In termini di aspetto effettivo, beh, è qualcosa su cui ti deciderai.

Pocket-lintBang Olufsen Beosound Balance recensione immagine 7

Laccurata progettazione del Balance si estende fino al cavo di alimentazione a forma di otto di cui è fornito: è un tessuto grigio e bianco con bellissime terminazioni su misura a ciascuna estremità. Tocchi come questo aiutano a non finire il valore percepito di un prodotto.

Caratteristiche

  • Sette altoparlanti in totale, con amplificazione individuale, 880W di potenza totale
  • Bluetooth 5.0, Chromecast, Apple AirPlay 2, connettività DLNA
  • BeoLink multiroom
  • 2x porte Ethernet

Sotto la sua pelle perfettamente rifinita, il Balance presenta sette driver per altoparlanti. Questi sono configurati per generare un suono ampio e focalizzato quando laltoparlante è posizionato in modo ottimale, su uno scaffale o su un tavolo, in prossimità di una parete posteriore. Fondamentalmente facendo unimpressione passabile di una lampada costosa.

Pocket-lintBang Olufsen Beosound Balance recensione immagine 2

Due driver a bassa frequenza da 113 mm lavorano in opposizione, con uno che spara verso lalto dalla sua posizione allinterno della base in legno, mentre laltro è rivolto verso il basso nel punto in cui la parte superiore del Balance incontra la base.

Un paio di driver full range da 51 mm, più un tweeter da 19 mm, sono raggruppati abbastanza strettamente insieme e sparano più o meno in avanti da metà della parte superiore rivestita in tessuto dellaltoparlante, mentre due driver full range da 76 mm sono rivolti verso lesterno dal retro dellaltoparlante, leggermente inclinato per far rimbalzare efficacemente il suono su una superficie posteriore.

(Ai fini della descrizione di cui sopra, la parte anteriore di questo cilindro è larea con il bellissimo logo Bang & Olufsen in basso; la parte posteriore è larea da cui emerge il cavo di alimentazione.

Queste sette unità sono pilotate da sette amplificatori di potenza, che generano un totale di 880 W di potenza di Classe D. Il che - almeno sulla carta - dovrebbe essere sufficiente per estrarre un volume abbastanza opprimente.

Ottenere laudio digitale sulla bilancia in primo luogo può essere ottenuto in diversi modi. È conforme a DLNA, per cominciare, il che significa che può unirsi alla tua rete locale (in modalità wireless o utilizzando una delle sue due prese Ethernet) e accedere a tutta la musica che hai memorizzato lì.

Pocket-lintBang Olufsen Beosound Balance recensione immagine 6

Oppure puoi eseguire lo streaming in modalità wireless dal tuo servizio di streaming preferito utilizzando Bluetooth 5.0 (che è abbastanza buono per gestire file ad alta risoluzione completi da Tidal, Amazon, Qobuz, Primephonic e tutti gli altri) o Chromecast o Apple AirPlay 2.

The Balance ha attualmente Deezer integrato nella sua app di controllo, con Spotify Connect a seguire.

Questa app offre anche la funzionalità multiroom BeoLink, quindi se questo è solo uno dei pochi dispositivi audio B&O della tua casa, possono essere facilmente integrati in un sistema multiroom.

Grazie allingresso ibrido analogico/digitale ottico da 3,5 mm allineato con lalimentazione di rete e le connessioni Ethernet, è possibile cablare anche sorgenti musicali alla Balance. E lo spaccato in cui sono posizionate tutte le opzioni di connettività fisica include anche un interruttore per sconfiggere i microfoni situati nella piastra superiore in alluminio.

Interfaccia

  • Controllo vocale di Google Assistant, Amazon Alexa in arrivo
  • Comandi sensibili al tocco
  • App B&O Control

Ti piace il suono della tua voce? Abituato a fare a modo tuo semplicemente chiedendolo? Buone notizie: Beosound Balance non solo dispone del controllo vocale di Google Assistant, ma è anche molto ben implementato. I microfoni incassati nella piastra superiore in alluminio sembrano molto acuti e meno fiuto degli accenti regionali rispetto ad altri altoparlanti wireless che potremmo menzionare, e di conseguenza è abbastanza facile convincere il B&O a fare le cose semplici. E anche il controllo vocale di Amazon Alexa dovrebbe arrivare presto.

