Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Migliori altoparlanti wireless 2022: i migliori altoparlanti Wi-Fi di Sonos, Bowers & Wilkins e altri ancora

, Redattore collaboratore · ·
Analisi Interpretazione delle notizie basata su prove, compresi i dati: proiezione di come gli eventi potrebbero svolgersi in base a eventi passati o come prodotti e servizi si confrontano tra loro.

(Pocket-lint) - I diffusori wireless e abilitati al Wi-Fi consentono di riempire la casa di musica senza il fastidio e il disordine di dover passare cavi ovunque. Tendono a utilizzare una propria rete mesh che consente un audio ad alta fedeltà e una riproduzione multi-room sincronizzata.

Qui a Pocket-Lint proviamo sempre gli altoparlanti wireless più recenti e più belli, e questo è il luogo in cui li abbiamo raccolti. Come ci si può aspettare, la scelta tra queste opzioni può diventare un po' complicata; per questo motivo abbiamo incluso un elenco conciso di cose da considerare prima dell'acquisto, che potete trovare sotto le nostre scelte principali.

-

Tenete presente che molti dei dispositivi descritti di seguito supportano il Bluetooth e AirPlay di Apple, oltre al Wi-Fi, il che contribuisce ad ampliare il loro fascino. Tuttavia, se non avete necessariamente bisogno di tutte queste connessioni, potreste essere più avvantaggiati da uno dei migliori diffusori Bluetooth.

Passiamo ora ad alcuni dei nostri preferiti.


Quali sono i migliori diffusori wireless del momento? Il nostro consiglio principale è attualmente il Sonos One. Tuttavia, è seguito da vicino da Bowers & Wilkins Zeppelin (2021), Amazon Echo Studio, Sonos Five, Audio Pro C5 MkII e Naim Mu-so Qb di seconda generazione.


Pocket-lint

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Il Sonos One (seconda generazione) è un'opzione assolutamente superba. Sia che vogliate un singolo diffusore per potenziare l'audio della vostra casa, sia che siate interessati a creare una configurazione multi-room, il Sonos One è in grado di fare la sua parte.

Il software è eccellente, compreso l'ottimo supporto per Google Assistant e Alexa, e il suono è quanto di meglio abbiamo provato in questa fascia di prezzo.

È vero che sta diventando un po' vecchiotto, ma il vincitore dei Pocket-lint Awards del 2018 può ancora competere con i migliori in questo campo. Per la maggior parte delle persone, quindi, questo è il nostro miglior consiglio.

Il Sonos One descritto sopra è un diffusore brillante, ma non è la scelta giusta per tutti. Ecco perché vi consigliamo di dare un'occhiata anche alle altre superbe opzioni riportate di seguito.

Pocket-lint

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

L'iconico Zeppelin di Bowers & Wilkins diventerà sicuramente il fulcro di qualsiasi stanza in cui verrà collocato. Non solo per il suo design accattivante, ma anche perché è in grado di pompare bassi profondi e gutturali e alti precisi e scintillanti.

È il sogno di ogni audiofilo che diventa realtà e, in particolare, ha sbaragliato la concorrenza ai Pocket-lint Awards 2021, aggiudicandosi il titolo di "Miglior diffusore".

Ci è piaciuto così tanto che l'unico aspetto negativo che abbiamo notato, oltre al prezzo, è la mancanza di ingressi per sorgenti cablate. Fortunatamente, il supporto dell'app è eccellente, quindi non pensiamo che sia un problema per la maggior parte delle persone.

Amazon

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Siamo onesti: Amazon è piuttosto dominante quando si tratta di altoparlanti Wi-Fi per la casa, e la sua linea Echo è fortunatamente anche molto buona per i prezzi che ha.

L'Echo Studio, però, cambia le carte in tavola: è un enorme passo avanti nella qualità dell'audio. Ci sono livelli di alta risoluzione e la qualità complessiva è eccezionale, a un prezzo che, francamente, mette in imbarazzo molti concorrenti.

Non è il diffusore più bello in circolazione, ma ha un valore reale sul fronte del suono e una connettività straordinaria.

Pocket-lint

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Audio Pro ha realizzato un diffusore di grande impatto con il rinnovato C5, con un suono superbo e una configurazione facilissima che vi farà ascoltare i vostri brani in pochissimo tempo.

A nostro avviso, il diffusore ha un aspetto magnifico, con uno stile moderno e pulito che può adattarsi a qualsiasi arredamento, anche a quelli più antiquati, e le sue capacità audio si possono notare dalle dimensioni dei suoi driver. È un diffusore su cui potrete contare per anni.

Pocket-lint

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Non definiremmo il Qb un diffusore economico, ma il suo prezzo è il più basso che avremmo mai pensato di vedere con il nome Naim.

Giunto alla sua seconda generazione, il Qb fa certamente un'ottima impressione, offrendo un audio di alta qualità a dimensioni e prezzo ridotti rispetto al più grande Mu-so.

Per un diffusore così squadrato, il Qb è un successo a tutto tondo.

Pocket-lint

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Questo diffusore ha un design sottile e sofisticato che ci piace molto, con ottime caratteristiche come i controlli touch capacitivi, e offre anche il supporto per la brillante app Sonos per connettersi ai servizi di streaming.

Ma soprattutto, il suono che offre è superbo, soprattutto con la regolazione software Trueplay. Sonos ha una concorrenza che le sta alle calcagna a destra e a manca, ma il Five dimostra cosa può offrire un'esperienza decennale. È un altro modo ideale per iniziare un sistema multiroom Sonos o per aggiungere un superbo elemento centrale a un sistema esistente.

