Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Tutti i dispositivi Sonos sono compatibili con il controllo vocale di Google Assistant, a condizione che stiate eseguendo l'ultimo aggiornamento software e che il vostro paese sia compatibile. La funzione è disponibile negli Stati Uniti e nel Regno Unito, insieme ad Austria, Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Singapore, Spagna, Svezia e Svizzera.

Sonos One,Beam, Arc, Roam e Move hanno tutte capacità di Google Assistant integrate in loro, rendendole alternative agli altoparlanti Google Home e Nest, ma è anche possibile controllare altri dispositivi Sonos se si dispone di un dispositivo abilitato a Google Assistant, come un Nest Mini, o tramite un Sonos One, Beam, Arc, Roam o Move.

Questa funzione ti guida su come aggiungere il supporto di Google Assistant ai tuoi dispositivi Sonos.

Come abilitare l'Assistente Google su Sonos

Dovrai assicurarti di avere il software più recente sulla tua app Sonos e sugli altoparlanti. Per fare questo, apri l'app Sonos > Tocca la scheda Impostazioni nell'angolo in basso a destra > Sistema > Aggiornamenti di sistema > Controlla gli aggiornamenti.

Dopo aver installato l'ultimo software, segui le istruzioni qui sotto per abilitare Google Assistant su Sonos:

  • Apri l'app Sonos
  • Tocca la scheda Impostazioni in basso nell'angolo in basso a destra dell'app
  • Tocca su Servizi e voce
  • Tocca "Aggiungi un assistente vocale" sotto la sezione Voce
  • Clicca su "Google Assistant".
  • Clicca su "Aggiungi a Sonos".
  • Seleziona le stanze a cui vuoi aggiungere Google Assistant o tocca 'Select all' per aggiungerlo a tutti gli altoparlanti compatibili
  • Tocca "Aggiungi Google Assistant" in basso
  • Se hai Alexa abilitato, dovrai scegliere di passare
  • Per passare a Google Assistant, tocca di nuovo 'Aggiungi Google Assistant'.
  • Tocca 'Vai all'app Assistente Google'.

Sarai quindi reindirizzato all'app Google Assistant, dove completerai la configurazione di Google Assistant su Sonos. Una volta completato, troverai Sonos tra i dispositivi collegati all'interno dell'app Google Home.

  • Clicca su "Avanti".
  • Prepara i dettagli del tuo account Sonos
  • Tocca "Continua".
  • Accedi al tuo account Sonos
  • Tocca "Ok" per consentire a Google di controllare il tuo sistema Sonos
  • Tocca "Avanti" una volta che i tuoi dispositivi sono stati trovati
  • Tocca "Consenti" per dare al tuo altoparlante il permesso di accedere al tuo account Google
  • Inserisci il tuo indirizzo (questo è per le consegne, il traffico e le informazioni meteo) e tocca 'Avanti'.
  • Aggiungi i servizi musicali (Apple Music non è supportato) e tocca "Avanti".
  • Scegli un servizio musicale predefinito e tocca "Avanti".
  • Scegli se attivare Voice Match sul dispositivo Sonos che stai configurando
  • Scegli se vuoi salvare l'audio
  • Tocca "Accetto" per i risultati personalizzati o "No grazie
  • Scegli se inviare analisi e statistiche a Google per contribuire a migliorare il servizio
  • Premi 'Fatto'.
  • Verrai quindi reindirizzato all'app Sonos, dove ti verrà detto che i tuoi account sono stati collegati
  • Premi "Continua".
  • Imposta il tuo servizio musicale predefinito se non l'hai già fatto
  • Scegli se mantenere il segnale acustico acceso o spento
  • L'app Sonos ti dirà poi alcune delle cose che puoi chiedere a Google Assistant

Per controllare che i tuoi dispositivi Sonos siano collegati al tuo account Google, puoi andare nell'app Google Assistant o nell'app Google Home.

In Google Assistant: Apri l'app Google Assistant > Tocca il tuo profilo in alto a destra > Clicca sulla scheda Dispositivi > Lo speaker Sonos dovrebbe essere nell'elenco dei dispositivi Assistant > Se non lo vedi, tocca 'Aggiungi dispositivi' > 'Collega un dispositivo smart home' > Cerca Sonos in alto e segui le istruzioni.

In Google Home: Apri l'applicazione Google Home > Scorri fino alla stanza in cui si trova il tuo altoparlante Sonos > Dovresti vedere il tuo altoparlante Sonos > Se non lo vedi, tocca il '+' in alto a sinistra > Imposta dispositivo > Nuovi dispositivi > Segui le istruzioni.

I migliori altoparlanti per i giocatori di PC 2022: tutto il suono e l'illuminazione RGB di cui avete bisogno

Pocket-lintCome configurare lAssistente Google sullimmagine del sistema Sonos 2

Come funziona Google Assistant su Sonos

Il supporto di Google Assistant su Sonos One, Beam, Arc, Roam e Move è simile all'esperienza su Google Home e sugli altoparlanti Nest, come il Nest Mini.

Sarete in grado di utilizzare il vostro Sonos One, Beam, Arc, Roam o Move per controllare tutti i dispositivi per la casa intelligente che sono compatibili con Google Assistant, così come chiedere a Google di eseguire vari compiti, tra cui fornire un aggiornamento meteo o rispondere a una domanda che normalmente fareste con Google, per esempio. Dovrete usare le parole di risveglio di Google - 'Ok Google' o 'Hey Google' ogni volta che fate una richiesta.

Sarete anche in grado di utilizzare il vostro Sonos One, Beam, Arc, Roam o Move per inviare musica e altre tracce audio agli altri altoparlanti Sonos che non hanno Google Assistant integrato.

Per esempio, dite "Ehi Google, suona Ed Sheeran in ufficio" e la musica di Ed Sheeran inizierà a suonare sull'altoparlante Sonos che avete precedentemente designato "ufficio".

Leggi i nostri suggerimenti e trucchi Sonos per cambiare il nome di una stanza. La musica verrà riprodotta dal tuo servizio musicale predefinito, che puoi cambiare nell'app Google Assistant. È anche possibile riprodurre o mischiare le playlist Sonos che hai creato manualmente.

Per gli altoparlanti Sonos senza Google Assistant incorporato, quindi il Sonos One SL,il Play:1, Play:3, Play:5, Playbase e Playbar, non li otterrete parlando con voi come fareste con Nest Audio, Nest Mini, Nest Hub o Sonos Beam, One, Arc, Roam e Move. Invece, Google Assistant diventa effettivamente il controller Sonos, l'altoparlante Sonos stesso non diventa un assistente vocale.

Scritto da Britta O'Boyle.