La parte superiore della bilancia ha controlli fisici sensibili al tocco per lassociazione Bluetooth, riproduzione/pausa, volume su/giù e salta avanti/indietro. Questi vengono attivati da un sensore di prossimità e, quando vengono avvisati, si illuminano piacevolmente attraverso la superficie in alluminio. È unaltra dimostrazione del perché la proprietà di Bang & Olufsen è così avvincente per così tante persone.

Pocket-lintBang Olufsen Beosound Balance recensione immagine 4

Merita una menzione particolare il controllo del volume. Basta passare un dito attorno al bordo esterno della parte superiore del piatto e il volume può essere aumentato o diminuito - ed è brevemente accompagnato da alcune luci puntiformi per dare unindicazione visiva di dove ti trovi, in termini di volume. Raramente è stato così allettante alzare o abbassare un altoparlante solo per il gusto di farlo.

In termini di configurazione del Balance in primo luogo, tuttavia, e probabilmente per la maggior parte delle interazioni successive, cè lapp di controllo Bang & Olufsen. È unapp pulita, di bellaspetto e, soprattutto, stabile, con molte regolazioni dellequalizzatore (EQ) disponibili e unamministrazione molto semplice di una configurazione multi-room integrata. È anche il punto in cui accedi alla radio Internet TuneIn.

Lapp dispone anche di un algoritmo di compensazione della stanza, pensato per ottimizzare il tuo Balance per la sua posizione in una determinata stanza. Lo fa suonando una rapida scansione del tono a piena frequenza e quindi regolando il suo EQ di conseguenza. Il che va bene in teoria, ma in pratica lapp insiste che il nostro Balance è "contro un muro o un angolo" indipendentemente da dove si trovi nella stanza.

Qualità del suono

  • Fortemente dipendente dalla posizione
  • Pungente ed espressivo
  • Alcuni problemi con Chromecast

Bang & Olufsen vuole che tu posizioni il Balance vicino a una superficie posteriore; è sintonizzato il bilanciamento per suonare più efficace in questo modo. E non si può negare che questo sia il modo più piacevole ed efficace.

Utilizzando uno smartphone Android per trasmettere in streaming un file Tidal Masters di We Will Always Love You di The Avalanches e Blood Orange tramite Bluetooth, il Balance usa il suo array di driver per generare un palcoscenico sonoro ampio e piuttosto alto con un sacco di spazio per gli elementi in competizione della registrazione per aprirsi.

Pocket-lintBang Olufsen Beosound Balance recensione immagine 3

La messa a fuoco è buona, con unimpressione piuttosto forte della posizione su ciascun filo strumentale - e cè spazio più che sufficiente per le voci (sia campionate che originali) per esistere nella loro piccola tasca senza interferire con nessuna delle altre informazioni.

Dal punto di vista tonale, il Balance si dimostra abbastanza equilibrato: il viaggio dal fondo della gamma di frequenze verso lalto è fluido, senza scomodi recessi o sporgenze da nessuna parte. È giusto dire che la parte superiore della gamma di frequenza viene attenuata in qualche modo in nome del buon gusto, il che è un po irritante a volumi più bassi, ma una benedizione positiva a livelli di volume da festa.

Il B&O estrae molti dettagli da una registrazione, dando anche ai transitori più fugaci una rappresentazione adeguata. Ed è piuttosto abile quando si tratta di disciplina ritmica: una volta attraverso gli stili disco retrò di Karen O e Turn the Light di Danger Mouse è sufficiente per dimostrare che Balance sa farsi strada sulla pista da ballo.

