Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Devialet produce dispositivi audio premium; in passato siamo rimasti molto colpiti dal Devialet Phantom , l'altoparlante Bluetooth dell'azienda.

Devialet è nota per il design creativo e le prestazioni eccellenti e questa azienda francese sta ora puntando sull'home cinema, con il lancio della sua prima soundbar, la Devialet Dione.

Ci siamo seduti con la nuova soundbar prima del lancio per ottenere alcune prime impressioni.

Il nostro parere veloce

Siamo sempre rimasti colpiti dagli altoparlanti Devialet, da quel senso di dramma con design unici e prestazioni impressionanti. Lo stesso vale per la Dione ed è bello vedere questa azienda francese espandersi in una nuova direzione.

Il mercato delle soundbar premium ha alcuni contendenti come la Sennheiser Ambeo Soundbar o la Sony HT-A7000 , entrambe soluzioni a scatola singola e nessuna delle due ha un bell'aspetto come il Devialet Dione. Altre barre Atmos premium come quelle di Samsung o LG hanno spesso subwoofer e altoparlanti posteriori aggiuntivi, rendendo l'installazione più ampia.

Il Dione non piacerà a tutti. Ha un prezzo premium, ma offre ottime prestazioni per coloro che desiderano qualcosa che suoni sorprendente come sembra.

Recensione iniziale di Devialet Dione: suona bene come sembra

Recensione iniziale di Devialet Dione: suona bene come sembra

Pro
  • Sembra unico
  • Suona benissimo
  • Non c'è bisogno di un subwoofer
  • Buona connettività wireless
Contro
  • È enorme
  • è costoso

squirrel_widget_6694432

Progetta e costruisci

  • Alluminio anodizzato, tessuto acustico
  • 1200 x 77 x 165 mm, 12 kg
  • Montaggio a superficie oa parete

Gran parte di ciò che rappresenta la Dione è una nuova interpretazione del design. Le soundbar per natura non sono la cosa più interessante e c'è solo così tanto che puoi fare con un rettangolo nero. Abbiamo visto soundbar rotonde, esagonali, l'onnipresente ovale - e alcuni che cercano di snellirlo per rendere la soundbar meno evidente.

Devialet, tuttavia, è tutto incentrato sul design delle dichiarazioni. In un certo senso, ci ricorda l'approccio adottato da Sonos con la sua Playbar , offrendo qualcosa che potrebbe stare piatto o essere montato a parete all'interno del suo design rettangolare.

Pocket-lintDevialet Dione foto 2

Il Devialet Dione è sostanzioso, pesa 12 kg perché il nucleo è in alluminio anodizzato. Questo gli dà la forza di garantire che quei potenti altoparlanti svolgano il loro lavoro senza distorsioni dovute alla costruzione.

Al centro del Dione c'è il dettaglio che lo fa risaltare: un'onda in superficie per ospitare un Orb sferico. Questo ospita l'altoparlante del canale centrale e può essere ruotato in modo che, posizionando il Dione su una superficie o montandolo piatto sulla parete, quel canale centrale può sparare direttamente verso l'ascoltatore.

La soundbar è avvolta in un tessuto acustico, con controlli touch sulla superficie in modo da poter controllare la soundbar quando sei in piedi accanto ad essa.

Pocket-lintDevialet Dione foto 5

Una cosa interessante è che questi controlli sembrano avere icone fisse. Quando si è su una superficie piana con la sfera in avanti, significa che questi controlli hanno senso, con il volume più vicino alla parte anteriore e il volume più alto verso la parte posteriore.

Quando monti il Dione a parete, l'Orb è progettato per essere in alto, quindi la soundbar è essenzialmente capovolta, il che significa che quei controlli del volume sono leggermente illogici, con volume su in basso e volume sopra, non la disposizione su e giù che hai mi aspetterei.

Le prime impressioni su questa soundbar dal punto di vista del design sono davvero solide. Ha un bell'aspetto, ha una sensazione di qualità e un design unico, quindi si distingue davvero.

Connettività

  • HMDI 2.1 eARC
  • Ottico
  • Ethernet
  • Bluetooth
  • Spotify Connect, AirPlay 2

Ci sono connessioni fisiche dirette sul retro del Dione, che offrono HDMI 2.1 con supporto eARC , ottiche per connessioni legacy ed Ethernet in modo da poter abilitare una connessione cablata alla rete.