Per decidere quali sono, a nostro avviso, i migliori diffusori wireless attualmente disponibili, abbiamo trascorso ore di test e ricerche. Prendiamo in considerazione una serie di fattori quando si tratta di consigliare gli altoparlanti e applichiamo gli stessi criteri quando un nuovo dispositivo viene preso in considerazione per l'inclusione. Non ci basiamo solo sui nostri test, ma cerchiamo anche di tenere conto delle recensioni dei consumatori, della qualità del marchio e del valore.

In tutte le nostre raccolte, ci sono anche molti prodotti che testiamo e che non vengono selezionati. Tuttavia, poiché potrebbero essere adatti ad alcune persone, li abbiamo elencati di seguito.

Il mercato dei diffusori wireless è cresciuto notevolmente negli ultimi dieci anni e non sembra destinato a rallentare presto. Tutta questa scelta significa che è possibile trovare diffusori di qualsiasi stile e con qualsiasi tipo di funzionalità. Purtroppo, però, rende anche molto più difficile restringere le opzioni. Per questo motivo, prima di decidere di acquistare un diffusore wireless, è opportuno riflettere su alcuni aspetti.

Uno dei motivi principali per cui si sceglie un sistema audio wireless, piuttosto che un sistema Bluetooth, è l'espandibilità multi-room. È davvero bello poter accedere alla propria musica in tutta la casa, e ancora meglio se si possono raggruppare i diffusori per ottenere un suono più coinvolgente.

Se siete concentrati su una sola stanza o se vivete in uno studio, questa funzione potrebbe non essere importante per voi. In ogni caso, vale la pena di pensarci, dato che molti utenti decidono di espandere il proprio sistema audio domestico con il passare del tempo e un buon ecosistema può rendere questo processo molto più semplice.

Questo è semplice: se siete appassionati di Apple Music, è meglio che verifichiate che il diffusore wireless che avete scelto supporti la riproduzione di Apple Music. Non tutti i diffusori wireless offrono l'opzione di riproduzione via cavo o Bluetooth, quindi se il vostro servizio preferito è assente sarete sfortunati.

Vale sempre la pena di prestare attenzione anche a ciò che recensori e clienti dicono dell'app. Con un diffusore wireless, la maggior parte dell'interazione con il dispositivo avverrà attraverso la sua app, quindi è importante cercarne una buona. Non serve a nulla avere il miglior diffusore del mondo se ha un'app buggata che si blocca sempre, perché probabilmente non vorrete mai usarla.

Una caratteristica che sta diventando sempre più comune nei diffusori wireless è la possibilità di integrarsi con assistenti intelligenti come Alexa e Google Assistant. Non sarà importante per tutti, ma se siete utenti appassionati è innegabilmente comodo avere anche il vostro sistema audio integrato. Se avete molti altri kit per la casa intelligente, immaginate quanto sarebbe comodo chiedere a qualsiasi diffusore in qualsiasi stanza di alzare il riscaldamento o spegnere alcune luci.

Un'altra funzione di cui siamo grandi fan è Spotify Connect (esistono equivalenti anche per molti altri servizi di streaming), che consente di controllare la riproduzione di Spotify sui diffusori wireless dall'app Spotify senza dover aprire l'app del sistema musicale. Vale la pena di dare un'occhiata ai dispositivi compatibili con la piattaforma musicale scelta per verificare se è possibile usufruire di questa funzione.

Infine, ma non meno importante, il suono deve essere buono. Poiché la qualità del suono è piuttosto soggettiva, vi consigliamo di pensare ai particolari aspetti sonori che vi piacciono e ai generi che ascolterete. Se il vostro ascolto sarà sempre e solo DNB, allora vorrete qualcosa che sia in grado di sprigionare le basse frequenze. Se invece si tratta principalmente di podcast, i medi saranno molto più importanti.

Una cosa importante da ricordare è che la grande risposta dei bassi tende a provenire da involucri più grandi, per cui è necessario trovare un equilibrio tra ciò che si adatta perfettamente al vostro spazio e ciò che vi farà rimbombare la faccia.

Ogni prodotto di questo elenco è stato testato in situazioni reali, proprio come lo usereste nella vostra vita quotidiana.

Nel caso dei diffusori wireless, abbiamo messo alla prova ogni dispositivo ascoltando una serie di generi diversi, in stanze di varie dimensioni e tramite una serie di servizi di streaming. In questo modo siamo in grado di stabilire quali sono i dispositivi che meritano di essere ascoltati e perché.

Abbiamo testato i diffusori wireless da quando sono diventati di moda e abbiamo recensito praticamente tutti i principali modelli usciti sul mercato. La categoria di prodotti è cambiata molto, con l'aggiunta di funzioni come gli assistenti intelligenti, migliori capacità sonore e, in alcuni casi, batterie integrate per la portabilità. Abbiamo anche visto una maggiore attenzione al design e tutti questi elementi hanno contribuito alle scelte che abbiamo fatto per questa guida all'acquisto.

Come in tutte le raccolte, non è possibile fornire un elenco che vada bene per ogni tipo di utente, ma ci basiamo sulle esperienze e sulle opinioni del team di Pocket-lint, oltre che su una valutazione approfondita delle aree sopra descritte, per fare del nostro meglio in questo senso.

Nella compilazione di queste scelte tendiamo sempre a evitare inutili confronti di specifiche e linee di marketing; vogliamo solo fornire un riepilogo di facile comprensione che dia un'idea dell'utilizzo di ciascun diffusore wireless. I nostri verdetti sono concisi, ma questo è solo nell'interesse della brevità.

Scritto da Luke Baker.