Non è lascolto più dinamico in circolazione, intendiamoci. La distanza tra abbastanza silenzioso e molto rumoroso non è affatto una distanza, per quanto riguarda il Balance. Tutto ciò che accade in una registrazione avviene praticamente a un livello coerente, con scarse opportunità per una melodia di rivelare la luce e lombra che altri altoparlanti wireless sono felici di rivelare.

Pocket-lintBang Olufsen Beosound Balance recensione immagine 5

Il passaggio ai file derivati da Chromecast delle stesse canzoni è abbastanza significativo. Innanzitutto, Chromecast non trasmette file audio ad alta risoluzione, quindi quei grandi file derivati da MQA vengono ridotti allo standard di qualità CD a 16 bit/44,1 kHz. Non è certo la fine del mondo, ma costringe lascoltatore a scegliere tra la qualità audio ottimale e la praticità, perché non si può negare che le versioni Chromecast manchino dellariosità e dellattacco degli equivalenti Bluetooth.

Dimostra anche una certa incertezza nella relazione tra Chromecast e Balance. Abbastanza spesso nel corso dei nostri test di revisione, il raggiungimento della fine di un brano o di una playlist ha causato la perdita della connessione Chromecast. È vero che è il lavoro di un momento per ristabilirlo, ma tuttavia è contrario a ciò che la maggior parte delle persone si aspetta da un altoparlante wireless che costa la fine di duemila dollari.

I migliori altoparlanti per i giocatori PC 2022: tutto il suono e l'illuminazione RGB di cui potresti aver bisogno

Non essere tentato di spostare la bilancia dalla sua posizione preferita in uno spazio libero: non ti ringrazierà. Senza una superficie posteriore contro cui sparare quei due grandi driver full-range, la presentazione sonora del B&O perde un sacco della sua scala e positività. Quello che in precedenza era un suono solidamente incisivo e rigorosamente focalizzato diventa invece leggero e confuso intorno ai bordi. Gli altoparlanti che possono essere così completamente indeboliti semplicemente spostandoli in una stanza sono pochi e rari.

Prime impressioni

Anche mettendo da parte lestetica unica per un momento, cè molto da apprezzare - ammirare, persino - del Bang & Olufsen Beosound Balance. Assecondalo, almeno per quanto riguarda il posizionamento, e può generare un suono di scala e guida autentici. È un piacere da usare, è abbastanza ben specificato da soddisfare dal punto di vista sonoro e ha potenza da vendere.

Ma non è lultima parola in termini di fedeltà audio anche quando è nella sua posizione preferita, e se dovessi portarlo fuori dalla sua zona di comfort, il case sonico che si crea da solo inizia a cadere a pezzi. Inoltre è abbastanza costoso da competere con alcune alternative veramente capaci, anche se nessuna di esse è altrettanto decorativa.

Considera laspetto, la scelta dei materiali e la costruzione esemplare, e hai un prodotto che può allentare un portafoglio più velocemente della maggior parte.

Considera anche

Pocket-lintEquilibrio alternative immagine 1

Naim Mu-so 2

squirrel_widget_148701

Sebbene costosa, la configurazione alternativa di Naim è ancora più conveniente rispetto al B&O - e ha un senso di autorità sonora di cui il Balance semplicemente fa a meno. No, non è unabbreviazione per "buon gusto giudizioso" allo stesso modo del Balance, ma non ha un aspetto negativo - ed è lascolto più deciso. Che alla fine è quello che vuoi da un altoparlante wireless, giusto?

Pocket-lintEquilibrio alternative immagine 2

Devialet Phantom 900

squirrel_widget_148339

Ok, forse il Fantasma simile a Star Wars di Devialet ha un aspetto ancora più bizzarro. Ma il suo suono sostanzioso - i bassi raramente sono prodotti in modo così efficiente da un altoparlante di queste dimensioni - lo rende un must in questa categoria di prezzo. Il fatto è che vorrai un paio, che ti lascerà con un conto piuttosto grande, ma ne vale assolutamente la pena.

Scritto da Simon Lucas.