Supportare eARC con CEC significa che puoi collegarlo alla tua TV e avere un audio di alta qualità come Dolby Atmos riprodotto attraverso il Dione. Il lato CEC consente il controllo, quindi puoi ridurre il numero di controller necessari per il tuo sistema.

L'ingresso ottico supporterà i dispositivi più vecchi e l'Ethernet significa che puoi avere una solida connessione a una rete senza doversi preoccupare di interferenze wireless, il che potrebbe essere importante se stai installando in un seminterrato, ad esempio.

Pocket-lintDevialet Dione foto 7

Ma anche l'offerta wireless è buona. C'è il Bluetooth, quindi puoi connetterti direttamente da un telefono ad esempio per riprodurre musica, ma anche Spotify Connect e AirPlay 2 , aprendo le possibilità. Ciò significa che sarai in grado di controllare il Dione dalla tua app Spotify sul tuo telefono molto facilmente.

Oltre a offrire questi servizi, il Dione si trova anche nello stesso ecosistema del Devialet Phantom, supportato dalla stessa app per smartphone Devialet e in grado di utilizzare il telecomando separato di Devialet.

Pocket-lintDevialet Dione foto 8

Non ci sono passthrough o connessioni HDMI aggiuntive.

Relatori e performance

  • 5.1.2 multicanale
  • 9 driver full range; 8 subwoofer a lunga gittata
  • 950 W RMS
  • Supporto a 24 bit/96 kHz
  • Supporto Dolby Atmos

C'è un arrangiamento 5.1.2 nel Dione, con un totale di 17 altoparlanti. Questi sono divisi in nove driver full-range in alluminio, che costituiscono i canali sinistro, centrale e destro, ma utilizzati anche per altezza e larghezza, con i driver alle estremità della soundbar che sparano verso l'esterno.

Ecco perché la soundbar deve essere tutta montata con l'Orb in alto, perché ci sono driver in quel bordo anteriore o superiore che passano dall'essere il canale sinistro o destro ai canali dell'altezza per Dolby Atmos e si spegnerebbero se lo facessi ' t montare la soundbar correttamente.

Pocket-lintDevialet Dione foto 6

Poi ci sono otto woofer a lunga gittata e questi sono disposti su entrambi i lati della soundbar e danno una notevole potenza dei bassi - ecco perché non c'è un subwoofer per il Dione - è stato costruito per funzionare senza uno.

La disposizione degli altoparlanti significa che tutti i canali sono coperti, con la possibilità di accendersi e ai lati per creare quel suono surround coinvolgente. (L'Orb non è staccabile, ruota semplicemente sul posto, ma Devialet ci ha mostrato come appariva fuori dalla soundbar.)

Pocket-lintDevialet Dione foto 9

Il canale centrale che abbiamo menzionato in precedenza è all'interno dell'Orb, il che significa che può spararlo direttamente a te, quindi il discorso in un film, ad esempio, proviene da dove ti aspetti.

Abbiamo provato una gamma di contenuti diversi su Dione, ma non l'abbiamo testato completamente. Le prime impressioni sono davvero solide. Questa è una soundbar dal suono eccezionale, con molta potenza e volume senza distorsioni.

Anche i bassi offrono e pensiamo che la maggior parte degli utenti sarà perfettamente felice che non sia necessario un subwoofer separato, il che significa che puoi avere un'installazione più pulita.

Pocket-lintDevialet Dione foto 10

Anche le prestazioni stereo per l'elenco musicale sono ottime, con molta separazione da un ampio palcoscenico sonoro.

Lavorando su una serie di demo Dolby Atmos, le prestazioni di una singola unità sono buone: qui non sono previsti altoparlanti satellitari, ma abbiamo riscontrato che la distinzione tra sinistra e destra è davvero ampia. L'altezza non è così ovvia come si otterrebbe da un'installazione Atmos più grande e lo stesso vale per tutto ciò che dovrebbe accadere nel campo sonoro alle tue spalle.

DevialetDevialet Dione foto 12

Questa è spesso la situazione con le soundbar in cui tutto l'audio proviene dalla parte anteriore, ma per la maggior parte della visione della TV, sperimenterai una grande fedeltà ad alti volumi e un'immersione sufficiente per trascinarti davvero.

Per ricapitolare

Il Devialet Dione segna un nuovo capitolo per l'azienda francese, entrando nell'home theater con un'accattivante soundbar premium che presenta una scelta di fascia alta che desidera qualcosa che si distingua dal punto di vista del design, oltre che dalle prestazioni punto di vista.

Scritto da Chris Hall.